Minolta SRT 101 qualche chiarimento cercasi...

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
chiccaherbana
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 29/11/2012, 14:30
Reputation:

Minolta SRT 101 qualche chiarimento cercasi...

Messaggioda chiccaherbana » 01/03/2013, 0:44

Questa sera ho iniziato il mio primo corso di fotografia Reflex :x (trattiamo sia digitale che analogico)...Tornata a casa mia madre tira fuori dal cilindro un gioiellino di macchina reflex una Minolta SRT 101...Ma ecco che sorgono una serie di problemi...
L'esposimetro non ha una scala di misurazione che mi permette di sapere se sono sovraesposto o sottesposto e di quanto, in base a quello visto questa sera dovrei saperlo per regolare i tempi e/o il diaframma...
Poi che tipo di pila è quella formata da zinco ed aria? dove la posso trovare?
L'esposimetro di questa macchina che voi sappiate è solo manuale/meccanico oppure ha dei led luminosi o simili? ho trovato una pila all'interno ma non riesco a capire se si carica o meno (dubito che lo sia...ma prima di cestinarla voglio avere la certezza che sia completamente scarica..non vorre gettare una pila ancora buona!!)
Un'altra domanda...è possibile trovare il manuale d'istruzioni in italiano? putroppo non penso di averlo ancora in casa il manuale...
Voi sapete dove trovarlo? Mi servirebbe anche di una cosina CT1...Ho trovato quello in inglese ma visto che di fotografia sono all'inizio...vorrei perlomeno leggere in italiano visto che ci capisco già una cippa così!!! :ymblushing: :ymblushing:
Grazie mille per l'aiuto. Ho cercato nel forum tramite il tasto cerca e non ho trovato nulla che corrispondesse alla mia ricerca...



Advertisement
utente04

Re: Minolta SRT 101 qualche chiarimento cercasi...

Messaggioda utente04 » 01/03/2013, 2:32

L'esposimetro di questa fotocamera è del tipo cosiddetto a collimazione.
Guardando nel mirino della macchina vedi a dx un ago indicatore ed un altro ago terminante a circonferenza.
L'ago indicatore reagisce alle varie situazioni luminose mutando posizione a seconda di esse.
Una volta stabilito il valore ASA in base alla pellicola che vai ad usare, per trovare la corretta esposizione devi fare in modo di posizionare la circonferenza esattamente sull'ago indicatore.
L'ago con il cerchietto si muove agendo sulla ghiera del diaframma dell'obiettivo e sul variatore della velocità di otturazione sul corpo macchina.
Una volta stabilita quella che l'esposimetro considera l'esposizione corretta per quella determinata situazione luminosa, potrai decidere di sovra/sotto esporre agendo sui tempi e/o sul diaframma, in base alle tue esigenze (ovviamente in questo caso i due indicatori non collimeranno più).
Come è ovvio non c'è alcun bisogno di led luminosi ed infatti non ce ne sono.
La macchina è dotata di controllo della carica della batteria.
Sul fondello c'è un selettore circolare con le indicazioni OFF, ON e B.C. , dove B.C. sta per Battery Checker.
Posiziona il selettore su BC e guarda nel mirino , se l'ago indicatore (quello senza cerchietto) si posiziona su di un piccolo quadratino posizionato tra i due triangoli scuri (più vicino a quello inferiore) la batteria è carica, se posiziona in altro sito o non si muove affatto la batteria è da sostituire.
EDIT: La soluzione più semplice (ma non la più economica) per sostituire le batterie 625 al mercurio è quella di utilizzare delle zinco-aria commercializzate come WEIN CELL.
Ultima modifica di utente04 il 01/03/2013, 2:40, modificato 2 volte in totale.



Avatar utente
chiccaherbana
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 29/11/2012, 14:30
Reputation:

Re: Minolta SRT 101 qualche chiarimento cercasi...

Messaggioda chiccaherbana » 01/03/2013, 2:32

vngncl61 ha scritto:Per usare la SRT il manuale non serve, basta la...pellicola :D
L'esposimetro della SRT è del tipo a galvanometro, ad ago per capirci, una volta impostata la sensibilità della pellicola, si regolano i tempi e/o i diaframmi fino a che l'indice collimi col riferimento. La lettura è del tipo medio con prevalenza al centro, il sistema tende a dare minor peso alla zona superiore del mirino, nelle inquadrature in orizzontale.
Usa pile al mercurio, fuori produzione da decenni, possono essere sostituite da quelle zinco aria, previo taratura si possono usare quelle all'ossido d'argento, non vanno bene quelle da 1,5V alcaline.
Se all'interno c' é una pila puoi gettarla, negli appositi raccoglitori, senza preoccupazioni, le possibilità che sia ancora utilizzabile sono le stesse che ho io di uscire a cena, più il resto, con Nicole Kidmann :D

La CT1 è, nell'uso pratico, identica alla Minolta, solo usa una pila tipo SR 44.

:-h

Il nostro insegnante ci ha detto che sarebbe meglio avere il libretto delle istruzioni alla mano per vedere quelle cose che possono variare da una macchiana all'altra...Mi potresti gentilmente indicare quali sono queste fantomatiche pile zinco-aria? io non le conosco proprio...che ignorante...Grazie per tutto e specialmente per la pazienza... :ymblushing: :-h
Ok allora prendo la pila e la cestino :D Ciao!!



Avatar utente
chiccaherbana
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 29/11/2012, 14:30
Reputation:

Re: Minolta SRT 101 qualche chiarimento cercasi...

Messaggioda chiccaherbana » 01/03/2013, 2:46

fotoloco ha scritto:L'esposimetro di questa fotocamera è del tipo cosiddetto a collimazione.
Guardando nel mirino della macchina vedi a dx un ago indicatore ed un altro ago terminante a circonferenza.
L'ago indicatore reagisce alle varie situazioni luminose mutando posizione a seconda di esse.
Una volta stabilito il valore ASA in base alla pellicola che vai ad usare, per trovare la corretta esposizione devi fare in modo di posizionare la circonferenza esattamente sull'ago indicatore.
L'ago con il cerchietto si muove agendo sulla ghiera del diaframma dell'obiettivo e sul variatore della velocità di otturazione sul corpo macchina.
Una volta stabilita quella che l'esposimetro considera l'esposizione corretta per quella determinata situazione luminosa, potrai decidere di sovra/sotto esporre agendo sui tempi e/o sul diaframma, in base alle tue esigenze (ovviamente in questo caso i due indicatori non collimeranno più).
Come è ovvio non c'è alcun bisogno di led luminosi ed infatti non ce ne sono.
La macchina è dotata di controllo della circa della batteria.
Sul fondello c'è un selettore circolare con le indicazioni OFF, ON e B.C. , dove B.C. sta per Battery Checker.
Posiziona il selettore su BC e guarda nel mirino , se l'ago indicatore (quello senza cerchietto) si posiziona su di un piccolo quadratino posizionato tra i due triangoli scuri (più vicino a quello inferiore) la batteria è carica, se posiziona in altro sito o non si muove affatto la batteria è da sostituire.
La soluzione più semplice (ma non la più economica) per sostituire le batterie 625 al mercurio è quella di utilizzare delle zinco-aria commercializzate come WEIN CELL.

Ti ringrazio molto per il messaggio allora andrò alla ricerca di una pila wien cell...la lancetta non si muove per nessun motivo...deduco pila ko...
come dicevi all'inizio del messaggio ci sono due indicatori, ma ora ne vedo solo uno (la lancetta con la parte terminante a forma di cerchietto per intenderci. L'altro non si muove perchè la pila è scarica oppure perchè è rotto l'esposimetro?
Poi avrei anche una domanda sulla cosina ct1 anche lei ha un esposimetro totalmente manuale oppure c'è la possibilità d'avere che ci siano dei led luminosi? Grazie ancora per l'aiuto indispensabile :)



Advertisement
utente04

Re: Minolta SRT 101 qualche chiarimento cercasi...

Messaggioda utente04 » 01/03/2013, 3:11

L'esposimetro per funzionare abbisogna di alimentazione elettrica, se la pila è scarica o manca del tutto non potrai mai sapere se e come funziona.
La definizione di esposimetro "manuale" non è corretta per indicare un esposimetro a galvanometro, ma direi che non è corretta in generale.
La Cosina CT-1 ha uno strumento a galvanomentro simile a quello della Minolta ma ancora più semplice, non a collimazione.
Si tratta di fare in modo, agendo su diaframma e tempi, di posizionare l'ago al centro di una scala.
L'attacco obiettivi è a baionetta tipo Pentax K ed utilizza anch'essa una pila mercurio da 1,35 volts tipo 675.



Avatar utente
chiccaherbana
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 29/11/2012, 14:30
Reputation:

Re: Minolta SRT 101 qualche chiarimento cercasi...

Messaggioda chiccaherbana » 01/03/2013, 21:32

per me tutti questi termini sono ancora un po' nuovi e per cui decisamente ostici da digerire...ora sto cercando di mandare a mente la scala internazione dei diaframmi...comunque mi sono stampata su dei fogli i manuali...esercito il mio inglese e imparo qualcosina su queste macchine!!Grazie per tutto!!! vi tengo aggiornati...intanto nella monolta sto cercando d'imparare come togliere l'obbiettivo volevo solo vedere se le lenti erano pulite...



Avatar utente
chiccaherbana
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 29/11/2012, 14:30
Reputation:

Re: Minolta SRT 101 qualche chiarimento cercasi...

Messaggioda chiccaherbana » 08/03/2013, 13:58

scusatemi una domanda idiota delle mie, domani vado a comprare le pile per la minolta, ma le pile per apparecchi acustici adatta alla sr 101 che sigla hanno?
Poi una domanda da grande ignorante come sono...
In pratica quando il diaframma/tempi/iso sono corretti i due aghi dovrebbero essere sovrapposti vero? per cui senza pile nella minolta non funziona l'esposimetro giusto?



utente04

Re: Minolta SRT 101 qualche chiarimento cercasi...

Messaggioda utente04 » 08/03/2013, 14:16

Non esistono pile per apparecchi acustici perfettamente adatti alla tua fotocamera dal punto di vista del formato.
Dovresti acquistare le 675 (codice colore: azzurro) ed adattarle tramite un O-ring (anello di gomma o metallo).
Non è niente dell'altro mondo, ma ci vuole un minimo di capacità/esperienza, e proprio per questa ragione ti avevo consigliato nel mio primo post di valutare l'acquisto delle WEIN CELL che viceversa si trovano già nel formato adatto, sebbene a costo più caro.
Ribadisco, l''esposizione corretta , secondo l'esposimetro, si ha quando la circonferenza si trova esattamente sull'altro ago e ribadisco che senza pila non si può fare alcuna valutazione sul funzionameto dello strumento.



Avatar utente
chiccaherbana
appassionato
Messaggi: 21
Iscritto il: 29/11/2012, 14:30
Reputation:

Re: Minolta SRT 101 qualche chiarimento cercasi...

Messaggioda chiccaherbana » 08/03/2013, 15:30

Ti ringrazio...scusami per le domande idiote, ma putroppo non conosco la macchina minimamente (fino ad una settimana fa non sapevo neanche della sua esistenza) e sto iniziando adesso ad avere un infarinatura generale, per cui per me tutto il resto è nebbia, non ho mai neanche visto una pila d'apparecchio austico per cui non sapevo neanche ce fosse necessario un O-ring. Chiedevo se fosse così perchè precedentemente non lo avevo capito e perchè leggendo ieri il manuale in inglese mi era venuto questo dubbio.
chiedo ancora scusa ma putroppo sto cercando di colmare la ma colossale ignoranza in materia...



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9413
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Minolta SRT 101 qualche chiarimento cercasi...

Messaggioda chromemax » 08/03/2013, 15:57

Non ti devi preoccupare, i tuoi dubbi e le tue domande sono quelle che anche tutti noi ci siamo fatti quando abbiamo cominciato, nessuno nasce imparato :)





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti