Sviluppo in bacinella

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Sviluppo in bacinella

Messaggioda paolob74 » 09/02/2013, 18:10

Ciao a tutti...

Primo esperimento di sviluppo in bacinella, ecco alcuni dati:

SOGGETTO: TAVOLA BIANCA IN TELA
NEGATIVO: 13X18
OTTICA: 150 COMPONON
SVILUPPO: NEOFIN 15ml + 300 ACQUA
TEMPO: PRIMA PROVA 7min SECONDA PROVA 10min
SVILUPPO IN BACINELLA A BAGNOMARIA IN ALTRA BACINELLA TERMORISCALDATA 20°

I negativi non sono ancora asciutti e non posso postare i dati, sempre che interessino...

Comunque hanno entrambi un problema di sbavatura, zone più dense a strisce.

Lo sviluppo è stato fatto in questo modo:

INTRODUZIONE DELLA LASTRA
AGITAZIONE PER 30 SECONDI
DOPO UN MINUTO HO INVERTITO LA LASTRA PER 2 VOLTE
POI HO CONTINUATO OGNI MINUTO CON LA STESSA PROCEDURA

Mi chiedo se ho sbagliato qualche passaggio, devo agitare continuamente e invertire ogni minuto?

Comunque è una noia, devi stare al buoi completo a fissare le lancette dell'orologio... i-)

Cose da pazzi... 8-} 8-}

A parte le sbavature il negativo è buono...

\m/



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11612
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Sviluppo in bacinella

Messaggioda Silverprint » 09/02/2013, 18:42

Sbavature... hmmm :-?

Boh? Non si dovrebbero formare quando è ferma, ma durante l'agitazione. Forse dondolando sempre nello stesso verso... proverei solo con l'estrazione intermittente, ogni tot (30" ?) metti e togli una, due volte.

In bacinella sempre fatte almeno 4/5 lastre, come si fa di solito, cioè immergendole una ad una e poi prendendo da sotto e rimettendo sopra con ritmo relativamente lento. Mi son sempre venute bene, facendo attenzione agli spigoli.

Al limite può essere utile un breve pre-bagno, ma se possibile eviterei.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9269
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Sviluppo in bacinella

Messaggioda chromemax » 09/02/2013, 18:49

Ti dico come faccio io.
Non si deve agitare come una stampa. Poi dipende se si deve sviluppare una sola lastra o più lastre insieme
Con la lastra singola io la lascio cadere da circa 2 cm dal pelo del liquido con l'emulsione in alto e quindi spingo la lastra a fondo, conto cinque secondi poi afferro il bordo superiore e la sfilo la liquido, quindi la rifaccio cadere, la riaffondo, altri 5 secondi (conto mille-uno, mille-due, ecc.) e la risfilo e così via. Ogni 30 secondi giro la lastra di 90°.
In genere lo sviluppo in bacinella è meno uniforme di quello in drum e tende a sviluppare un po' di più i bordi, un tempo un po' più lungo aiuta a mantenere un po' di uniformità.
Per gli sviluppi che sconsigliano di far prendere troppa aria al negativo, ad esempio il catecolo, tratto un negativo alla volta e uso una bacinella profonda ( i bordi sono alti circa una ventina di cm), come sempre lascio cadere la lastra e la spingo a fondo , quindi alzo di una ventina di gradi il bordo destro e lascio cadere la bacinella, ripeto per 4 volte e poi cambio bordo passando a quello verso di me, 4 agitate e poi il bordo sinistro, ecc. La lastra deve sbatacchiare ben bene nella bacinella e se non sento distintamente il rumore della pellicola che sbatte contro i bordi della bacinella, inclino di più; insomma deve essere uno sviluppo rumoroso altrimenti non è che si agita tanto, è sempre la stessa soluzione (esaurita) che ondeggia un po' di qua e un po' di là e fa le striature.



Avatar utente
Acutanza Umbra
guru
Messaggi: 471
Iscritto il: 06/06/2011, 17:04
Reputation:

Re: Sviluppo in bacinella

Messaggioda Acutanza Umbra » 09/02/2013, 20:22

Sviluppo in bacinella...

paolob74 ha scritto:Cose da pazzi... 8-} 8-}


Q.o.t :|



Advertisement
Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Sviluppo in bacinella

Messaggioda paolob74 » 09/02/2013, 21:28

Eccomi con i risultati...

Sono felice!!!! :D

Sviluppo 7 min:

I 0,10
II 0,20
III 0,31
IV 0,45
V 0,58
VI 0,69
VII 0,77
VIII 0,85
IX 0,92
X 1,03

Sviluppo 10 min:

I 0,14
II 0,27
III 0,38
IV 0,55
V 0,71
VI 0,85
VII 0,95
VIII 1,06
IX 1,18
X 1,36

Potrebbe essere circa N-1

Ma ha il piede?

https://dl.dropbox.com/u/56969173/ANALO ... neofin.jpg

Come posso procedere?

Faccio:

9 min
11 min
12 min
13 min

Mi sembra reattiva

Ps... Mi sono dimenticato... Esposta a iso 64...



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11612
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Sviluppo in bacinella

Messaggioda Silverprint » 09/02/2013, 21:45

I numeri sono un po' strani, la curva, curva due volte... :))
O almeno così sembra, ma i punti sono pochi, quindi boh?
Un pochino di piede c'è, poi aumenta la pendenza, poi diminuisce, poi ri-aumenta.
Lo ha fatto tutt'e due le volte.

Io aumenterei la concentrazione del rivelatore visto che il contrasto è bassino con tempi lungotti.
A 10' è circa N-1 e mezzo, se consideri che la Zona I è altina, quindi verosimilmente gli Iso sono 80 (o poco più), anche la Zona IX scende e va a circa 1.10

Non è così tanto reattiva, da 7' (420") a 10' (600") c'è un aumento di più del 40% e le alte luci hanno saltato 2 zone circa. Potresti lavorare con variazioni di tempo di circa il 20%, è una variazione normalissima.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Sviluppo in bacinella

Messaggioda paolob74 » 09/02/2013, 22:04

C'è una certa discesa dopo la zona 6 ma oggi era una giornata di forte vento e nuvole in movimento.

Potrebbe essere un lieve cambiamento di luminosità o un errore del diaframma/otturatore.

Ho utilizzato 15ml su 300 di acqua, potrei fare 20ml ma viene un macello con la divisione delle fialette.

Ma dici che il neofin va bene anche per la ricrescita dei capelli? =))



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11612
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Sviluppo in bacinella

Messaggioda Silverprint » 09/02/2013, 22:15

Proverei una fialetta intera in 450, passando da 1+20 ad 1+15. I tempi dovrebbero comunque rimanere sul lunghetto consentendo (volendo) di sfruttare l'effetto bordo del Neofin.
La riduzione del tempo un po' la puoi stimare, sarà di circa il 25%.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 4 ospiti