Problemi col contrasto

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
Aleksej6
guru
Messaggi: 472
Iscritto il: 14/12/2012, 17:09
Reputation:
Località: Ceriale (SV)
Contatta:

Problemi col contrasto

Messaggioda Aleksej6 » 07/02/2013, 12:50

Buongiorno, se qualcuno mi può aiutare vi presento queste stampe realizzate a parità di esposizione, con solo variazione dei filtri di contrasto.
In sostanza, il negativo di partenza è sicuramente sovraesposto, ma come mai accade che il centro dell'immagine tende a 'sbiancarsi' e compaiono forti vignettature all'aumentare del contrasto?
Questo problema l'ho avuto solo su questa fotografia.
Allegati
h.jpeg
filtro n. 5
i.jpeg
filtro n. 4
f.jpeg
filtro n. 1
g.jpeg
provino: 2, 4, 6...22 secondi, senza filtri di contrasto
sviluppo originale.jpg
questo è il negativo sovraesposto, è il secondo da dx nella terza fila dall'alto, illeggibile, ma non presenta questa sbiancatura al centro dell'immagine.



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11555
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Problemi col contrasto

Messaggioda Silverprint » 07/02/2013, 13:02

Ciao!

È tutto normale. ;)

Quando aumenta il contrasto piccole differenze di densità e mancanza di uniformità di illuminazione vengono rese con grandi differenze di densità della stampa.

All'aumentare di contrasto (senza variare l'esposizione) tutti i toni più chiari di un tot si schiariscono e tutti quelli più scuri di del solito tot si scuriscono.
Il centro dell'immagine è più chiaro del tot, i lati più scuri.

Quella vignettatura che vedi è dovuta alla non perfetta uniformità di illuminazione dell'ingranditore. Puoi probabilmente migliorare la cosa regolando meglio la posizione lampada.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Aleksej6
guru
Messaggi: 472
Iscritto il: 14/12/2012, 17:09
Reputation:
Località: Ceriale (SV)
Contatta:

Re: Problemi col contrasto

Messaggioda Aleksej6 » 07/02/2013, 15:25

La lampada non è riposizionabile purtroppo, forse posso immettere lo schermo di diffusione, che è opzionabile sotto i condensatori.
Oppure potrei mettere una lampadina meno potente: ne ho una da 150 w, sul libretto dell'ingranditore dicono al max di mettere 100 W.
Ne avevo in realtà una da 75 W, nuova, ma si è bruciata, ed è saltato l'interruttore generale dell'appartamento: un sovraccarico? Mah...





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite