consigli pellicole per viaggio

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
marcoossino
appassionato
Messaggi: 25
Iscritto il: 08/04/2013, 1:41
Reputation:
Località: Lentini
Contatta:

consigli pellicole per viaggio

Messaggioda marcoossino » 09/09/2013, 23:51

Ciao ragazzi, è da un bel po di tempo che non scrivo per via del lavoro, adesso, sono qui a sbattere su alcuni siti per fare un ordine di pellicole per un prossimo viaggio, andrò a parigi per meno di una settimana, e ho intenzione di portare dietro con me la mia appena acquistata rolleiflex 3,5. vorrei un consiglio su che pellicole dovrei comprare.
vorrei fare un bel po di scatti notturni per le vie di parigi, e per questo vorrei prendere delle trix-400 e tirarle a 800 per la notte e usarli a iso nominali per gli scatti fino al tramonto. vorrei ottenere un risultato con grana evidente e foto contrastate negli scatti notturni e foto pulite negli scatti di giorno.
che ne pensate?
potreste anche consigliarmi su che tipo di sviluppo usare?

ho appena visto su fotomatica che hanno un nuovo sviluppo pellicola Promicrol. me lo consigliate essendo uno sviluppo ad alta energia? oppure meglio utilizzare altro?
grazie a presto



Advertisement
Avatar utente
.Leo.
guru
Messaggi: 556
Iscritto il: 23/08/2012, 18:15
Reputation:
Località: Livorno

Re: consigli pellicole per viaggio

Messaggioda .Leo. » 10/09/2013, 0:29

Per le foto in notturna serve il cavalletto non gli ISO alti... Il parametro più importante nelle notturne è il difetto di reciprocità e per questo la Acros 100 è insuperabile. Per lo sviluppo c'è da tener ben presente il contrasto della scena per la riduzione del tempo.

Farei qualche prova di sviluppo prima di partire


:)



Avatar utente
Domenico
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 19/04/2011, 19:51
Reputation:

Re: consigli pellicole per viaggio

Messaggioda Domenico » 10/09/2013, 1:14

Quoto: trix + cavalletto.
Buon divertimento



Avatar utente
marcoossino
appassionato
Messaggi: 25
Iscritto il: 08/04/2013, 1:41
Reputation:
Località: Lentini
Contatta:

Re: consigli pellicole per viaggio

Messaggioda marcoossino » 10/09/2013, 9:16

pensavo di tirare gli iso solo per il fatto che al 100% non potrò portarmi il cavalletto dietro, penso che la mia ragazza me lo butterà fuori dalla valigia per mettere almeno 2 paia di scarpe... eheheheh... domani uscirò in città a provare delle trix.. vediamo come va..



Advertisement
Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: consigli pellicole per viaggio

Messaggioda joeanty » 10/09/2013, 9:36

Le Tri-X tendono a "pelare" le alte luci per via della spalla abbastanza evidente (che di notte potrebbe essere quello che cerchi...).

Un'alternativa per poter esporre (almeno sulla carta) indifferentemente lo stesso rullo a 400 e 800 ISO senza variare lo sviluppo, è quella di usare le T-Max 400, che però, a mio giudizio, sono più "morbide" ed hanno una grana di tipo tabulare che non a tutti piace (almeno in stampa).

Come intendi svilupparle?


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.

Avatar utente
.Leo.
guru
Messaggi: 556
Iscritto il: 23/08/2012, 18:15
Reputation:
Località: Livorno

Re: consigli pellicole per viaggio

Messaggioda .Leo. » 10/09/2013, 12:58

vorrei prendere delle trix-400 e tirarle a 800 per la notte e usarli a iso nominali per gli scatti fino al tramonto. vorrei ottenere un risultato con grana evidente e foto contrastate negli scatti notturni e foto pulite negli scatti di giorno.

Capisco il discorso sul portare o no il cavalletto (..e problema scarpe ragazza :p ) in linea generale è sempre meglio ottenere un negativo "giusto" e lavorarlo poi in stampa.. tanto il contrasto sarà già alto - altissimo di suo se non gli cuci addosso uno sviluppo dedicato (sopratutto nel tempo)..
Cmq la strada migliore è fare delle prove per vedere se il risultato sperato soddisfa..

ciao
:)



Avatar utente
marcoossino
appassionato
Messaggi: 25
Iscritto il: 08/04/2013, 1:41
Reputation:
Località: Lentini
Contatta:

Re: consigli pellicole per viaggio

Messaggioda marcoossino » 10/09/2013, 13:26

grazie ragazzi per le risposte.. per le tmax non mi piacciono nemmeno a me.. per quanto riguarda lo sviluppo non so ancora.. devo fare l'ordine e quindi sono in standby... ho dentro del d76 nuovo.. che volendo potrei provare.. ma poi non so... voi che mi consigliate?



Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 1912
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: consigli pellicole per viaggio

Messaggioda bafman » 10/09/2013, 13:44

niente treppiede ma a quel punto anche niente triple paia di scarpe. :-q
ci guadagnerete entrambi in salute e in "cultura del viaggio" ;)

quello che farei io:
- Tri-X da usare a 400iso (meglio 320iso ma darebbe ancor più discontinuità con quelle "tirate") quando è possibile, e da sottoesporre fino ai 1.600 quando e se proprio occorre.
- Microphen
- sempre tanta attenzione a non fare ingannare l`esposimetro da insegne e lampioni



luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: consigli pellicole per viaggio

Messaggioda luca_dega » 10/09/2013, 13:46

.
Allegati
reprocity_table.pdf
(15.79 KiB) Scaricato 67 volte
Ultima modifica di luca_dega il 26/09/2013, 13:46, modificato 1 volta in totale.



Gionny
guru
Messaggi: 613
Iscritto il: 07/03/2013, 19:04
Reputation:

...

Messaggioda Gionny » 10/09/2013, 14:12

...
Ultima modifica di Gionny il 09/01/2018, 22:07, modificato 1 volta in totale.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti