Maschere perfette

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
valgian
guru
Messaggi: 387
Iscritto il: 23/06/2010, 8:50
Reputation:
Località: Lucca

Maschere perfette

Messaggioda valgian » 17/01/2013, 18:45

Ciao,
Ho un problema che non riesco a risolvere, dovrei fare delle maschere il più precise possibili ma non ci riesco.
Mi spiego meglio, ho fatto una serie di scatti alcuni in formato 6x6 ed altri con la folding 10x12cm, a dei meravigliosi alberi anche molto grandi e d'aspetto maestoso cercando di isolarli -poche volte- e altre volte di ambientarli. La maggior parte fatte in boschi pittosto fitti senza grandi spazi, quindi ho cercato anche situazioni di luce diffusa per evitare ombre nette o zone troppo luminose che mi avrebbero complicato il lavoro.
Ora mi trovo una serie di negativi buoni dal punto vista compositivo ma con una gamma dinamica piuttosto compressa che andrebbe enfatizzata in fase di stampa giocando con il contrasto e con lo sfuocato fra il primo piano o il soggetto principale, e lo sfondo.
Per questo ho fatto delle maschere con caroncino nero, ho provato a muovrle durante l'esposizione oppure a metterle a contatto della carta ma in entrambi i casi ottengo delle stampe con aloni o bruciature bruttissime.
Qualcuno può consigliarmi come fare per avere dei risultati migliori?
Grazie
Valgian


Valentino Giannini, alias valgian
Luci e ombre d'argento
La grande foto è l’immagine di un’idea.
Imparare sempre
=V=

Advertisement
luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: Maschere perfette

Messaggioda luca_dega » 17/01/2013, 19:10

ciao.

io ti dico quello che ho fatto ultimamente con un negativo 6x4,5 8con soggetto proprio un'albero...!): ho preso un rullo 120 di Rollei ortho, con sola luce rossa accesa, ne ho tagliato un pezzo (un fotogramma) ci ho fatto un sandwich con il negativo da stampare nel torchietto per stampe a contatto (basta un cartoncino nero ed un vetro...), li ho illuminati con l'ingranditore a tutta altezza e diaframma chiuso (ovviamente senza alcun negativo inserito..) ed ho fatto alcune prove con esposizioni da 0,5 a 3 secondi. Ho sviluppato i pezzetti di negativi in bacinella, con rivelatore per carte e quello giusto è risultato essere quello esposto a 2 secondi, ossia quello con una traccia dell'albero poco visibile.
Ho fatto una maschera di contrasto, insomma. Un leggero positivo del negativo da stampare (leggero quanto serve in quella specifica occasione: a me serviva mascherare le foglie e parte del tronco, quindi mi è bastato che ci fosse una lieve traccia di quelli, molto chiari nel negativo e quindi piuttosto scuri in stampa). Il difficile è allinearla con il negativo da mascherare, nel porta negativi....dovresti trovare un sistema tipo forare in un'angolo i 2 negativi quando sono nel torchietto, in modo da avere un foro di allineamento.



Avatar utente
valgian
guru
Messaggi: 387
Iscritto il: 23/06/2010, 8:50
Reputation:
Località: Lucca

Re: Maschere perfette

Messaggioda valgian » 18/01/2013, 18:34

Ciao Luca,
Scusa se sbaglio, ma il sistema che mi suggerisci mi sembra più adatto a stampare negativi difficili che presentano piccole zone sottoesposte nelle quali è difficile intervenire in fase di stampa.
Il mio è un caso divereso, i miei negativi sono fin troppo equilibrati e non presentano difficoltà di quel genere.

Faccio un esempio: Ho in primo piano un bel tronco di un grande albero che richiede una gradazione di carta 3 e 1/2 per poterlo valorizzare rendendo la corteccia il più vivace possibile, per enfatizzare lo stacco con il secondo piano e lo sfondo è mia intenzione abbassare i tono di questultimo con una bruciatura in gradazione 1 e 1/2.
Per fare ciò ho fatto delle sagome di cartoncino per mascherare il primo piano durante la bruciatura dello sfondo, ed è quì che casca l'asino, durante la bruciatura ho provato a muovere leggermente la sagoma ma leffetto non è naturale, se stò troppo lontano dal tronco mi viene un alone chiaro nei pressi dello stesso se cerco di stare vicinissimo la bruciatura interessa piccole parti del tronco stesso.
Insomma una trgedia.
Un saluto
Valgian


Valentino Giannini, alias valgian
Luci e ombre d'argento
La grande foto è l’immagine di un’idea.
Imparare sempre
=V=

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4620
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Maschere perfette

Messaggioda impressionando » 18/01/2013, 18:50

Solitamente io stampo un formato inferiore e poi ritaglio.
Tenendo poi il ritaglio alla giusta altezza ti proietta l'ombra adeguata.



Advertisement


  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti