Hp5 e Rodinal

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
ometto
fotografo
Messaggi: 83
Iscritto il: 12/02/2011, 17:21
Reputation:
Località: Padova

Re: Hp5 e Rodinal

Messaggioda ometto » 26/01/2013, 10:10

Ok. grazie a tutti.



Advertisement
Avatar utente
luchino85
fotografo
Messaggi: 50
Iscritto il: 25/01/2013, 12:02
Reputation:
Località: Verrua Savoia

Re: Hp5 e Rodinal

Messaggioda luchino85 » 26/01/2013, 11:50

Ho sviluppato il mio primo rullino alcuni giorni fa' ed era proprio un Hp5 sviluppato in R09 1+50 per 11 minuti con ribaltamenti per il primi 30 sec e poi 10 sec ogni minuto. Ho fissato con Agfixer agfa 1+5 per 6 minuti e mezzo per andar sul sicuro (ho saltato l'arresto), ho poi fatto scansionare i negativi da un laboratorio, non avendo ancora io uno scanner degno di questo nome.
Risultati: buon gamma, contrasto poco (ma preferisco così piuttosto che l'inverso visto che sono sempre in tempo ad aggiungerlo in stampa), una grana incredibile: non solo per quantità ma bruttina anche come qualità. Per carita' e' stato il mio primo sviluppo per cui non è che mi aspettassi risultati eccelsi, ho seguito i passaggi in modo scrupoloso eccetto per la temperatura delle soluzioni che era a 24 invece che 20.
La prossima Hp5 penso che proverò con ilfotec DDx...



Avatar utente
andreab
esperto
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/09/2012, 22:23
Reputation:

Re: Hp5 e Rodinal

Messaggioda andreab » 26/01/2013, 13:24

Penso che 24 gradi, invece di 20, possa avere un sensibile effetto sulla grana: non ricordo di avere provato questa accoppiata ma sicuramente sarebbe il caso di non salire con la temperatura.

Un saluto.



Avatar utente
Bruno
fotografo
Messaggi: 50
Iscritto il: 15/05/2011, 17:46
Reputation:

Re: Hp5 e Rodinal

Messaggioda Bruno » 26/01/2013, 15:13

Ragazzi e io come faccio: ho sempre e solo, sviluppato HP5 in Rodinal :( . E adesso come procedo :-w ? Però grana eccessiva non ne ho mai avuta, anche se di solito stampo al massimo 20 x 30. In effetti qualche problema di mancanza di neri profondi ce l'ho. Ho capito, cambio sviluppo.



Advertisement
phabio68
guru
Messaggi: 355
Iscritto il: 28/09/2012, 11:08
Reputation:
Località: Casarano

Re: Hp5 e Rodinal

Messaggioda phabio68 » 26/01/2013, 19:53

Bruno ha scritto:Ragazzi e io come faccio: ho sempre e solo, sviluppato HP5 in Rodinal :( . E adesso come procedo :-w ? Però grana eccessiva non ne ho mai avuta, anche se di solito stampo al massimo 20 x 30. In effetti qualche problema di mancanza di neri profondi ce l'ho. Ho capito, cambio sviluppo.

mah, se a te piace il risultato, perchè cambiare?
credo che non esista una regola universale, se non quella della propria soddisfazione... certo se si possono migliorare i risultati, ben venga!
non ti resta che provare ;)


Fabio

la miglior macchina fotografica è quella che hai con te

Avatar utente
luchino85
fotografo
Messaggi: 50
Iscritto il: 25/01/2013, 12:02
Reputation:
Località: Verrua Savoia

Re: Hp5 e Rodinal

Messaggioda luchino85 » 26/01/2013, 22:59

Su scheda tecnica dell'Hp5 Ilford dà come sviluppo per ottenere la miglior qualità l'ilfotec ddx; poi in ogni caso si tratta di andare incontro ai propri gusti personali...



Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1135
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: Hp5 e Rodinal

Messaggioda DanieleLucarelli » 29/01/2013, 11:48

Rodinal e scansioni non vanno per niente d'accordo. Non sò perché me la grana che esce dallo scanner, mettendo il negativo nell'ingranditore sparisce. A me Hp5 sovraesposta di uno stop e Rodinal 1+50 x11' non dispiace sopratutto in scene contrastate.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti