Riciclo Pellicole

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
pat
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 29/05/2011, 8:44
Reputation:
Località: Roma

Riciclo Pellicole

Messaggioda pat » 30/06/2011, 8:21

Avete mai riciclato pellicole già utilizzate, magari per metà e poi riavvolte?



Advertisement
Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4634
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Riciclo Pellicole

Messaggioda etrusco » 30/06/2011, 11:33

Io no....


Etrusco.

Sent from my iPhone using Tapatalk.


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9121
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Riciclo Pellicole

Messaggioda chromemax » 30/06/2011, 12:36

Si, mi è capitato qualche volta; bisogna segnarsi tutto su un foglio da conservare nel barattolino insieme al rullino ed essere precisi ed ordinati, altrimenti si rischia di fare un pasticcio.



Avatar utente
pat
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 29/05/2011, 8:44
Reputation:
Località: Roma

Re: Riciclo Pellicole

Messaggioda pat » 30/06/2011, 16:58

Io avevo mandato tutto indietro il rullino, ora l'ho inserito e ho ricominciato da capo. Verrà una schifezza, ma tanto sono prove. La mia domanda è:
Semplicemente non viene nulla o le immagini vengono sovrapposte?



Advertisement
gongolo
esperto
Messaggi: 174
Iscritto il: 18/01/2011, 18:15
Reputation:

Re: Riciclo Pellicole

Messaggioda gongolo » 30/06/2011, 17:29

sicvuramente le immagini vengon o sovrapposte. Se quando è stato tolto il film, avessi preso il numero degli scatti dal contafotogrammi, ora avresti potuto riavvolgere il rullino, e scattare foto, CON IL TAPPO SULL' OBIETTIVO, fino a raggiungere il numero dei fotogrammi scattati in precedenza, più uno scatto a vuoto ( 2 per maggiort sicurezza) e poi iniziare a fotografare di nuovo.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9121
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Riciclo Pellicole

Messaggioda chromemax » 30/06/2011, 23:56

le immagini vengono sovrapposte?

Non è detto che vengano perfettamente sovrapposte, è piuttosto improbabile che ricaricando il rullino questo sia stato agganciato esattamente nello stesso punto di quando è stato caricato la prima volta.
Riavvolgere un rullino parzialmente esposto e poi riusarlo di solito è un sistema che si usa quando si ha la necessità di scattare foto in condinzioni in cui la pellicola che è in macchina non è adatta; per non sprecare pellicola si riavvolge il rullo parzialmente esposto tenendo nota del numero di pose che sono state scattate, si usa la macchina per qualsiasi altro motivo, poi si può rimettere in macchna il vecchio rullo scattando con il tappo fino al numero di pose segnato, più un paio di scatti per sicurezza.
Se invece vuoi fare delle doppie esposizioni, esistono tecniche migliori che scaricare e ricaricare completamente un rullino.



Avatar utente
bcfoto
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 22/01/2011, 15:04
Reputation:

Re: Riciclo Pellicole

Messaggioda bcfoto » 04/07/2011, 8:44

Usato tante volte, magari per passare da bianco e nero a colore e viceversa.
Attacco delle etichette adesive sul rullo per scriverci il n° di fotogrammi già esposti (così me lo ricordo quando riutilizzo il rullo)
Poi al momento del bisogno riavvolgo (piano per evitare rigature del negativo) e lascio fuori la coda (con un pò di attenzione si capisce quando si sgancia dal rocchetto).
Quando devo riutilizzare il rullino lo metto in macchina, scatto col tappo a 1/1000 per evitare infiltrazioni di luce e avanzo (sempre lentamente) fino ad arrivare a 2 fotogrammi oltre il n° che mi ero annotato (meglio perdere 2 fotogrammi ma evitare sovrapposizioni su foto importanti).
Poi si può riprendere a scattare normalmente.
Ha sempre funzionato bene, e non ho mai avuto problemi o sorprese. Non è un metodo per distratti cronici, però.....
Ciao Bruno



Avatar utente
pat
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 29/05/2011, 8:44
Reputation:
Località: Roma

Re: Riciclo Pellicole

Messaggioda pat » 04/07/2011, 20:08

Chiarissimo. Sembra molto semplice, grazie!



Avatar utente
ometto
fotografo
Messaggi: 83
Iscritto il: 12/02/2011, 17:21
Reputation:
Località: Padova

Re: Riciclo Pellicole

Messaggioda ometto » 04/07/2011, 23:13

Faccio anch'io esattamente come bcfoto e non ho mai avuto problemi. L'importante e' essere ordinati e anche puliti: un eventuale granello di polvere sul feltrino del rullo protrebbe causare un graffio durante l'avanzamento e/o durante il successivo 2' riavvolgimento.
Chi usa macchine meccaniche o ammiraglie al top e' avvantaggiato perche' puo fermare il riavvolgimento appena prima che la coda entri nel contenitore e questo evita di usare un estrattore riduncendo ancor piu' i potenziali graffi sopra citati.
Ciao, Ometto.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9121
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Riciclo Pellicole

Messaggioda chromemax » 05/07/2011, 16:20

Chi usa macchine meccaniche o ammiraglie al top e' avvantaggiato

Non sono esperto, non avendo avuto macchine super tecnologiche (neanche quelle analogiche), ma ho potuto notare che molte reflex completamente motorizzate lasciano qualche millimetro di coda fuori dal rullino quando riavvolgono; addirittura lo faceva anche una compattina della Ricoh da poche decine di migliaia di lire. Ma magari qualche modello non ha/aveva questa "finezza".
Con il riavvolgimento manuale è sufficiente un pizzico di attenzione.





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti