Presentazione di un convertito

Sei un fotografo, un appassionato o semplicemente una persona che vorrebbe cimentarsi nel fantastico mondo della fotografia analogica? Presentati qui ed esponi le tue idee, le tue curiosità, i tuoi lavori e le tue esperienze.

Moderatore: etrusco

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Presentazione di un convertito

Messaggio da franny71 »

mjrndr ha scritto:È la rarissima canonet bokeh double Leica ... Che ti credi?


Andrea
ne avevo sentito parlare in un bar di treviglio, allora non è leggenda di paese...


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
zioAlex
superstar
Messaggi: 2037
Iscritto il: 14/07/2011, 15:26
Reputation:
Località: Albano Laziale (rm)

Re: Presentazione di un convertito

Messaggio da zioAlex »

Ciao Piero...
Un caloroso benvenuto da parte mia! :ymhug:
Nikon F4 Nikon F80
Nikkor-Q Auto f.135/2.8 Sigma 28/70 2.8
I.F.F. Eurogon con testa colori sottrattiva
**************
nokia C7

Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: Presentazione di un convertito

Messaggio da mjrndr »

Se era il Gianni e Mary non fidarti...


Andrea

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 2132
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Presentazione di un convertito

Messaggio da NikMik »

hyperfocalized ha scritto:
Adesso scatto prevalentemente in bianco e nero su Tri-x con una Leica M6 incisa da un precedente proprietario che non ringrazierò mai abbastanza (la sua bravata ha fatto scendere molto il prezzo) e un Elmar 50mm f/2.8 che un giorno - forse - cederà il posto a un Summicron 35mm. Uso anche una Konica Hexar AF che ho scoperto di recente e che trovo molto versatile, e una Yashica T5 da battaglia più votata alle situazioni colore+flash.
Benvenuto ! Anch'io sono fresco di questo forum. Complimenti per l'acquisto: la Leica M6 sarà il mio prossimo (e spero ultimo) acquisto fotografico (quanto a corpi: ne ho troppi !). Alcune curiosità:
1) perché dici che il 50mm è più rassicurante? Perché ti consente di non dover avvicinare troppo i soggetti? Pensa: io, per scopi "terapeutici" e autodidattici mi imposi di portare per una settimana a Parigi SOLO un obiettivo 21mm (con OM1); e non ne sono pentito ! Anzi, feci scatti che non avrei mai pensato di fare, se non avessi avuto da usare per forza soltanto quell'obiettivo... Se invece per rassicurante ti riferisci alla visione 'normale' e riposante, sono d'accordissimo: adoro girare con attaccato soltanto il 50mm.
2) com'è il mirino della Hexar in confronto con quello della Leica M6 ? E il motorino di scorrimento è rumoroso? (Ho una Nikon F 301 e odio il rumore che fa dopo lo scatto!)
CIao !

Avatar utente
hyperfocalized
appassionato
Messaggi: 9
Iscritto il: 15/04/2013, 11:41
Reputation:
Località: Milano
Contatta:

Re: Presentazione di un convertito

Messaggio da hyperfocalized »

NikMik ha scritto: 1) perché dici che il 50mm è più rassicurante? Perché ti consente di non dover avvicinare troppo i soggetti? Pensa: io, per scopi "terapeutici" e autodidattici mi imposi di portare per una settimana a Parigi SOLO un obiettivo 21mm (con OM1); e non ne sono pentito ! Anzi, feci scatti che non avrei mai pensato di fare, se non avessi avuto da usare per forza soltanto quell'obiettivo... Se invece per rassicurante ti riferisci alla visione 'normale' e riposante, sono d'accordissimo: adoro girare con attaccato soltanto il 50mm.
2) com'è il mirino della Hexar in confronto con quello della Leica M6 ? E il motorino di scorrimento è rumoroso? (Ho una Nikon F 301 e odio il rumore che fa dopo lo scatto!)

1) Un po' entrambe le cose che dici, ma considera sempre che è la mia prima lente su una telemetro, quindi ora ho anche un po' più d'esperienza sopra, soprattutto nella messa a fuoco.

2) È praticamente una macchina elettronica, quindi il mirino è "dinamico", anche se secondo alcuni è abbastanza scuro. Il motorino di scorrimento è di default già silenziosissimo, poi c'è anche la funzione "silenziatore", che però quasi non uso (il rumore della città copre abbondantemente ogni altra cosa). Devo dire che la Hexar è una macchina di ieri che sembra fatta... domani, se capisci ciò che intendo.

Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1063
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: Presentazione di un convertito

Messaggio da claudio44 »

benvenuto Convertito.. credo che qui siamo tutti o convertiti o riconvertiti all'analogico

Avatar utente
stormy
guru
Messaggi: 617
Iscritto il: 31/01/2010, 11:52
Reputation:

Re: Presentazione di un convertito

Messaggio da stormy »

Per curiosità, che cosa aveva fatto incidere il precedente proprietario (se è lecito eh...)
Non c'è strada che porti alla pace che non sia la pace, l'intelligenza e la Verità. (M. K. Gandhi)
Per me nessun colore avrà mai tinte piu forti del bianco e nero (Alex Del Piero)
flickr
Immagine

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4656
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Presentazione di un convertito

Messaggio da etrusco »

Benvenuto


Etrusco
ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

pensando - offerte sconti

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 2132
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Presentazione di un convertito

Messaggio da NikMik »

hyperfocalized ha scritto: 1) Un po' entrambe le cose che dici, ma considera sempre che è la mia prima lente su una telemetro, quindi ora ho anche un po' più d'esperienza sopra, soprattutto nella messa a fuoco.

2) È praticamente una macchina elettronica, quindi il mirino è "dinamico", anche se secondo alcuni è abbastanza scuro. Il motorino di scorrimento è di default già silenziosissimo, poi c'è anche la funzione "silenziatore", che però quasi non uso (il rumore della città copre abbondantemente ogni altra cosa). Devo dire che la Hexar è una macchina di ieri che sembra fatta... domani, se capisci ciò che intendo.
Molto interessante quel che dici della Hexar ! Solo non capisco (scusami) cosa vuol dire mirino "dinamico" ? Ma secondo te (visto che hai sia Hexar sia M6) il mirino della Hexar è "scuro" o sono voci infondate ? Ed è paragonabile come qualità a quello della M6? O si è ai livelli della Canonet?
Grazie !

Avatar utente
hyperfocalized
appassionato
Messaggi: 9
Iscritto il: 15/04/2013, 11:41
Reputation:
Località: Milano
Contatta:

Re: Presentazione di un convertito

Messaggio da hyperfocalized »

NikMik ha scritto:Solo non capisco (scusami) cosa vuol dire mirino "dinamico" ? Ma secondo te (visto che hai sia Hexar sia M6) il mirino della Hexar è "scuro" o sono voci infondate ? Ed è paragonabile come qualità a quello della M6? O si è ai livelli della Canonet?
Grazie !
Premesso che non è che tu stia chiedendo a questo grande esperto di mirini:

1) per dinamico intendevo semplicemente che, al mezzo scatto di messa a fuoco, la cornice interna si dimensiona a seconda della situazione (trovi un esempio e una spiegazione migliore qui:http://www.rangefinderforum.com/forums/ ... p?t=108205), considera che per me il mondo analogico è una scoperta recente e magari mi sorprendo di cose che molti più competenti possono dare per scontato;

2) e 3) quanto alla questione "scuro", Hexar è diverso da quello Leica, ma non mi ha mai dato problemi, mentre per dire, sulla Canonet qualche iniziale sensazione negativa l'ho avuta (ma solo perché venivo da macchine migliori). Devo dire che per come la vedo io, l'importante è che il mirino sia bello esterno (sto provando a fotografare tenendo i due occhi aperti).

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi