no,ditemi che non è vero

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Attilio Canella
guru
Messaggi: 589
Iscritto il: 02/03/2012, 23:16
Reputation:
Località: Milano

Re: no,ditemi che non è vero

Messaggioda Attilio Canella » 31/07/2013, 13:18

SCUSA MAX!! che centra l'acquisto di un ottica 6x6??? :-? sembrerebbe più un errore tuo :D :D



Advertisement
Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1152
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: no,ditemi che non è vero

Messaggioda DanieleLucarelli » 31/07/2013, 13:23

Ho qualche dubbio ma è sfocata la ripresa o la stampa? Nel secondo caso il focometro risolve, nel primo ti riserve la ragazza.



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4524
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: no,ditemi che non è vero

Messaggioda graic » 31/07/2013, 13:28

Magari facessero gli obiettivi da stampa che ti fanno "aggiustare" lo sfocato dello scatto


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: no,ditemi che non è vero

Messaggioda maxnumero1 » 31/07/2013, 13:38

non ho detto che non è errore mio
ho solo stampato una foto non perfettamente a fuoco,e stò cercando di capire dove ho sbagliato



Advertisement
Avatar utente
Esaurito
esperto
Messaggi: 175
Iscritto il: 20/03/2013, 21:26
Reputation:
Località: Caltanissetta/Palermo

Re: no,ditemi che non è vero

Messaggioda Esaurito » 31/07/2013, 13:48

hai sbagliato quando hai scattato la foto, è un errore che in fase di stampa non puoi correggere, la foto è da cestinare



Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: no,ditemi che non è vero

Messaggioda maxnumero1 » 31/07/2013, 15:26

Beh questo lo sapevo gia chiedevo se esistevano metodi di messa a fuoco per chi ci vede poco



Avatar utente
Esaurito
esperto
Messaggi: 175
Iscritto il: 20/03/2013, 21:26
Reputation:
Località: Caltanissetta/Palermo

Re: no,ditemi che non è vero

Messaggioda Esaurito » 31/07/2013, 16:06

Per la messa a fuoco durante la fase di stampa, come è già stato detto, puoi usare un focometro. Per quanto riguarda la ripresa, dipende dalla fotocamera che usi, esistono telemetri esterni da montare sulla slitta flash, oculari ingranditori, oculari che correggono le diottrie, o puoi affidarti al buon uso della profondità di campo



Avatar utente
Attilio Canella
guru
Messaggi: 589
Iscritto il: 02/03/2012, 23:16
Reputation:
Località: Milano

Re: no,ditemi che non è vero

Messaggioda Attilio Canella » 31/07/2013, 17:42

Da come descrivi la ripresa ...presumo che tu abbia operato con poca illuminazione, di conseguenza con un F. aperto e non di poco sembrerebbe a tutta apertura ,per che se hai messo a fuoco la spalla interna ,e il viso e sfocato ,"profondità d campo equivale quasi a zero ,in questo caso non era meglio focheggiare sugli occhi...tu che dici? era un ritratto no? se era visibile l'occhio interno meglio mettere a fuoco su quello....devi tenere molto d'acconto il F. che usi ,sopratutto in luce ambiente. questo proprio per il calcolo di profondità di campo ,in avanti e dietro , ne avrai tanta con + diaframmi chiusi ...ma se operi con diaframmi aperti devi essere PRECISO
Ultima modifica di Attilio Canella il 31/07/2013, 17:58, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5677
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: no,ditemi che non è vero

Messaggioda -Sandro- » 31/07/2013, 17:58

maxnumero1 ha scritto:Beh questo lo sapevo gia chiedevo se esistevano metodi di messa a fuoco per chi ci vede poco


Acute matte e lente correttiva graduata sulla tua vista.

Io sulla mia 503 ho questo equipaggiamento ed ho la percezione del fuoco nettissima, nonostante miopia e presbiopia.
La cosa difficile è trovare le lenti correttive, mentre per l'acute matte basta solo aprire il portafogli.



luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: no,ditemi che non è vero

Messaggioda luca_dega » 31/07/2013, 18:03

se era una foto così importante, perché hai fatto uno scatto solo ? :ymdevil:
e perché usate 'sti diaframmi spalancati ? :D Da quel che ho capito, per bene che ti fosse andata, avresti avuto un'occhio a fuoco e l'altro no....
io di mio cerco di evitare usando fotocamera medio formato a telemetro con lentino di correzione diottrie sulla finestrella del mirino: mirino mega-luminoso e no specchio che si scaravolta...ho scatti fatti per disperazione ad 1/15 a mano libera che NON hanno traccia di mosso...certo quando faccio quelle robe li come minimo ne scatto un paio di fila...

Poi, se tu avessi avuto una digitale di ultima generazione, avresti potuto usufruire della funzione Riconosci Viso, nelle varianti "pieno sorriso, mezzo sorriso e quasi sorriso" e non avresti buttato la foto. :D
Solo che nella foto, la ragazza non ci sarebbe, perché si sarebbe rotta gli zebedei di aspettare che tu finisca di smacinare coi bottoncini, menu e sotto menu e se ne sarebbe andata a farsi un'havana cola. Ma son dettagli. :((





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite