Ho appena allestito la mia mini camera oscura nella stanza-lavanderia di mia madre. Con qualche accrocchio :)

Raccontaci come hai creato, allestito ed eventualmente ampliato la tua camera oscura. Immagini, trucchi, idee e consigli per la creazione di una camera oscura fai da te.

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
kwaidan
appassionato
Messaggi: 20
Iscritto il: 26/06/2020, 13:33
Reputation:
Località: Torino

Ho appena allestito la mia mini camera oscura nella stanza-lavanderia di mia madre. Con qualche accrocchio :)

Messaggio da kwaidan »

Ciao a tutti, ho scritto un anno fa sul forum per chiedere qualche consiglio su un ingranditore (Durst A300) che mi è stato regalato.
Finalmente lo scorso weekend con l'aiuto di un'amica ho finito di allestire la mia piccola camera oscura e abbiamo già stampato le prime foto!

Ho sfruttato una piccola stanza di fianco al garage a casa dei miei, che mia madre usa soltanto per mettere la lavatrice e conservare vasetti e altri strumenti da cucina che usa raramente in vari armadietti. C'è anche una vecchia cucina che quando ha sostituito ha trasferito lì - il lavandino è funzionante e ha inserito la lavatrice al posto della lavastoviglie.

Ho coperto il piano fornelli e quello adiacente con due vecchie coperture di lavatrice che avevamo tolto, in modo da avere un piano stabile e facilmente pulibile da eventuali schizzi, e lì ci metto tutte le vaschette.

Per oscurare la finestra, avendo anche un orticello, ho provato a usare un telo per pacciamatura, di quelli neri che si stendono sulla terra - ce ne sono in tessuto non tessuto, ma anche in film, come quello che ho preso io, simile a questo: https://tinyurl.com/mr3czmkv ma meno metratura (costo circa 30 cent al metro!). È stato un esperimento, pensavo di doverne mettere più strati, invece dopo il primo, buio completo!

Ho preso questi due porta lampadina a molletta orientabili, la soluzione più economica e pratica che ho trovato per due lampadine inattiniche attacco 27 https://tinyurl.com/4rjtzdsr. Le pinzo agli sportelli dei pensili.

Per il resto della strumentazione, qualcosina avevo ancora da una scuola di fotografia che ho frequentato qualche anno fa (la tank per lo sviluppo, il termometro). Ho preso parte delle vaschette e di altri accessori sul sito Ars Imago e fisicamente nel negozio Grande Marvin a Torino.

Su ebay dalla Germania ho preso, usato, il timer da collegare all'ingranditore.

Per tenere il tempo in fase di sviluppo e soprattutto fissaggio (mi rilassa non dover tenere il conto e affidarmi a un "trillo", soprattutto dopo un paio d'ore di lavoro), ho preso sue piccoli orologi analogici da cucina. Tornando indietro, ne prenderei uno per bambini: ne ho visti di fatti apposta per bimbi con lancette molto visibili e un pulsante grande per iniziare il countdown. Prezzo circa 10€.

A scuola ero abituata ad avere una spessa scatola impenetrabile alla luce dove tenere i ritagli di carta per i primi test. Lo trovavo molto più comodo del sacchetto nero della carta, per trovare in velocità il pezzetto delle dimensioni ideali. Per risparmiare rispetto a oggetti ad hoc, ho provato a prendere una piccola cassetta portavalori nera. È bastato isolare la serratura della chiave e la parte posteriore dove si piega con due strati di scotch isolante nero e sembra proteggere perfettamente la carta. Devo ancora provare lasciando dentro dei pezzetti di carta più ore accendendo la luce più volte, ma sembra tenere.

Temevo che le cose presenti nella stanza potessero riflettere la luce rossa cambiandone la frequenza - ci sono dei pensili bianchi ma quelli della vecchia cucina sono arancioni, e le mattonelle hanno dei decori verdi e gialli, ma ho fatto due giornate di stampa senza coprire nulla e sembra che non ci sia nessun problema. Ho provato a rivelare un pezzo di carta non esposta all'ingranditore ed è rimasta totalmente bianca.

Ora posso dedicarmi ad abbellirla! Allego comunque qualche (brutta) foto fatta al cellulare perché sono molto felice! Era quasi un anno e mezzo che compravo le varie cose e non trovavo mai il tempo e l'energia per allestire concretamente il tutto, anche per paura che non andasse poi tutto liscio. Non avrei mai detto di poter stampare dopo una sola mezza giornata di effettivo lavoro!

Nella foto si vede un vecchio termosifone elettrico a olio con rotelle, che sorprendentemente consuma pochissimo (testato già in questi anni nei giorni freddi fuori stagione), che accendo durante le sessioni, visto che la stanza non è riscaldata, per sopravvivere io e mantenere la temperatura dei chimici più stabile.

Concludo con una domanda: nei pensili, che stanno sempre chiusi, ma ovviamente non sono ermetici, mia mamma tiene come accennavo vasetti (chiusi col tappo) di vetro per marmellate, la pentola per sterilizzarli e qualche altro contenitore ad uso alimentare. Pensate che sia meglio trasferire tutte queste cose in un altro spazio, oppure posso andare tranquilla con le esalazioni? Essendoci anche la lavatrice, è anche la stanza dove c'è una grande bacinella dove tiene lenzuola e vestiti da lavare. Ovviamente arieggerò sempre dopo le sessioni di camera oscura, e uso un rivelatore Eco, però mi chiedo se sia meglio togliere tutte queste cose per sicurezza.
Allegati
WhatsApp Image 2022-11-20 at 16.58.22.jpeg
WhatsApp Image 2022-11-20 at 16.58.29.jpeg
WhatsApp Image 2022-11-20 at 16.58.12.jpeg
316035852_10228696315216748_5748552891951081846_n.jpeg
316129069_10228696315736761_347781370660494967_n.jpeg


elena

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
zone-seven
superstar
Messaggi: 2906
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: Ho appena allestito la mia mini camera oscura nella stanza-lavanderia di mia madre. Con qualche accrocchio :)

Messaggio da zone-seven »

Bello ... ma
Voglaimo vedere le stampe, foto delle stampe.
-viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
-more light is better than less [04/2/2022]
Enzo

Avatar utente
andynaz
esperto
Messaggi: 172
Iscritto il: 31/07/2015, 12:17
Reputation:
Località: Roma

Re: Ho appena allestito la mia mini camera oscura nella stanza-lavanderia di mia madre. Con qualche accrocchio :)

Messaggio da andynaz »

Bella, ad avercelo uno spazietto dentro casa... ❤

Avatar utente
Amir
appassionato
Messaggi: 5
Iscritto il: 08/03/2021, 20:04
Reputation:

Re: Ho appena allestito la mia mini camera oscura nella stanza-lavanderia di mia madre. Con qualche accrocchio :)

Messaggio da Amir »

Bello,
Anch'io sono curioso di vedere le stampe.

Inviato dal mio CPH1951 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
kwaidan
appassionato
Messaggi: 20
Iscritto il: 26/06/2020, 13:33
Reputation:
Località: Torino

Re: Ho appena allestito la mia mini camera oscura nella stanza-lavanderia di mia madre. Con qualche accrocchio :)

Messaggio da kwaidan »

Per adesso ho fatto solo una prima sessione in cui ho dovuto man mano raddrizzare qualche problema dell'ingranditore, e alla fine ho stampato velocemente solo un paio di cose, ma sicuramente nei prossimi weekend mi dedicherò a stampare provando anche la baritata con cui vi ho rotto l'anima nell'altro topic :D e posterò qualche foto delle stampe!
Ecco i primi due tentativi, un ritratto di mio zio e un cielo stellato creato con il fotogramma di una foglia di nasturzio e un po' di terra e sassolini :)
Allegati
stampezio.jpeg
cielo.jpg
elena

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi