Test pellicola-rivelatore / misurazione densità negativi

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
adridimo
guru
Messaggi: 355
Iscritto il: 18/10/2011, 11:14
Reputation:

Test pellicola-rivelatore / misurazione densità negativi

Messaggioda adridimo » 06/12/2012, 15:58

Non avendo un costoso e preciso de densitometro mi chiedevo se è possibile misurare la densità dei negativi sfruttando un semplice esposimetro. Questo potrebbe essere fatto utilizzando la misurazione di luce incidente misurata con la calotta piatta dell'esposimetro potendo così acquisire la luce trasmessa dal negativo, lavorando con la misurazione degli Ev data dall'esposimetro.

È una cosa fattibile?

In alternativa c'è qualcuno di Bologna o provincia in grado di fare queste misurazioni?

Grazie



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Test pellicola-rivelatore / misurazione densità negativi

Messaggioda Silverprint » 06/12/2012, 18:13

Teoricamente puoi, ma la precisione non sarà molto elevata ed i risultati relativi: un decimo di stop sono 0,3 valori densitometrici, un terzo sono 0,10.

Ad ogni modo si può benissimo fare test accuratissimi SENZA densitometro... Anzi per mettere a punto la "catena" meglio fare senza perché NON necessariamente i valori utili corrisponderanno ai valori standard.

In proposito scrissi uno dei primi miei lunghi thread, riportato anche sul blog, qui: http://blog.analogica.it/analogica-it/2 ... nsitomero/


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
brunoaccordi
appassionato
Messaggi: 4
Iscritto il: 29/11/2012, 18:22
Reputation:
Località: Firenze
Contatta:

Re: Test pellicola-rivelatore / misurazione densità negativi

Messaggioda brunoaccordi » 06/12/2012, 18:34

Ciao io me lo sono autocostruito prendendo un kit di una elementare fotocellula applicandogli un multimetro e calcolando il logaritmo della differenza
delle letture, per punto luce ho usato un led bianco.E' spartano ma preciso io lo uso soprattutto per capire come si comporta la pellicola variando i tempi di sviluppo etc.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti