Riutilizzo e Conservazione del Xtol

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
AsciiTzu
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 05/05/2022, 18:15
Reputation:

Re: Riutilizzo e Conservazione del Xtol

Messaggio da AsciiTzu »

Effettivamente questa caratteristica di "morire" di colpo non è il massimo, per questo volevo capire bene come "misurare" la sua "vecchiaia" in modo corretto, anche se leggo commenti discrepanti, mi tornava strano che durasse 6 mesi anche sviluppandoci, banalmente pensavo che durante i travasi ed i ribaltamenti si ossidasse in modo diverso rispetto allo stare in bottiglia.
Forzando la teoria che dura 6 mesi anche sviluppando, potrei pensare che la superfice di contatto aumentata durante l'operatività sia ininfluente rispetto al tempo di reazione con l'ossigeno.

Al netto di tutto se proprio voglio sperimentarlo penso di seguire i vostri consigli di procedere con la formula "One Shot" a prescindere, d’altronde lo faccio già con arresto e fissaggio anche se ho 2 sviluppi nello stesso giorno, pienamente d'accordo nel non buttare rullini e tempo!

interessante anche l'alternativa Adox! Ero orientato per il Bellini ecofilm sempre per la solita questione "5l sono troppi..."
ho trovato questo articolo che mette a confronto Xtol ed ecofilm (non so con che autorevolezza e con che precisone) ma sembra quasi che vada meglio il Bellini... boh :-?
https://photieplace.wordpress.com/2020/ ... perceptol/

...5l son troppi mmm... pensandoci un po’ mi è venuta una malsana idea, spero non mi prendiate a parole :D ad intuito penso che quasi sicuramente quando dissolviamo le polveri di un qualsiasi sviluppo non stiamo preparando una soluzione satura, se lo si prepara (ad esempio) con la metà dell'acqua richiesta solo per lo stoccaggio e poi in fase di utilizzo si porta alla soluzione di lavoro, secondo voi, potrebbero esserci dei vantaggi? ammesso che non avvengano precipitazioni ovviamente.

secondo me potrebbe garantire più sicurezza che in meno di 6 mesi muore di botto, oltre ad una questione di comodità, 5 bottiglie sono senz'altro scomode!

Davvero Grazie a tutti! Mitici!!



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Andrea67c
superstar
Messaggi: 2821
Iscritto il: 06/05/2021, 18:40
Reputation:
Località: Venezia

Re: Riutilizzo e Conservazione del Xtol

Messaggio da Andrea67c »

Un'altra alternativa è il Fomadon Excel, in vendita in confezioni da 1 litro, dovrebbe essere un clone di Xtol, ma non ho esperienza personale, né dell'uno né dell'altro. Il mio consiglio per gli sviluppi pellicola è appunto di seguire i consigli e le modalità di chi li ha usati molto e ha raggiunto delle sicurezze in certe modalità d'uso che vanno bene anche per te. Se tu mi dicessi id11 o d76, io ti direi che suddiviso in bottigliette da mezzo litro, fino all'orlo, e anche con qualche travaso ben fatto, dura senza ombra di dubbio 3 mesi (perché l'ho sempre finito in 3 mesi), però è vero che io una bottiglietta da mezzo, se la apro, dopo tre giorni massimo è finita. Se tu mi dicessi fomadon P (che ha gli stessi componenti di base di d76/ id 11) ti direi che dopo una decina di litri d'uso ho certezza che per quanto bene lo conservi, il litro non ti dura che qualche giorno in piena efficienza. Sono solo esempi per metterti in guardia dai bugiardini e per sottolineare che l'esperienza (di chi ha esperienza, non di chi millanta a caso, ovvio) è insostituibile. Quindi se prendi adox, oppure fomadon excel, fidati di chi (affidabile nei suoi giudizi) adox ha usato, oppure excel, e non dare per scontato che siano identici a xtol.

Altrimenti ti devi fare l'esperienza di durata a spese tue, come io me la sono fatta col fomadon P o con il fomadon LQN. Sconsigliabile.

Ciao!
A.

Avatar utente
Pierpaolo B
superstar
Messaggi: 9133
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Riutilizzo e Conservazione del Xtol

Messaggio da Pierpaolo B »

AsciiTzu ha scritto:
26/05/2023, 18:56
ho trovato questo articolo che mette a confronto Xtol ed ecofilm (non so con che autorevolezza e con che precisone) ma sembra quasi che vada meglio il Bellini... boh :-?
https://photieplace.wordpress.com/2020/ ... perceptol/
Quello che desumo a leggere questo test è che l’autore non c’ha capito nulla.
Per prima cosa la grana quello scanner non la vede manco con 10 passate
Il perceptol stock è solvente e mangia grana
Ha esposto in automatico
Ha scansionato per poi aggiustare in lightroom.
Non ha valutato quantità di esposizione e sviluppo.

Insomma un mischione incomprensibile ininterpretabile e incomprensibile
Mi chiamo Pierpaolo.
Uso fotocamere a molla con sensore intercambiabile di dimensioni minime 6x6 cm.

Clicca qui! .....e qui, ...e anche qui!

Avatar utente
Andrea67c
superstar
Messaggi: 2821
Iscritto il: 06/05/2021, 18:40
Reputation:
Località: Venezia

Re: Riutilizzo e Conservazione del Xtol

Messaggio da Andrea67c »

Pierpaolo B ha scritto:
26/05/2023, 20:11
AsciiTzu ha scritto:
26/05/2023, 18:56
ho trovato questo articolo che mette a confronto Xtol ed ecofilm (non so con che autorevolezza e con che precisone) ma sembra quasi che vada meglio il Bellini... boh :-?
https://photieplace.wordpress.com/2020/ ... perceptol/
Quello che desumo a leggere questo test è che l’autore non c’ha capito nulla.
Per prima cosa la grana quello scanner non la vede manco con 10 passate
Il perceptol stock è solvente e mangia grana
Ha esposto in automatico
Ha scansionato per poi aggiustare in lightroom.
Non ha valutato quantità di esposizione e sviluppo.

Insomma un mischione incomprensibile ininterpretabile e incomprensibile
Sì, appunto, anch'io ho pensato lo stesso, ma ho cercato di farlo solo intuire. Grazie a Pier che dice pane al pane.

Ciao!
A.

Avatar utente
Dart
guru
Messaggi: 1299
Iscritto il: 15/03/2017, 9:37
Reputation:
Località: Montepulciano (SI)

Re: Riutilizzo e Conservazione del Xtol

Messaggio da Dart »

zone-seven ha scritto:
Silverprint ha scritto:
25/05/2023, 22:03
e si rigenera
Sta cosa della rigenerazone la vorrei provare, perchè ho letto in più testi che molti apprezzavano il rivelatore rigenerato ... ma comprendo che non è una cosa semplice da mettere in pratica ...


Io faccio così, che poi è come mi aveva detto [mention]Silverprint [/mention]che in caso mi correggerà.
Per ogni pellicola 120 o 135 ( oppure ogni 4 piane 4x5 ) sostituisco 60ml di soluzione usata con soluzione fresca 1+4.

Ad esempio, mi preparo un litro di fissaggio. Ci fisso due rulli. Per rigenerare il fissaggio tolgo dal litro 120ml ( 60ml a rullo ) e li rimpiazzo con 120ml di soluzione fresca 1+4.
Per 3 rulli 180ml, per 4 240ml etc etc
La soluzione rigenerata dovrebbe durare, in genere, 3 mesi.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
AsciiTzu
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 05/05/2022, 18:15
Reputation:

Re: Riutilizzo e Conservazione del Xtol

Messaggio da AsciiTzu »

Davvero vi ringrazio per le dritte!
D’accordissimo con voi! Vedrò se sia il caso di procedere con questo sviluppo, ho sempre un certo timore reverenziale nella gestione della chimica proprio per non perdere scatti e tempo!

L’HP5 mi piace molto in medio formato, in 35mm non ancora riesco a gestirla come vorrei.

Avatar utente
zone-seven
superstar
Messaggi: 4383
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: Riutilizzo e Conservazione del Xtol

Messaggio da zone-seven »

AsciiTzu ha scritto:
26/05/2023, 18:56
Effettivamente questa caratteristica di "morire" di colpo non è il massimo, per questo volevo capire bene come "misurare" la sua "vecchiaia" i
..................
Andrea67c ha scritto:
26/05/2023, 19:24
Un'altra alternativa è il Fomadon Excel, ...........

Ciao!
A.
Poi mi parlano male dell'ilfosol :D :ymhug:

Dart ha scritto:
28/05/2023, 9:00

Io faccio così, che poi è come mi aveva detto @Silverprint che in caso mi correggerà.
Per ogni pellicola 120 o 135 ( oppure ogni 4 piane 4x5 ) sostituisco 60ml di soluzione usata con soluzione fresca 1+4.

Ad esempio, mi preparo un litro di fissaggio. Ci fisso due rulli. Per rigenerare il fissaggio tolgo dal litro 120ml ( 60ml a rullo ) e li rimpiazzo con 120ml di soluzione fresca 1+4.
Per 3 rulli 180ml, per 4 240ml etc etc
La soluzione rigenerata dovrebbe durare, in genere, 3 mesi.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
questo per il fix ... per il dev è lo stesso ?
-viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.

-more light is better than less [04/2/2022]

-Non c'è niente di più colorato del bianco e nero

Avatar utente
Dart
guru
Messaggi: 1299
Iscritto il: 15/03/2017, 9:37
Reputation:
Località: Montepulciano (SI)

Re: Riutilizzo e Conservazione del Xtol

Messaggio da Dart »

zone-seven ha scritto:
AsciiTzu ha scritto:
26/05/2023, 18:56
Effettivamente questa caratteristica di "morire" di colpo non è il massimo, per questo volevo capire bene come "misurare" la sua "vecchiaia" i
..................
Andrea67c ha scritto:
26/05/2023, 19:24
Un'altra alternativa è il Fomadon Excel, ...........

Ciao!
A.
Poi mi parlano male dell'ilfosol :D :ymhug:

Dart ha scritto:
28/05/2023, 9:00

Io faccio così, che poi è come mi aveva detto @Silverprint che in caso mi correggerà.
Per ogni pellicola 120 o 135 ( oppure ogni 4 piane 4x5 ) sostituisco 60ml di soluzione usata con soluzione fresca 1+4.

Ad esempio, mi preparo un litro di fissaggio. Ci fisso due rulli. Per rigenerare il fissaggio tolgo dal litro 120ml ( 60ml a rullo ) e li rimpiazzo con 120ml di soluzione fresca 1+4.
Per 3 rulli 180ml, per 4 240ml etc etc
La soluzione rigenerata dovrebbe durare, in genere, 3 mesi.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
questo per il fix ... per il dev è lo stesso ?
Scusa Enzo [mention]zone-seven [/mention] e scusate tutti, sono rincoglionito Immagine parlavo del fix e non c’entrava nulla, abbiate pazienza Immagine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Merambolin
guru
Messaggi: 449
Iscritto il: 27/08/2018, 13:44
Reputation:

Re: Riutilizzo e Conservazione del Xtol

Messaggio da Merambolin »

Provato entrambi sia Excel che XT-3

Il primo più facile da reperire rispetto al secondo ( che ho trovato solo su photoimpex), ma.si scioglie molto più difficilmente rispetto a quest' ultimo ( la parte A impiega veramente una vita...)

Mi ci son trovato bene, danno buoni risultati entrambi.

Come tempi di riferimento puoi usare quelli dell'Xtol, ma ricorda che essendo cloni non saranno mai identici all'originale

Inviato dal mio CPH2145 utilizzando Tapatalk


Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi