Ottenere colori intensi e saturi

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
santana
fotografo
Messaggi: 82
Iscritto il: 16/09/2012, 22:29
Reputation:

Ottenere colori intensi e saturi

Messaggioda santana » 07/11/2013, 10:50

Buondì a tutti.

Vorrei sapere come possono ottenere delle foto in cui i colori risultano molto intensi e saturi; mi riferisco a colori come il blu scuro o al rosso terra di Siena.
Immagino sia corretto sottoesporre, ma c'è dell'altro? Pellicole consigliate, filtri?

Se c'è qualcosa che potete suggerirmi che dovrei studiarmi sono tutto orecchi.
Ho una K1000 al momento.

Grazie mille!
F.



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11687
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ottenere colori intensi e saturi

Messaggioda Silverprint » 07/11/2013, 11:09

Ciao!

Mi sa che ti tocca partire dalla fine...

Questi colori li vuoi sulle delle stampe?
Vuoi diapositive da proiettare?
Tutto analogico o anche ibrido?


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
santana
fotografo
Messaggi: 82
Iscritto il: 16/09/2012, 22:29
Reputation:

Re: Ottenere colori intensi e saturi

Messaggioda santana » 07/11/2013, 11:37

Silverprint ha scritto:Ciao!

Mi sa che ti tocca partire dalla fine...

Questi colori li vuoi sulle delle stampe?
Vuoi diapositive da proiettare?
Tutto analogico o anche ibrido?


Stampe e solo analogico :)

Dimenticavo.... sono alle prime armi :-s



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11687
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Ottenere colori intensi e saturi

Messaggioda Silverprint » 07/11/2013, 11:52

Eh... è un po' un problema.

Colori molto belli e saturi, tutto in analogico, vengono con le diapositive e poi stampate su Ilfochrome (ex Cibachrome). Il problema è trovare l'Ilfochrome e poi anche chi te la stampi bene (è un materiale difficile)... qualcosina in giro ancora ci dovrebbe essere.

Anche con una stampa analogica da negativo si può ottenere una buona saturazione con una pellicola ad alto contrasto come la Ektar stampata su Fuji Crystal, per es. Ma anche in questo caso il problema è trovare chi ci si dedichi.

La soluzione ibrida è più a portata di mano. Scattare in diapositiva, magari a bassa sensibilità, una Fuji Velvia 50 per es, poi farsi fare delle buone scansioni (è un po' un problema...) e poi lavorare il file da stampare ink-jet.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Advertisement
Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1154
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: Ottenere colori intensi e saturi

Messaggioda guarrellam » 07/11/2013, 13:30

Aggiungo a quello detto da Andrea,che per il materiale
negativo devi sovraesporre,in ripresa usa il polarizzatore,
per la stampa affidati a gente come Arrigo Ghi,che ha il laboratorio a Modena.


Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1945
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Ottenere colori intensi e saturi

Messaggioda NikMik » 07/11/2013, 16:53

guarrellam ha scritto:Aggiungo a quello detto da Andrea,che per il materiale
negativo devi sovraesporre,in ripresa usa il polarizzatore,
per la stampa affidati a gente come Arrigo Ghi,che ha il laboratorio a Modena.


Questo laboratorio di Modena, che tu sappia, fa anche stampe analogiche da diapositiva?



Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1154
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: Ottenere colori intensi e saturi

Messaggioda guarrellam » 08/11/2013, 18:59

Prova a sentire loro:

Arrigo Ghi
MODENA 41125
Via Pastrengo 20
tel. 059391261
cel. 3487509391


;)


Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Avatar utente
Aleksej6
guru
Messaggi: 472
Iscritto il: 14/12/2012, 17:09
Reputation:
Località: Ceriale (SV)
Contatta:

Re: Ottenere colori intensi e saturi

Messaggioda Aleksej6 » 23/12/2013, 11:58

Kodak Ektar su Fuji Crystal, lo faccio in casa ed i colori sono entusiasmanti. Non ci vuole molto. Anche Fuji Superia mi da colori saturi. Non ho provato nemmeno a sottoesporre, e non so se ha veramente senso.
Vorrei dire che dipende anche dalla macchina fotografica, in quanto ho notato che macchina vecchie, con lenti di bassa qualità hanno una migliore resa cromatica. Non so se ha un fondamento scientifico, ma è così. Saluti



Avatar utente
Paolo1960
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 20/12/2013, 22:50
Reputation:

Re: Ottenere colori intensi e saturi

Messaggioda Paolo1960 » 27/12/2013, 22:04

Se vuoi dei colori più saturi, partendo da un negativo, devi avere un negativo più corposo ... più denso insomma, quindi devi sovraesporre.
Al contrario se vuoi colori più saturi adoperando una diapositiva devi sottoesporre!

Ciao, Paolo.



Avatar utente
Paolo1960
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 20/12/2013, 22:50
Reputation:

Re: Ottenere colori intensi e saturi

Messaggioda Paolo1960 » 27/12/2013, 22:17

Dimenticavo: se non hai la possibilità di stampare da te ti conviene lasciar perdere il negativo colore, essenzialmente perchè per avere le stampe che desideri dovresti necessariamente rivolgerti a un laboratorio iperspecializzato, sul modello di quello che ti hanno indicato in precedenza ... ma in questo caso devi mettere in preventivo un vero salasso dal punto di vista economico!
Molto meglio rivolgerti direttamente alla diapositiva, con un minimo di accortezza avrai tutta la saturazione cromatica che vuoi con l'unica raccomandazione però di avere l'accortezza di non esagerare al punto di ottenere un effetto iperdenso (e quindi iperfinto) sul tipo di quello che si può ottenere adoperando un fotocamera digitale e trattando i files così ottenuti con i vari picture-style a imitazione della Velvia, e infine proiettando con un ottimo proiettore (Kodak o Leica ... possibilmente) ovviamente dotato di obiettivi all'altezza ma che ormai, da usati, puoi portare a casa a prezzi di assoluto realizzo!

Ciao, Paolo.





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti