Hexar RF

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
ludovico
guru
Messaggi: 601
Iscritto il: 21/10/2013, 8:24
Reputation:

Re: Hexar RF

Messaggioda ludovico » 29/11/2013, 10:28

Un bell'articolo di Dante Stella sulla Hexar, la rf io non l'ho mai provata, ma le ottiche si, e sono tutte eccellenti ;)



Advertisement
Gionny
guru
Messaggi: 613
Iscritto il: 07/03/2013, 19:04
Reputation:

...

Messaggioda Gionny » 29/11/2013, 10:41

...
Ultima modifica di Gionny il 09/01/2018, 22:51, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Reni
esperto
Messaggi: 179
Iscritto il: 24/06/2011, 21:49
Reputation:
Località: Ferentino (FR)

Re: R: Hexar RF

Messaggioda Reni » 29/11/2013, 10:46

Buongiorno ragazzi!
Innanzi tutto grazie a tutti per le risposte :)

Ero interessato alle telemetro in sostanza per le motivazioni scritte sopra, per la leggerezza e compattezza della macchina, per la possibilità di minimizzare il mosso e per la qualità delle ottiche, soprattutto delle grandangolari, insomma per tutti i pregi che queste macchine hanno.
Mi interessano però anche e soprattutto le differenze dell'inquadratura con il telemetro, continuare a vedere tutto quello che succede intorno all'area inquadrata, senza vedere il "nero" intorno alla scena inquadrata o il non vedere nei minimi particolari tutto il campo inquadrato (il mirino, anche con le cornici, è sempre il medesimo, non ti avvicini o allontani come quando metti un tele o un grandangolo sulla reflex) tipici della visione reflex.
Ho avuto una piccola anticipazione con la canonet e mi piacerebbe provare qualcosa che mi faccia comprendere più a fondo il sistema.
Ovviamente le mie non sono verità assolute, sono considerazioni date dalla mia (poca :p ) esperienza e leggiucchiando i vecchi tread del forum. :)
Posseggo una reflex con un discreto parco ottiche, una Canon F1n, mi trovo molto bene ma vorrei sperimentare il telemetro per quanto detto. :)
Ho escluso a priori le Leica: sono delle macchine meravigliose, hanno dettato il formato 35mm e scritto la storia della fotografia ma purtroppo non mi trovo (oltre che con il fattore economico) con il sistema di caricamento delle pellicole, non fa per me! :D
La canon 7 (più 7s magari) e la Hexar mi sembrano interessanti, purtroppo per la prima trovo difficoltà nella reperibilità, a meno che non vada a cercare sulla baia giapponese ma, come detto da Pierpaolo mi piacerebbe prenderla da qualcuno che mi offra un pizzico di garanzia; spulciando ho trovato un vecchio post di Nicola in cui suggeriva un negozio inglese ma al momento è sguarnito.
La Hexar è più facile da trovare alle nostre latitudini, bene o male anche al prezzo con il quale NikMik ma prima di fare il grande passo volevo sentire qualcuno che le conosceva meglio :D
Scusate per il papiro! :p

Remo



Avatar utente
Domenico
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 19/04/2011, 19:51
Reputation:

Re: Hexar RF

Messaggioda Domenico » 29/11/2013, 20:48

vngncl61 ha scritto:
Quello che tutti vedono è che, Reni ha chiesto consiglio su due fotocamere a telemetro, arrivi e suggerisci una reflex, a meno che la telemetro non sia griffata. Te lo fanno notare e ritorni sui tuoi passi, meglio reflex a prescindere, ma la telemetro griffata vale di più perché fatta a mano...
Fai paragoni sulla silenziosità di telemetro e reflex, ti viene fatto notare che erri, e ti ricordi che non vai in chiesa, però la Olympus è meno rumorosa delle Nikon... ci informi sul tuo parco macchine, ma di Canon 7 ed Hexar RF nulla hai scritto.


Io non ho visto niente.
A me pare che il tuo intervento sia stato un po' troppo ruvido, quasi accusatorio.
Poi, per carità, magari ho male interpretato il tono.
Ciao



Advertisement
Avatar utente
Bruno0.5
guru
Messaggi: 390
Iscritto il: 26/08/2013, 11:12
Reputation:
Località: Busto Arsizio

Re: Hexar RF

Messaggioda Bruno0.5 » 30/11/2013, 0:24

vngncl61 ha scritto:....

Domenico ha scritto:....


Direi di farla finita qui, mi sembra che ci siamo già chiariti io e vngncl61 (anche se probabilmente ognuno rimarrà della propria idea). :)

Non mi sembra che continuare questa nostra discussione sia molto interessante per gli altri lettori del forum.



Avatar utente
Reni
esperto
Messaggi: 179
Iscritto il: 24/06/2011, 21:49
Reputation:
Località: Ferentino (FR)

Re: Hexar RF

Messaggioda Reni » 30/11/2013, 19:03

Bene :)

Per quanto mi riguarda, invece, ho quasi abbandonato i propositi per la Hexar, mi metto alla ricerca di una Canon 7s, nel caso doveste conoscere qualche negozio che la vende fatemi un fischio :D (Meglio ancora se senza il 50mm F0,95)
Grazie

Remo



Avatar utente
PIERPAOLO
guru
Messaggi: 910
Iscritto il: 19/10/2010, 17:30
Reputation:

Re: Hexar RF

Messaggioda PIERPAOLO » 30/11/2013, 20:50

qui, da uno dei più noti negozi d'europa, ne trovi per tutti i gusti

http://www.leicashop.com/vintage_de/can ... meras.html

Pierpaolo



Avatar utente
Reni
esperto
Messaggi: 179
Iscritto il: 24/06/2011, 21:49
Reputation:
Località: Ferentino (FR)

Re: Hexar RF

Messaggioda Reni » 01/12/2013, 1:42

Non lo conoscevo, grazie mille Pierpaolo!

Remo



Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: Hexar RF

Messaggioda Tomash » 01/12/2013, 8:51

Io la Konica Hexar RF ce l'ho e la uso con gusto in tandem con una Minolta CLE ed un corredo di obiettivi Voitglander.
E' effettivamente una macchina anomala per via del motore incorporato, il cui rumore, se pur basso, ificia completamente la silenziosità tipica delle macchine a telemetro.
Per il resto è un ottima macchina, in pratica una Contax G2 per obiettivi Leica M, Ken Bellaroccia (Rockwell) sostiene che escano dalla stessa fabbrica, ed avendo io avuto in passto la Contax G2 potrebbe essere vero, visto anche che ne ricalca perfettamente le prestazioni, a parte l'AF e il mirino zoom ovviamente.
La finitura è tipica delle professionali giapponesi dei primi anni 90, sembra fatta con gli stessi materiali e la stessa cura della Nikon F4.
Non è leggera, pesa più o meno come una Leica M, è più pesante della Minolta CLE o delle varie Cosina R, R2 ecc. e Zeiss Ikon ZM.
Si impugna perfettamente grazie all'ottima gomma di cui è rivestita e agli angoli smussati, il pulsante di scatto elettromagnetico è perfetto e il corpo massiccio assorbe perfettamente le vibrazioni del velocissimo otturatore metallico a scorrimento verticale, nulla da invidiare ad una Leica per l'uso con tempi lenti a mano libera.
Il mirino non è quello della Leica, è un po più piccolo e il rettangolino del telemetro richiede che l'occhio sia ben allineato, ma queste son cose che si notano solo se si ha una Leica con cui fare il confronto, l'inquadratura è sempre molto agevole e non ha nulla a che fare con i mirini sovietici o quel buco della serrtura della Contax G2 (direi che è anche più grade di quello della Canon 7 e Nikon SP).
In rete si legge che alcuni esemplari hanno avuto problemi al contafotogrammi (digitale), altri dicono che gli si è piantata con una scritta Er sul contafotogrammi, pare che sia dovuto all'ossidazione di alcuni switch (microinterruttori) causa inutilizzo.
La mia non ha mai dato questi problemi.



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1944
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Hexar RF

Messaggioda NikMik » 01/12/2013, 17:11

Tanto per confondere: comprando ieri qualche rullino in un negozio ho chiesto di poter vedere una Leica M5 che stava lì in vetrina e mi guardava.
Il mirino è davvero magnifico, lo scatto silenziosissimo, la leva di ricarica è una goduria (soltanto la Nikon F mi ha dato quel brivido); chi la conosce bene dice che è un capolavoro di meccanica, un vertice assoluto. Ha pure l'esposimetro (mi pare spot), a differenza delle Leica M3 e M4 che non ce l'hanno; è un braccetto interno che funziona con un meccanismo complicato e costosissimo da fare.
La Leica M5 ha il "difetto" di essere piaciuta meno agli estimatori delle Leica M4 e M6, perché è meno aggraziata, un po' più grande e un po' più pesante. A causa dei costi proibitivi di produzione (con standard qualitativi e tolleranze oggi inconcepibili) e delle vendite scarse (costava un botto) la Leica decise quasi di chiudere bottega (mi pare che si salvò per una commissione di M4 per l'esercito americano). Ragion per cui - vado al dunque - la M5 si può trovare a un prezzo a volte molto molto umano e molto più basso delle M6, perché è meno ricercata. Con un po' di pazienza la si potrebbe trovare anche a 600 euro, forse.
Sarà perché ho un debole per i mirini belli e per gli scatti dalla meccanica silenziosa, ma una Leica M5 non la scarterei a priori.





  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti