Non Fotografare

Discussioni sull'etica e sulla filosofia applicata alla fotografia

Moderatore: etrusco

Avatar utente
guerié
guru
Messaggi: 447
Iscritto il: 04/02/2013, 16:21
Reputation:
Località: san miniato pisa

Re: Non Fotografare

Messaggio da guerié »

Brado ha scritto:....


Credi che la foto di un soldato cadavere non possa sensibilizzare l'opinione pubblica contro una guerra?
Credi che chiunque stia vivendo una tragedia sia contrario a farsi fotografare?
Credi che tutti la pensino come te e che il dolore sia per forza privato?

Sul tuo spirito menefreghista io non discuto, la sensibilità delle persone non è standard e quello che può esser giusto per me può non esserlo per te ma rileggete questa discussione dall'inizio, non vi permettete di giudicare la sensibilità di qualcuno solo perché non la pensa come voi, il fatto di fotografare o non fotografare non ha niente a che fare con il rispetto, anzi.
non credo che il punto sia questo ho semplicemente provato a interpretare le motivazioni di Ando Gilardi. ho poi detto che i suoi consigli... come i tuoi li posso ascoltare e posso cercare di capirti. punto. mi hai accusato di essere insensibile nonostante non avessi nemmeno espresso una posizione a favore o a sfavore ai consigli espressi nella poesia. io ho riletto il tuo post precedente dove affermavi che basta chiedere permesso al soggetto per una foto, ora mi dice che non importa il parere del soggetto basta quello degli spettatori...insomma deciditi. conta il parere del soggetto della foto o quello del pubblico per te?


marco guerriero

Avatar utente
Brado
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 03/06/2012, 0:18
Reputation:

Re: Non Fotografare

Messaggio da Brado »

guerié ha scritto:mi hai accusato di essere insensibile
Si l'ho fatto dopo il post in cui affermavi questo:
guerié ha scritto: Meglio rivolgere il nostro sguardo a soggetti 'buoni e sani' e fermarli sulle nostre pellicole o sensori. Magari rivederli ci alleggerisce il cuore e nei momenti tristi ci fa star meglio...
questa è la mia opinione.
E ti ho risposto questo:
Meglio rivolgere il nostro sguardo a soggetti 'buoni e sani'.. beh, è un po' ipocrita non credi?
Ci sono persone che soffrono con l'unica colpa di essere nati nel posto sbagliato e secondo la tua opinione bisognerebbe ignorarli?
Complimenti per la tua sensibilità!
A volte per "guardare" ci vuole più coraggio che per voltarsi dall'altra parte e bisogna avere la forza di farlo, questa è la mia opinione.
Poi mi hai chiesto questo:
guerié ha scritto:io ho riletto il tuo post precedente dove affermavi che basta chiedere permesso al soggetto per una foto, ora mi dice che non importa il parere del soggetto basta quello degli spettatori...insomma deciditi. Conta il parere del soggetto della foto o quello del pubblico per te?
Rispondevo a questa domanda:
guerié ha scritto:che sensibilità avresti a fotografare un cadavere, a chi lo chiedi il permesso per la foto?
Come posso chiedere il permesso ad un cadavere?! Fra l'altro la domanda era tua.....Insomma, il concetto è ben lontano e non capisco dove vuoi arrivare con le tue domande, in ogni caso voglio farti notare una cosa, prima posti questo:
guerié ha scritto:penso che la poesia di Ando Gilardi sia più un consiglio personale che un messaggio etico morale.
Indubbiamente l'oggetto di un immagine fotografata rimane dentro di noi, ci segna, e rimuoverla come cosa indesiderata potrebbe essere più difficile con un documento concreto sempre accessibile(la foto in sé).
Meglio rivolgere il nostro sguardo a soggetti 'buoni e sani' e fermarli sulle nostre pellicole o sensori. Magari rivederli ci alleggerisce il cuore e nei momenti tristi ci fa star meglio... questa è la mia opinione.
E poi questo:
guerié ha scritto:non credo che il punto sia questo ho semplicemente provato a interpretare le motivazioni di Ando Gilardi. ho poi detto che i suoi consigli... come i tuoi li posso ascoltare e posso cercare di capirti. punto. mi hai accusato di essere insensibile nonostante non avessi nemmeno espresso una posizione a favore o a sfavore ai consigli espressi nella poesia.
Insomma.. se posti qualcosa vuol dire che ci credi e approvi, non serve nemmeno specificarlo ma l'hai fatto scrivendo: questa è la mia opinione alla fine del post.. poi mi dici che non hai espresso una posizione.. direi che sei te a doverti
decidere!
lucapalandri.com

Avatar utente
guerié
guru
Messaggi: 447
Iscritto il: 04/02/2013, 16:21
Reputation:
Località: san miniato pisa

Re: Non Fotografare

Messaggio da guerié »

:-t non voglio crearti dei problemi forse mi sono espresso male. non prendo una posizione contro le tue posizioni o quelle di qualcun'altro ho espresso una mia interpretazione che in definitiva è anche un opinione.
Detto questo ho cercato (sicuramente sbagliandomi) anche di ipotizzare perché Gilardi ha sconsigliato di fotografare certe situazioni: "Meglio rivolgere il nostro sguardo a soggetti 'buoni e sani' e fermarli sulle nostre pellicole o sensori. Magari rivederli ci alleggerisce il cuore e nei momenti tristi ci fa star meglio...
questa è la mia opinione." ma 'questa è la mia opinione' era riferito a tutto il messaggio non all'ultima frase... devo ammettere che messa così sembrerebbe di no. Quindi mi scuso per la poca chiarezza.

hai scritto:
"C'è un sistema per fare la cosa giusta e avere la coscienza a posto: chiedere.

Non si perdono scatti, non si scattano foto indesiderate, non ci si fa inutili menate come mi pare molti di voi, con tutto il rispetto, si fanno."
tra i soggetti che Giraldi sconsiglia di fotografare ci sono ' gli assassini e le sue vittime'... spigamelo te come faresti ad applicare il tuo sistema per avere la coscienza a posto chiedendo il permesso alle vittime degli assassini.

comunque visto che ci siamo in parte fraintesi ti do la mia opinione sulla poesia(no su il perché è stata scritta ) io la penso come te, che sia giusto documentare anche le cose che fanno male, specialmente per un fotografo di cronaca o un reporter di guerra. Quello è un lavoro e se uno l'ha scelto lo deve fare senza censure e combattere con la propria sensibilità per portarlo a termine. Ma se sei un fotoamatore forse il gioco del fotografare le tragedie altrui è un po' masochistico e lì concordo con Gilardi, cmq se ci provi gusto fallo.
marco guerriero

Avatar utente
Brado
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 03/06/2012, 0:18
Reputation:

Re: Non Fotografare

Messaggio da Brado »

guerié ha scritto:tra i soggetti che Giraldi sconsiglia di fotografare ci sono ' gli assassini e le sue vittime'... spigamelo te come faresti ad applicare il tuo sistema per avere la coscienza a posto chiedendo il permesso alle vittime degli assassini.
Beh, per chiedere il permesso a vittime di assassini il problema maggiore non è la coscienza ma il fatto che sono morte :))
Scherzi a parte, forse ti riferisci ai parenti.. non lo so, non è il mio lavoro per fortuna e nemmeno ho mai letto la poesia di Giraldi ma mi sono ripromesso di farlo appena ne ho il tempo.
guerié ha scritto:Ma se sei un fotoamatore forse il gioco del fotografare le tragedie altrui è un po' masochistico e lì concordo con Gilardi, cmq se ci provi gusto fallo.
A volte nelle situazioni ci si trova e non nascondo che sono esperienze che ti scuotono parecchio ma le vivi con una macchina fotografica in mano, di li a tornare a casa con degli scatti il passo è breve.
E ti dirò, spesso in posti come l'India fotografare qualcuno che vive su un marciapiede mangiando quello che trova per terra magari con gravi malformazioni fisiche è un modo per strappargli un sorriso, per elevare la sua giornata e per cinque minuti farlo sentire un po' importante per qualcuno e ti assicuro che quando gli fai un cenno per ringraziarlo della disponibilità è lui quello che dei due è più riconoscente.
Sono tornato dai due viaggi in India con molti più scatti di quelli che volevo perché spesso sono loro a chiederti una fotografia e magari rivederla nello schermo lcd (si.. scatto in digitale!) anche se addirittura a volte non lo chiedono per troppa timidezza!!
lucapalandri.com

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi