Come la salvo?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1152
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Come la salvo?

Messaggioda DanieleLucarelli » 04/12/2012, 8:09

Ho un problema sulla stampa di una foto.
Il negativo è estremamente denso tanto che ingrandendo da 6x6 a 25x25 lampada da 250W e ottica f:4 devo spengere le luci rosse per vedere qualcosa.
Il problema è che ho scattato nella nebbia più fitta e adesso tirar fuori qualcosa è un problema (mi ero illuso con la scansione ma appena messo il film nell'ingranditore ogni mia speranza è crollata).

Qui sotto la simulazione della migliore stampa che sono riuscito ad ottenere, considerate il bordo esterno bianco carta non esposto e il righino nero la base film + velo.
Kentmere fineprint VC filtro multigrade 5 in Eukobrom 1+9 x 3'


Pensavo a esporre un pochino di più e successivamente un indebolimento totale magari tuffetto in Selenio per ridare corpo al nero dei tronchi.
Allegati
Indebolimento.jpg



Advertisement
luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: Come la salvo?

Messaggioda luca_dega » 04/12/2012, 11:02

l'ultima volta che ci siamo incontrati con Andrea, ho portato un negativo che potremmo definire fratello del tuo: alberi nella nebbia (fittissima). negativo 6x6. Stessa identica situazione: tutto grigio anche a f4.
l'ho stampato con magenta 130 (siamo li col tuo filtro 5...) MA:
la diluizione dello sviluppo mi sembra eccessiva
il tempo sviluppo anche (che tempo di comparsa avevi ? ), però la Kentemere non la conosco (ma dovrebbe essere Ilford...quindi poco reattiva...Prova la Rollei o Fomabrom...stessa cosa). Ma comunque aumentando i tempi ti verranno fuori soprattutto i toni medi, scurendo il cielo e la neve. E non è quello che cerchi.

Io sono riuscito a tirare fuori dei tronchi anche troppo definiti, quasi irreali, che facevano addirittura "svanire" l'effetto-nebbia...e sono dovuto tornare un po indietro.
se fai il bagnetto in selenio molto concentrato per breve tempo, i neri ti schizzeranno non intaccando i grigetti della nebbia & C. ( un viraggio split, come lo chiama Andrea...)

una alternativa in stile "antico" potrebbe essere l'aumentare la concentrazione dello sviluppo e lasciarcela per più tempo, fargli un passaggio in bacinella con sbianca (non pennellate: tutta la foto...) per riportare fuori i toni chiari della neve e del cielo e poi selenium toner molto concentrato per 1,5-2 minuti per scurire i tronchi.



Avatar utente
Anthor
esperto
Messaggi: 164
Iscritto il: 01/02/2011, 13:22
Reputation:
Località: Cagliari

Re: Come la salvo?

Messaggioda Anthor » 04/12/2012, 12:50

DanieleLucarelli ha scritto:Ho un problema sulla stampa di una foto.
Il negativo è estremamente denso....


Sono l'ultma persona in grado di dare consigli.. a parte dire che la foto mi piace molto, proprio ieri leggevo (non ritrovo il link) un testo in cui si parlava di indebolire il negativo... non mi assumo la responsabilità di quel che ho detto :D



Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1152
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: Come la salvo?

Messaggioda DanieleLucarelli » 04/12/2012, 13:29

Ho un po' di timore nel mettere mano al negativo; inoltre pensavo che se l'idebolimento del negativofunziona come sulla stampa otterrei, forse, un ulteriore abbassamento del contrasto.
O forse no?!?



Advertisement
Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4746
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Come la salvo?

Messaggioda impressionando » 04/12/2012, 13:35

Conobbi una persona molto capace e competente (ahimè svanita nel nulla) che diceva che ai negativi difficili occorre andargli dietro (tu sai di chi parlo). In questo caso tirar fuori il nero degli alberi oltre che dura sarebbe anche controproducente.
La sbianca totale ti renderebbe ruvida la neve che nel contesto non ci sta.
Il Beers1 o 2 rendono i neri potenti e presenti ma non profondi.

Io sono alle prese con un robo simile.... ma dopo le (magnifiche) foto fatte domenica mi sa che cambio soggetto.



luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: Come la salvo?

Messaggioda luca_dega » 04/12/2012, 13:52

allora altro suggerimento "antico"ed alchemico: sviluppo locale (sugli alberi) con pennellino e soluzione concentrata e a 35-40°C....



Avatar utente
klaus
esperto
Messaggi: 261
Iscritto il: 01/12/2012, 10:02
Reputation:
Località: Udin

Re: Come la salvo?

Messaggioda klaus » 04/12/2012, 22:05

A me la foto così com'è piace tanto assai...


Un Durst M370 e un po' di ferraccia...

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11638
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Come la salvo?

Messaggioda Silverprint » 04/12/2012, 22:30

Boh... non capisco tanto, se c'era la nebbia perché toglierla? :-\

:D


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1152
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: Come la salvo?

Messaggioda DanieleLucarelli » 05/12/2012, 11:59

Capisco che a video è un problema capire quanto è grigino un grigino ma dal vivo mi sembra che serva un pelino di contrasto in più, i tronchi anche così, il resto un pochino più bianco. Ho paura però che un tuffetto nella sbianca totale si mangi troppo.
Un'altra idea balzana internegativo lith?



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9361
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Come la salvo?

Messaggioda chromemax » 05/12/2012, 12:42

Passare pe rgli internegativi è sempre poco agevole, ci voglione delle prove per non perdere scala tonale e si accumula sporcizia. Peccato che il formato di partenza sia piccolo, altrimenti si poteva provare con una maschera di contrasto, ma il 6x6 è rischioso per il registro.
Una passata della stampa in un sviluppo lith diluito e poi nello sviluppo normale? Una prova la farei





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti