Prodotti chimici B-Work

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
giofex
guru
Messaggi: 1376
Iscritto il: 22/08/2012, 10:33
Reputation:
Località: BRESCIA
Contatta:

Re: Prodotti chimici B-Work

Messaggioda giofex » 10/09/2013, 20:58

franzcalab ha scritto:Ciao Giorgio,
l'acido citrico é in polvere e, come ha scritto Andrea, vanno disciolti circa 15g./litro per le pellicole e circa 30/40 g./litro per le carte.
L'acetico è invece liquido e la diluizione dipende dal concentrato, per esempio utilizzando quello della Ornano che è all'80% bisogna diluirne 25ml /litro pr le pellicole e 50 ml. per le carte.


Grazie Franz!


ciao

Giorgio

Advertisement
Avatar utente
->KappA<-
guru
Messaggi: 368
Iscritto il: 05/04/2012, 17:43
Reputation:

Re: Prodotti chimici B-Work

Messaggioda ->KappA<- » 14/09/2013, 18:00

Anche se si parla dell'arresto voglio riportare la mia esperienza con questo marchio.
Il primo rivelatore che ho utilizzato per le mie stampe è stato il Bwork eco (quello senza idrochinone).
Ad un certo punto il tempo di sviluppo per le stampe si è allungato a dismisura (oltre 6 minuti per un risultato comunque piattarello), la situazione non è migliorata nemmeno aprendo due distinte bocce nuove e sigillate (e ben conservate), il che mi ha fatto pensare che abbia una vita molto breve (anche da nuovo).

Non so se la cosa possa interessare anche altri prodotti di questo marchio.



Avatar utente
skyweb
esperto
Messaggi: 292
Iscritto il: 04/04/2013, 14:41
Reputation:
Località: Cosenza
Contatta:

Re: Prodotti chimici B-Work

Messaggioda skyweb » 14/09/2013, 18:19

Silverprint ha scritto:L'acido citrico anidro (polvere da sciogliere) si trova a meno di 10 euro al kg.


essendo in polvere mi chiedevo se valgono le stesse prescrizioni che valgono per il rilevatore in polvere:

- sciogliere tutto ad una volta e non in modo frammentario (fare la soluzione da 1kg di polvere e non da 500 gr per poin conservare gli altri 500 gr ad maiora)
- si conserva più a lungo quando è in polvere, una volta creata la soluzione i tempi diminuiscono drasticamente e si conversa per massimo 6 mesi tenuta in buone condizioni
- altro che sicuramente avrò dimenticato ;)



Avatar utente
Walter
guru
Messaggi: 365
Iscritto il: 11/04/2010, 10:06
Reputation:
Località: Firenze

Re: Prodotti chimici B-Work

Messaggioda Walter » 14/09/2013, 23:04

Essendo un prodotto che non è composto da più sostanze puoi tranquillamente sciogliere in acqua i grammi che ti servono



Advertisement
Avatar utente
maramau
esperto
Messaggi: 139
Iscritto il: 12/07/2012, 14:07
Reputation:
Località: Valle Maira Prov. Cuneo

Re: Prodotti chimici B-Work

Messaggioda maramau » 18/09/2013, 2:03

Io uso l'acido citrico che compro in un magazzino agrario dove vendono prodotti per la lavorazione del vino vino. lo pago 9 Euro al Kg. e lo diluisco come indicato nei post precedenti...dura parecchio una volta preparato per l'arresto della carta...per quanto riguarda la pellicola lo faccio nuovo ogni sviluppo....Spero di essere stato di aiuto ;)


Il Maramau della Valle Maira

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4640
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Prodotti chimici B-Work

Messaggioda impressionando » 18/09/2013, 8:44

Quello è il prezzo in farmacia.
In enologica si paga tra i 2.5 e i 3.5 euri al kg.
Il prodotto è il medesimo.... anzi in enologica a 2/3 euro al kg lo trovi pure anidro.



Avatar utente
skyweb
esperto
Messaggi: 292
Iscritto il: 04/04/2013, 14:41
Reputation:
Località: Cosenza
Contatta:

Re: Prodotti chimici B-Work

Messaggioda skyweb » 03/10/2013, 0:16

maramau ha scritto:Io uso l'acido citrico che compro in un magazzino agrario dove vendono prodotti per la lavorazione del vino


oggi sono andato a dare un'occhiata in un centro simile, vendono acido citrico e330, quest'ultima è la sigla che indica l'acido citrico per l'industria alimentare.
andrebbe bene ugualmente? sempre nella diluizione di 15g./litro per le pellicole?



Anonymous01

Re: Prodotti chimici B-Work

Messaggioda Anonymous01 » 03/10/2013, 0:24

skyweb ha scritto:
maramau ha scritto:Io uso l'acido citrico che compro in un magazzino agrario dove vendono prodotti per la lavorazione del vino


oggi sono andato a dare un'occhiata in un centro simile, vendono acido citrico e330, quest'ultima è la sigla che indica l'acido citrico per l'industria alimentare.
andrebbe bene ugualmente? sempre nella diluizione di 15g./litro per le pellicole?


si va bene



seconilmapero
esperto
Messaggi: 154
Iscritto il: 23/07/2013, 18:27
Reputation:

Re: Prodotti chimici B-Work

Messaggioda seconilmapero » 10/10/2013, 0:43

non si potrebbe usare solo l'acqua corrente per il bagno d'arresto ?



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9119
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Prodotti chimici B-Work

Messaggioda chromemax » 10/10/2013, 1:05

E' meglio sempre usare il bagno d'arresto, si evita il pericolo che si formino delle macchie e il fix dura di più.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti