Kiev: Consigli per gli acquisti...

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2827
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda Elmar Lang » 07/03/2013, 16:08

Salve ancora Matteo,

credo tu abbia preso un bel corredo, ad una cifra molto conveniente, specie sembrando di capire che il tutto sia in condizioni molto buone. Una Kiev del 1971 dovrebbe ancora essere ben fabbricata/controllata.

La "presa alla Contax", una volta abituaticisi diventa naturale e questa relativa stranezza è ben compensata da un ineccepibile sistema di messa a fuoco con telemetro a base larghissima e rapido cambio delle ottiche, grazie alla baionetta.

Le ottiche, sono tutte di derivazione Zeiss e solitamente hanno una resa ineccepibile (raccomanderei, usando il 50, il 135 e soprattutto l'85, l'uso del paraluce).

Il mirino multifocale a revolver, è facilmente reperibile per poche decine di Euro èd è molto ben fatto (anche questo, di derivazione Zeiss Ikon).

Per garantirti una lunga durata dell'otturatore, è sempre raccomandabile caricarlo con un movimento lento ed omogeneo, senza forzare a fine-corsa e, nonostante non debba succedere nulla di male, cambiare i tempi sempre ad otturatore carico. Altra accortezza, con le Kiev, è passare da un tempo lento ad uno veloce, portandolo prima ad uno più veloce di quello prescelto e poi ritornare e selezionare quello voluto. Ad esempio, per passare da 1/20 ad 1/125 (o 1/100), sollevare il selettore, ruotarlo fino ad 1/250 e "tornare" ad 1/125 (o 1/100), impostando quindi il tempo voluto.

Il manuale di istruzioni in inglese, potrai trovarlo sul sito dell'incontournable Mr. Butkus su http://www.butkus.org/chinon/russian/ki ... splash.htm e con un po' di ricerca in rete, troverai articoli e "tutorials" per la Kiev a telemetro in grado di rispondere ad ogni dubbio o quesito.

Buon divertimento,

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Advertisement
Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1044
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda claudio44 » 08/03/2013, 21:55

complimenti!! L'unica attenzione nell'uso di questa maccchina è.. di non mettere il dito della mano destra davanti alla finestrella del telemetro, cosa che capita spessissimo; l'hai presa su e bay?



Avatar utente
persirex
esperto
Messaggi: 191
Iscritto il: 21/10/2011, 13:08
Reputation:
Località: Perugia

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda persirex » 11/03/2013, 17:01

No, l'ho trovata in un mercatino vicino a casa mia... infatti sono stato confortato dal fatto di averla provata, tenuta in mano e attentamente osservata prima dell'acquisto...
Per quanto riguarda il consiglio, è stata una cosa già provata sulla pelle :D!! Per la precisione la prima volta che l'ho presa in mano: la prendo, guardo nel mirino, vado per focheggiare....ma non riuscivo a vedere la finestrella del telemetro!! :wall: mi dico "ma com'è possibile? cosa c'è che non va?", fortunatamente mi sono accorto quasi subito dell'errore di impugnatura!!! :D comunque grazie, e non vedo l'ora di scattarci il primo rullo, cosa che spero di poter fare a breve!! :-h



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2827
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda Elmar Lang » 12/03/2013, 9:04

Con il prezzo che hai pagato il corredo, hai fatto un affarone. Anche se la macchina dovesse avere un'avaria (come quella, classica, alle fettucce dell'otturatore), varrà sempre la pena farla riparare.

In URSS, la Kiev a telemetro era considerata l'apparecchio di più alto livello professionale, ed era anche il più costoso.

Un grande fotografo russo, Dmitrij Baltermants, durante la II Guerra Mondiale scattò immagini ormai storiche, usando la FED e la Contax (ed il giorno dopo la resa di Stalingrado, un ufficiale russo gli regalò pure la Contax-II trovata tra gli effetti personali del Feldmaresciallo v. Paulus); dopo la guerra, usò quasi esclusivamente la Kiev, assieme all'apparecchio tedesco.

E.L.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Advertisement
Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 910
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda PIERPAOLO » 12/03/2013, 11:54

quanto sopra riportato conferma una precisazione da me fatta tempo fa, ovvero che molti dei problemi della Contax sono nati 'a posteriori' con l'uso e l'abuso degli apparecchi, non a caso un terzo del fotografi Magnum nel 1958 (dal catalogo ufficiale Magnum dell'epoca) usava Contax IIa (notoriamente riprogettata nel gruppo otturatore, più affidabile e compatto della II) onde poter montare il Biogon 21.Ottica montata spesso anche su Leica con l'allora famosissimo anello Orion.
Segnalo che al Museo Zeiss di Oberkochen esiste ed è visibile anche il nuovo gruppo otturatore della Contax IV, riprogettato nuovamente ma, chiaramente, mai entrato in produzione.

Pierpaolo



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2827
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda Elmar Lang » 12/03/2013, 12:32

Urge un pellegrinaggio ad Oberkochen...

però però... leggo sul sito della Zeiss, che il museo di Oberkochen ha chiuso il 1° Marzo 2013 e lo rimarrà fino a nuovo avviso...


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 910
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda PIERPAOLO » 12/03/2013, 13:40

prendo la notizia di cui sopra nella speranza che il Museo possa essere ampliato e migliorato, il mio articolo a proposito è su Reflex è del Maggio 2004, per chi fosse interessato

Pierpaolo



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2827
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda Elmar Lang » 12/03/2013, 17:20

Solitamente -fuori d'Italia- la chiusura di un museo preannuncia ampliamenti e riallestimenti.

Da noi, purtroppo, le "chiusure temporanee" dei musei, divengono spesso lunghissime o pressoché definitive...

Scusate l'off-topic.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 910
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda PIERPAOLO » 12/03/2013, 17:50

comunque....Oberkochen è ancora in Germania......

Pierpaolo



Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2827
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Kiev: Consigli per gli acquisti...

Messaggioda Elmar Lang » 12/03/2013, 20:08

infatti, per fortuna.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti