Commenti & Consigli

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Commenti & Consigli

Messaggioda paolob74 » 26/08/2012, 20:07

Ciao Ragazzi...

Inutile tergiversare, ecco qua:

Immagine

Ecco qualche dato:

6° stampa
Dimensione stampa 24 x 30
Esposizione a 42 secondi F11
Filtro magenta 40
Bruciatura parte superiore a scendere 10 secondi (F8)
Bruciatura spazi con tondo per 20 secondi (F8)

Sviluppo dektol per 80 secondi (10 volte tempo comparsa)

Negativo 4 x 5 neopan sviluppata con neofin blu a N-1

Inutile negarlo....

Non mi piace...

Cosa ci posso fare? Alla foto intendo...

Lo scatto vale la pena di insistere con altre stampe? Ha delle potenzialità?

Ps. Lo so.... Una tristezza....



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Commenti & Consigli

Messaggioda Silverprint » 26/08/2012, 22:04

Secondo me la cosa che maggiormente non funziona é lo sfondo, sarebbe stato meglio fuori fuoco (pesantemente). Anche l'inquadratura... insomma. Credo tu possa far di meglio.

Provare a scurire il fondo così "gentilmente" non basta. Potresti provare a scururirlo molto e sfuocarlo, ovvero facendo le bruciature con un qualcosa che diffonda nel buco del cartoncino, dalla carta da lucido al vetro anti-newton, basta provare.
Mi pare che sia anche abbastanza una situazione tipica dei luoghi, molto densi di elementi di disturbo e mi ricordo di un lavoro di Daniele Manuel dallerba molto elaborato in stampa (sfondo portato a nero o quasi e fuocature selettive in stampa) che era piuttosto efficace. Qui: http://www.undo.net/it/mostra/13038


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Commenti & Consigli

Messaggioda paolob74 » 26/08/2012, 23:12

Diciamo che avevo in mente il risultato da ottenere poi....

Al cimitero c'erano 40 gradi, la gente che mi guardava male e la complicazione del banco ottico...

Devo assolutamente imparare a guardare bene l'inquadratura, valutare la composizione e i vari elementi.

Mi sono accorto, sulla stampa, di alcuni elementi di disturbo che non avevo visto in fase di ripresa... Potrebbe essere per il bordo scuro che si vede con il banco?

O forse la mia mente era tropo concentrata sul soggetto e sui problemi di basculaggio del banco...

Comunque sono un assiduo frequentatore di cimiteri, la composizione è sempre complicata, le statue più belle sono sotto porticati e sono rivolte all'interno.

Mi trovo sempre l'illuminazione dello sfondo molto più alta del soggetto ed è uno schifo poi da sistemare in CO, la mia manualità è notevolmente migliorata, grazie ai tuoi corsi, ma sono ancora lontano da manipolare una stampa difficile come questa e ottenere il risultato voluto.

La statua è bellissima, straziante...

La immaginavo luminosa, splendente su uno sfondo scuro....

Anche la composizione è difficile, la statua è sdraiata, volevo portare il banco sulla scala del cimitero per poterla riprendere dall'alto ma non era pratico...

Insomma era la terza uscita con il grande formato :(( :((

Un bravo fotografo avrebbe comunque centrato il risultato.... Ovviamente non è il mio caso.... :)) :))

Ho visto la foto che hai linkato... Bellissima... Estrema....

Dubito di arrivare a stampare così in questa vita... :(( :((

Quando posso pensare di uscire da questi risultati sempre un po' mediocri?

C'è sempre qualche menata che... Mi devo accontentare... O peggio...

Ps. Scusate lo sfogo!!!!

Ps.
facendo le bruciature con un qualcosa che diffonda nel buco del cartoncino, dalla carta da lucido al vetro anti-newton, basta provare.


Ma quante diavolerie si possono fare in CO?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Commenti & Consigli

Messaggioda Silverprint » 27/08/2012, 0:16

Io propenderei per la quarta che hai detto:

paolob74 ha scritto:O forse la mia mente era tropo concentrata sul soggetto e sui problemi di basculaggio del banco...


Ci vuole un po' di pazienza! ;)


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Commenti & Consigli

Messaggioda isos1977 » 27/08/2012, 17:27

certo che non hai cercato una foto semplice per fare i primi esperimenti...

non capisco bene qual è la zona a fuoco... la statua mi sembra poco nitida... ma magari è un problema del file.

non avendo mai fatto foto in grande formato non saprei darti consigli "operativi"...

come dice giustamente silverprint in questa foto si potrebbe provare a cercare di sfuocare lo sfondo, oppure isolarlo giocando sull'esposizione (un colpo di flash per illuminare il primo piano e lasciare lo sfondo più buio? oppure fare la foto all'ora giusta, quando lo sfondo è più buio di suo... oppure sovraesporre e mandare in zona VII/VIII lo sfondo).

comunque complimenti, piacerebbe anche a me il grande formato ;-)

:-h


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Commenti & Consigli

Messaggioda zioAlex » 29/08/2012, 11:17

paolob74 ha scritto:Diciamo che avevo in mente il risultato da ottenere poi....

Al cimitero c'erano 40 gradi, la gente che mi guardava male e la complicazione del banco ottico...

Devo assolutamente imparare a guardare bene l'inquadratura, valutare la composizione e i vari elementi.

Mi sono accorto, sulla stampa, di alcuni elementi di disturbo che non avevo visto in fase di ripresa... Potrebbe essere per il bordo scuro che si vede con il banco?

O forse la mia mente era tropo concentrata sul soggetto e sui problemi di basculaggio del banco...


Ma quante diavolerie si possono fare in CO?


Ciao Paolo.... :)
partendo dall'inizio un mio consiglio è di fregartene della gente (che ti guarda male) tanto lo faranno a prescindere... :)) quando vai a fare le foto devi essere te la macchina e il soggetto! ;)

Per imparare a guardare l'inquadratura o valutarne la composizione, sopratutto in situazioni particolari come queste, inizialmente potresti anche farlo soltanto con il tuo sguardo senza macchina fotografica......
Se in fase di stampa hai trovato elementi di disturbo, evidentemente perchè non l'hai visti in ripresa
dando poco "spazio" alla scena inquadrata e "troppo" al soggetto, anche se alla fine ilsoggetto è parte integrante della scena inquadrata, quindi... :-B :-*
in camera oscura veramente se ne possono fare di tutti... I colori! B-) :))
:-h


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: Commenti & Consigli

Messaggioda luca_dega » 29/08/2012, 11:45

ciao Paolo.
Se ti riguardi Way beyond Monochrome e vedi i pastrocchi che fa il tipo....Lambrecht mi pare si chiami....addirittura stampa la foto, ritaglia il soggetto e lo usa come maschera (appoggiata al foglio) per ristampare.....

Io per sfocare come dice Andrea, ho preso un filtro UV che mi avanzava ( pure di marca, porca tr...) e l'ho spalmato di grasso per catena....

comunque opterei per fare esperimenti....come al mio solito.
Ad esempio andare invece "tutto dall'altra parte" e dargli una sbiancata paurosa-totale-graduale allo sfondo ?!?!? (e anche alla parte bassa) :D ...



luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: Commenti & Consigli

Messaggioda luca_dega » 29/08/2012, 11:57

...oppure fai proprio come quel Lambrecht là... ritagli l'angelo, lo appoggi bene bene sul foglio per la nuova stampa di formato identico e lo usi come maschera per mega-bruciare lo sfondo, avendo l'accortezza di sollevarlo per una buona parte del tempo di bruciatura, onde evitare suddivisione troppo netta e sfumare i bordi. Per farlo agevolmente, puoi attaccarci al centro con un pezzo di nastro un lungo ferretto tipo graffetta, piegato verso l'alto. Così quando lo solleverai, potrai farlo dall'alto, senza così avere la tua manaccia nel fascio di luce....

oppure, se se coraggioso, intervieni sul negativo togliendo lo sfondo.... :D

oppure, prendi un negativo vergine.
ci appoggi sopra il tuo
ci fai un'internegativo (positivo)
sul positivo ottenuto, gratti via tutta la parte dello sfondo e "colori di nero" la parte dell'angelo.
poi stampi normalmente la tua foto.
poi tiri fuori il porta negativi, ci metti il sandwitch con il positivo sotto e, riposizionando a dovere il tutto (difficile, immagino...), stampi solo lo sfondo: l'angelo sarà mascherato dall'internegativo !!!!

oppure prendi un negativo di scarto, trasparente (o altro materiale sempre trasparente) e ci disegni la maschera per l'angelo. Metti l'ingranditore ad un'altezza inferiore, poggi il materiale trasparente sul piano e ci proietti il negativo, così "dipingerci" l'angelo è facilissimo.

poi stampi e per bruciare completamente lo sfondo usi la maschera....

Non flagellatemi: son solo idee buttate la.... e lo so che sono scontate e banali....





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite