Temperatura bacinelle

Discussioni sui vari accessori necessari in camera oscura (tank, termometri, marginatori, taglierine, focometri, timer, esposimetri, etc..)

Moderatore: isos1977

Avatar utente
ziobill
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 27/02/2013, 12:01
Reputation:
Contatta:

Re: Temperatura bacinelle

Messaggioda ziobill » 13/03/2013, 12:55

luca_dega ha scritto:I tappetini riscaldanti li valutai anch'io. Bisogna porre a mio avviso l'attenzione su 2 cose:
1) deve essere impermeabile
2) essendo sottile, ha dei filetti fini che ci passano dentro e scalda poco in rapporto alla superficie. Nello specifico, per una bacinella 30x40 tra i tappetini che hai indicato ci "basta" (esagerando) quello da 51 x 27,5 che però ha solo 28 W.
Io ho fatto dei tappetini riscaldanti usando i cavetti lunghi 5 metri, 50 W. Li ho fissati a serpentina sotto le bacinelle per cui tutta la superficie riscaldante è "sfruttata". In questi mesi la mia c.o. raggiunge i 9°C e sebbene scaldi con la stufetta e prepari le soluzioni usando acqua calda, dopo un paio d'ore faccio fatica a mantenere i 20°C in bacinella (ogni tanto copro la vasca dello sviluppo con un largo coperchio di plastica).

Direi quindi che se nella camera oscura le temperature invernali non scendono sotto i 10-12°C potrebbe anche andare bene uno di quei tappetini (uno per bacinella, isolato sotto).
Eviterei invecie cose da mettere dentro la bacinella, poiché danno non poco fastidio nell'inserimento e movimentazione della carta, obbligando ad usare una bacinella più grande. Così facendo però aumenta la superficie di scambio e si raffredda prima...un cane che si morde la coda....
il bagno maria l'ho provato ma lo trovo scomodo.


grazie mille :)
e' la risposta che cercavo! thanks

P.S.
penso optero anche io per i tappetini come i tuoi... devo rovare solo la base che hai trovato tu.


ho 36 anni ma mi sento un sacco Vintage :P
http://ziobill.deviantart.com

Advertisement
luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: Temperatura bacinelle

Messaggioda luca_dega » 13/03/2013, 13:37

IKEA !
Sono i tappetini porta CD-DVD....ogni tanto se ne trovano nel reparto "occasioni" poiché li mettono dentro i mobili in esposizione...oppure perché glie li riportano indietro e poi li vendono come "imperfetti" ad 1 Euro o poco via. Altrimenti mi pare costino sui 5 Euro.



Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1029
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Re: Temperatura bacinelle

Messaggioda fabriziog » 13/03/2013, 14:23

Premetto che ho fatto solo un paio di stampe ed il sistema non è stato "testato" fino in fondo, e solo per il rilevatore.
- Per stampe 13 X 18 utilizzo una bacinella più grande con dell'acqua dentro che scaldo con un comune riscaldamento per acquari (il tubetto in vetro per capirci). Dentro la bacinella grande metto quella + piccola con la chimica. Praticamente faccio un bagno maria.
- Per stampe > 13X18, (per cui utilizzo la bacinella grande) metto sempre il riscaldamento dentro la bacinella e sopra un "piano" di ferro con dei piedini alti ca 4 cm che mi fa da piano di appoggio rialzato per lavorare. Così piano è rialzato di circa 4 cm e sotto ci sta il riscaldatore (la bacinella ha il bordo alto circa 8 cm, per cui riesco a muovere senza problemi la bacinella). L'unico dubbio che ho, e che devo ancora testare è che la lucetta del riscaldatore (piccolissimo led di colore che si accende quando il riscaldatore funziona) fa un pochina di luce e non so se può rovinare le stampe



Avatar utente
ziobill
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 27/02/2013, 12:01
Reputation:
Contatta:

Re: Temperatura bacinelle

Messaggioda ziobill » 13/03/2013, 14:30

fabdort ha scritto:Premetto che ho fatto solo un paio di stampe ed il sistema non è stato "testato" fino in fondo, e solo per il rilevatore.
- Per stampe 13 X 18 utilizzo una bacinella più grande con dell'acqua dentro che scaldo con un comune riscaldamento per acquari (il tubetto in vetro per capirci). Dentro la bacinella grande metto quella + piccola con la chimica. Praticamente faccio un bagno maria.
- Per stampe > 13X18, (per cui utilizzo la bacinella grande) metto sempre il riscaldamento dentro la bacinella e sopra un "piano" di ferro con dei piedini alti ca 4 cm che mi fa da piano di appoggio rialzato per lavorare. Così piano è rialzato di circa 4 cm e sotto ci sta il riscaldatore (la bacinella ha il bordo alto circa 8 cm, per cui riesco a muovere senza problemi la bacinella). L'unico dubbio che ho, e che devo ancora testare è che la lucetta del riscaldatore (piccolissimo led di colore che si accende quando il riscaldatore funziona) fa un pochina di luce e non so se può rovinare le stampe


se non erro quella lucettina dovrebbe essere rossa... forse non da piu' di tanto fastidio.


ho 36 anni ma mi sento un sacco Vintage :P
http://ziobill.deviantart.com

Advertisement
luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: Temperatura bacinelle

Messaggioda luca_dega » 13/03/2013, 16:00

non so se ho capito bene, ma metti la lastra di ferro dentro lo sviluppo ?
se così fosse,... 8-x in pratica fai sviluppo e ... viraggio contemporaneamente :))

Non so: ho provato dei piccoli tappetini ad immersione ma lo trovo poco pratico.
Nel tuo caso specifico mi vien da pensare che:
riduci l'altezza utile della bacinella,
la appesantisci,
hai "cose estranee" dentro lo sviluppo, (tra l'altro metalliche...!)
devi replicare l'accrocchio per ogni vasca e per ogni misura (la lastra di ferro deve essere "giusta" per la bacinella, per cui quella per la 30x40 non va bene per la 24x30 e viceversa).
devi stare attento a non mischiare gli accrocchi, altrimenti rischi di usare per lo sviluppo quello che nella sessione precedente era immerso nel fix 8-x
devi pulire e lavare un sacco di roba


Boh...Non voglio "difendere" la mia soluzione, però io trovo enormemente pratico avere il caldo sotto le bacinelle: consumo qualche watt in più ma le sposto, le muovo, non ho nulla dentro che mi rompe le scatole o che mi inquina le soluzioni, cambio di formato le bacinelle in un'attimo...ecc....ecc.... senza contare che i tappetini sono li e non li sposto. Ci appoggio sopra le bacinelle e via. E se ho necessità di spostarli, lo faccio in un'attimo. Non c'è poi praticamente necessità di pulizia: anche se per sbaglio ci rovescio sopra delle soluzioni, li pulisco in 2 secondi.
valuta l'alternativa di piazzare sotto le bacinelle la lastra di ferro (appoggiarle sopra) ed applicarci sotto il riscaldatore, magari di diverso tipo ;)



Avatar utente
elimatilde
guru
Messaggi: 730
Iscritto il: 16/11/2012, 15:49
Reputation:

Re: Temperatura bacinelle

Messaggioda elimatilde » 13/03/2013, 17:58

Ciao
Forse dico una sciocchezza.
Sitrovano degli onesti condizionatori portatili ad un paio di cento euro.
Tempo fa ne presi uno per il sottotetto, e devo dire che funziona.
con un filtro decente e se la c.o. è pulita non alza polvere.
quindi riassumendo:
in inverno non si battono i denti
in estate non si schiuma
I licquidi rimangono a 20 gradi.
Io ho una piccola c.o. che in inverno grazie al riscaldamento mi rimana a 20/21 gradi
ed controllando i vari chimici, mi si mantengono a 19/20 gradi,
penso la cosa sia replicabile da altri.
spero di essere stato utile
elia ;) ;)


.. Sbagliando s'impara....
........... Spero !!!!!....



  • Advertisement

Torna a “Accessori vari per camera oscura”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti