Massimo ingrandimento per 35mm?

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1154
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: Massimo ingrandimento per 35mm?

Messaggioda guarrellam » 14/09/2012, 20:37

zioAlex ha scritto:credo anche nella sezione "scanner" :)


;)


Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Advertisement
Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: Massimo ingrandimento per 35mm?

Messaggioda mjrndr » 14/09/2012, 21:02

Provo a dire la mia:
Per prima cosa credo che il tutto dipenda dallo scanner: le informazioni ci sono sul negativo per una stampa del genere,tutto sta nel farle arrivare alla stampante.
Seconda cosa con cosa e su cosa stampi? Suppongo tu mandi a stampare, visto che non oso immaginare il costo di una stampante seria a2...

Per me le cose importanti sono una buona scansione e capire come dosare nitidezza e chiarezza in pp senza creare artefatti.
Magari potresti mandare a stampare un A4 con 1/4 della foto, il rapporto di ingrandimento è lo stesso e potresti valutare con meno spesa i risultati . Se sono ok stampi.

My two cents


Andrea



Avatar utente
StefanoR70
fotografo
Messaggi: 51
Iscritto il: 23/08/2012, 23:27
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Massimo ingrandimento per 35mm?

Messaggioda StefanoR70 » 14/09/2012, 22:59

Beh un A2 tanto piccolino non è.. 59,4cm x 42 cm


Contax IIIA, 139 Quartz, 159MM, 167 MT, RTS III, AX
Hasselblad 500 EL/M
Voigtlander Vito CLR

Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Massimo ingrandimento per 35mm?

Messaggioda zioAlex » 14/09/2012, 23:17

StefanoR70 ha scritto:Beh un A2 tanto piccolino non è.. 59,4cm x 42 cm


evidentemente mi sono confuso con l'A4... Sorry :p


Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Advertisement
Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9420
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Massimo ingrandimento per 35mm?

Messaggioda chromemax » 15/09/2012, 0:50

Non ho esperienza ma qualcosina mi sono letto un paio di lustri fa, quando mi sono interessato alla cosa.
Una stampa A2 è 59.4 x 42 cm, cioé circa 23.4 x 16.5 pollici;per una stampa in inkjet, tra schiacciamento di punto e cella di retino (anche se sono stocastiche) una risoluzione accettabile potrebbe essere 300 dpi (provate a far stampare ad una sedicente 1440 dpi 720 righe bianche e 720 righe nere in un pollice quadrato e vedete che viene fuori), quindi l'immagine finale dovrebbe avere una risoluzione di 7000 x 5000 pixel all'incirca. Un negativo 135 è circa 1.42 x 0.95 pollici quindi la scansione dovrebbe essere fatta a circa 5000 ppi (hardware).
Ma da quanto ho potuto leggere gli scanner reagiscono piuttosto male alla grana della pellicola, generando un bel po' di rumore supplementare, e questo varia a seconda dello scanner e della pellicola.

Il mio consiglio, se le stampe sono poche e si vuole fare bella figura appendendole in soggiorno, è quello di affidarsi ad un ottimo, quindi costoso, centro stampa, che provvederà ad effettuare la scansione con le adeguate attrezzature, eseguirà una post-produzione ad hoc per il modello di stampante che hanno applicando anche la giusta correzione delle curve di uscita del file. In alternativa potrebbe essere interessante una stampa lambda, ma non so assolutamente se e quanto è più conveniente di una inkjet.
Spero che qualcuno più esperto di me possa darti qualche consiglio più utile.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11687
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Massimo ingrandimento per 35mm?

Messaggioda Silverprint » 15/09/2012, 1:25

La scansione è un arte difficile...
Oltre ai mezzi serve conoscenza tecnica e cervello e a far le cose per bene sono, come al solito, quattro gatti (che giustamente si fanno pagare). Quelli bravi però ammetto che riescono a fare cose davvero notevoli.

Riguardo gli apparecchi io preferisco di gran lunga l'ink-jet (d'alto bordo) ai vari foto-restitutori (Lambda, Sigma, etc) con esclusione della "light-jet" che è decisamente superiore alle altre (col piccolo problema che il macchinario più vicino mi risulta essere a Düsseldorf...).
Il problema dei fotorestitutori é lo spazio colore limitato e la gamma dinamica compressa, l'apparecchio in cui questi limiti sono più evidenti a me pare il Lambda (che é il più anziano) forse per via del laser, quelli più recenti, a led, danno stampe più vivaci, ma con sfumature un po' grossolane e parametri di nitidezza, a mio avviso, assai poco controllabili. Da notare anche che il Lambda è il meno adatto a fare stampe piccine (A2 é piccino) perché la risoluzione non sarebbe abbastanza alta, è una macchina pensata per dimensioni superiori, ma anche su dimensioni appropriate e con scansioni ben fatte rispetto ad una stampa analogica è indietro anni luce...


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Giulio FP 4
fotografo
Messaggi: 87
Iscritto il: 13/09/2012, 18:44
Reputation:

Re: Massimo ingrandimento per 35mm?

Messaggioda Giulio FP 4 » 15/09/2012, 2:09

purtroppo non possiedo scanner con utilizzo per pellicola o altro, manderei il negativo al laboratorio e lo farei ingrandire ad esempio come un ipotetico foglio a 2 "digitale"



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11687
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Massimo ingrandimento per 35mm?

Messaggioda Silverprint » 15/09/2012, 3:37

Ma, ricominciando tutto il discorso da capo... c'è un motivo particolare per cui quel negativo debba essere lavorato in digitale? :-\ :))

Se è per una copia singola e si cerca qualcosa un po' oltre gli standard qualitativi usuali (pessimi) la lavorazione digitale di un negativo si giustifica solo con la necessità di particolri ritocchi: il costo tra scansione post produzione e stampa è elevato, pari o superiore a quello di una stampa analogica professionale.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1154
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: Massimo ingrandimento per 35mm?

Messaggioda guarrellam » 15/09/2012, 7:27

Silverprint ha scritto:Ma, ricominciando tutto il discorso da capo... c'è un motivo particolare per cui quel negativo debba essere lavorato in digitale? :-\ :))

Se è per una copia singola e si cerca qualcosa un po' oltre gli standard qualitativi usuali (pessimi) la lavorazione digitale di un negativo si giustifica solo con la necessità di particolri ritocchi: il costo tra scansione post produzione e stampa è elevato, pari o superiore a quello di una stampa analogica professionale.


:ymapplause:


Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: R: Massimo ingrandimento per 35mm?

Messaggioda mjrndr » 15/09/2012, 9:25

[quote="vngncl61]

@ mjrndr, i corredi MF li butterò dove nessun bergamasco potrà mai arrivare :ymdevil: [/quote]
Napoli centro? :D :D :D

Ps, non me ne vogliano i napoletani, sono solo battute : se necessario preferisco disprezzare uno alla volta, mai a gruppi :D

Andrea





  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti