differenze tra sekonic l758, l558, l508

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
matteo95
fotografo
Messaggi: 86
Iscritto il: 08/10/2012, 20:20
Reputation:

differenze tra sekonic l758, l558, l508

Messaggioda matteo95 » 19/05/2013, 19:53

qualcuno mi potrebbe indicare le differenze tra questi tre esposimetri evidenziandone pro e contro che ha riscontrato provandoli o per sentito dire?



Advertisement
Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4198
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: differenze tra sekonic l758, l558, l508

Messaggioda impressionando » 19/05/2013, 23:28

Di quelli citati ho solo il 758.
Ottimo ma non è il mio preferito.
Gli altri due non li ho mai usati.
Mi piace (tanto) il 408 (il mio preferito) ma il topic non verte su questo.



Avatar utente
matteo95
fotografo
Messaggi: 86
Iscritto il: 08/10/2012, 20:20
Reputation:

Re: differenze tra sekonic l758, l558, l508

Messaggioda matteo95 » 19/05/2013, 23:52

ho cercato per qualche mese il 408 ma purtroppo li si trova a prezzi abbastanza alti e soprattutto sui siti che ho visto compariva molto raramente... nella stessa fascia di prezzo che avevo intenzione di spendere per il 408 ho trovato il 758,558,508... ovviamente il prezzo è la base d'asta però magari riesco a portarne a casa uno ad un prezzo inferiore del 408...
sapresti dirmi se questi tre esposimetri sono impermeabili come il 408? poichè la possibilità di usarlo sotto la pioggia senza che si rovini era una delle caratteristiche che mi avevano orientato verso il 408...



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4198
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: differenze tra sekonic l758, l558, l508

Messaggioda impressionando » 20/05/2013, 0:20

Il 758 ha la guarnizione nel vano batterie come il 408 ma non so se è impermeabile.... i tasti sembrano normali... occorre vedere cosa c'è sotto.
Il 408 l'ho smontato una volta perchè non tornava su la luminsfera. Ha lor anche intorno a quest'ultima e i tasti sono gommati. Sotto la pioggia però non userei nessuno dei due.... non si sa mai. Ho usato più volte il 308 che entra ed esce velocemente dal taschino e anche se prende qualche goccia non piange nessuno.



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11024
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: differenze tra sekonic l758, l558, l508

Messaggioda Silverprint » 20/05/2013, 12:59

Non vorrei sbagliare, ma credo, che sugli ultimi due abbiano aggiunto una cellula in modo da estendere il campo di misurazione in modalità spot che sulle vecchi "dual" era limitata a circa EV3. Sui nuovi dovrebbe essere EV1.

Anni fa presi il 408, ma non era adattissimo per chi regola l'esposizione sulle ombre perché spesso finiva fuori scala. Coi nuovi che arrivano a EV1 invece non ci dovrebbero essere "problemi", o almeno non fanno rimpiangere uno spot "puro" che comunque su quei valori si fermerebbe..


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
strano
fotografo
Messaggi: 80
Iscritto il: 07/11/2012, 10:46
Reputation:
Località: Koper/Capodistria (Slovenia)

Re: differenze tra sekonic l758, l558, l508

Messaggioda strano » 15/06/2013, 19:09

Confermo quello che ha detto Silver, il 758 ha una doppio sensore ed arriva oltre i 3EV degli 608,508,...
Per quel che riguarda le differenze tra il 508 (trovato praticamente nuovo sulla baia da poco) e il 758 (lo usiamo a scuola):
- il 758 in modalita' spot ti offre tutte le informazioni dentro l'oculare, il 508 no.
- il 758 da quel che mi ricordo (non sono stato a scuola da un po' di tempo, quindi mi posso sbagliare) ha tutto quanto girato al contrario (quindi se sul 508 giri la rotellina in senso antiorario, quella del 758 la giri in senso orario)...
- il 758 e' un po piu' pratico, visto che ha tutte le modalita' (cine, foto,...) divise tra di loro. Sul 508 girando la rotellina si passa da misurazione degli stop a quella del tempo per poi passare alla misurazione cine.
- il 758 ha la possibilita' di usare una trasmittente radio compatibile con vari flash (bowens per citarne uno).
- il 758 e' calibrabile tramite computer per vari tipi di pellicole o sensori digitali con un cavo USB, il 508 non conosce questa funzione.
- un punto a favore del 508 e' quello di usare una sola normale pila AA, il 758 usa le CR123, spesso difficilmente reperibili e care.
- un altro punto a favore per il 508 e' quello di avere un mirino che va da 1º a 4º
- il 758 e' piu grande, il 508 e' molto piu' tascabile!

Questo e' quanto per ora, se mi ricordo ancora qualche cosa, lo aggiungo :) Spero di essere stato di aiuto!

Comunque dubito che questi cosi siano impermeabili sul serio... se lo pulisci con un panno bagnato, non ce problema, ma se stai sotto la pioggia prima o poi passa a miglior vita!





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti