Continuando sull'onda del salto di qualità

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
Luke75
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 14/01/2011, 16:47
Reputation:

Continuando sull'onda del salto di qualità

Messaggioda Luke75 » 07/07/2011, 11:55

Ciao ragazzi,
in un mio post passato, nel quale si parlava di salto di qualità sul medio formato, è saltato ovviamente fuori l' Hasselblad.
Volevo quindi sapere se qualcuno di voi ha esperienza o conosce questo modello: Hasselblad 500 EL M

Mi sapete dire qualcosa? Qualità, reperibilità ottiche, costi, ecc.ecc.


Zenza Bronica S2 (Nikkor-P 75 f2.8)

Advertisement
Avatar utente
bcfoto
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 22/01/2011, 15:04
Reputation:

Re: Continuando sull'onda del salto di qualità

Messaggioda bcfoto » 07/07/2011, 16:53

Qualità: ottima (hasselblad docet)
Affidabilità: ottima
Problemi: Peso e portabilità, deve avere l' adattatore a pile stilo perchè altrimenti ci possono essere problemi di reperibilità
Ottiche: Fantastiche ma costosissime......Zeiss docet
Si possono usare i dorsi digitali (ma tutto sommato non trovo la cosa così interessante come rapporto prezzo-qualità)
Comunque costa molto meno delle altre Hasselblad meccaniche, quindi può essere un buon inizio per entrare nel mondo delle svedesi.
Ciao Bruno



Avatar utente
Luke75
fotografo
Messaggi: 35
Iscritto il: 14/01/2011, 16:47
Reputation:

Re: Continuando sull'onda del salto di qualità

Messaggioda Luke75 » 08/07/2011, 1:06

Grande Bruno, sei sempre una garanzia...
Costo approssimativo del corpo macchina e magazzino? Se non c'é l'adattatore sai dove si può reperire?
Ottica Sonnar 150: conosci?
Sono il solito: domande a nastro.


Zenza Bronica S2 (Nikkor-P 75 f2.8)

Avatar utente
ellepi
fotografo
Messaggi: 62
Iscritto il: 08/04/2011, 14:12
Reputation:
Località: Treviso

Re: Continuando sull'onda del salto di qualità

Messaggioda ellepi » 08/07/2011, 9:37

Io preferirei un modello completamente manuale (500C o C/M o classic, 501C o CM) per evitare tutti quei problemi di manutenzione legati all'avere una parte elettrica nella macchina. Per quanto le Hasselblad siano affidabili come sistema, si parla sempre di corpi con un bel pò di anni sulle spalle (nello specifico la 500EL/M è stata prodotta tra il 1970 ed il 1984)


Mamiya M645 1000S (55|80|210)
Pentax Spotmatic SPII (35|55|105)
Nikon F100 (60micro)

Advertisement
Avatar utente
bcfoto
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 22/01/2011, 15:04
Reputation:

Re: Continuando sull'onda del salto di qualità

Messaggioda bcfoto » 08/07/2011, 10:13

vedi qui: http://www.newoldcamera.com/Scheda.aspx ... +vuKBPGP2a
Ellepi, hai detto correttamente, si tratta di componenti elettriche, non elettroniche, quindi relativamente semplici.....tra l' altro l' avanzamento è lento, quindi non stressa particolarmente le parti meccaniche.
Se ti interessa il Sonnar 150, deduco che la useresti per il ritratto.....magari in studio, ed allora il motore potrebbe avere un suo perchè ed essere anche piuttosto pratico.
http://www.newoldcamera.com/Scheda.aspx ... v6nv3JYyJE
Giusto per avere un idea dei prezzi che corrono....
Ciao Bruno



Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4635
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Continuando sull'onda del salto di qualità

Messaggioda etrusco » 08/07/2011, 11:38

Anche io sto seguendo qualche Hassy sulla baia e posso dirti che un corpo completo di tutto (ottica, corpo, film back, ... ) non riesci a trovarlo sotto i 700 euro....

http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... K:MEWAX:IT

http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... K:MEWAX:IT

Ciao


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
pat
fotografo
Messaggi: 54
Iscritto il: 29/05/2011, 8:44
Reputation:
Località: Roma

Re: Continuando sull'onda del salto di qualità

Messaggioda pat » 08/07/2011, 20:23

Ma tra Rollei e Hasse?



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9413
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Continuando sull'onda del salto di qualità

Messaggioda chromemax » 09/07/2011, 1:07

Ma tra Rollei e Hasse?



Se per Rollei intendi quelle biottiche e se chiedi qual è meglio, sono due modi completamente diversi di fotografare, sarebbe come chiedere se è meglio un suv o un duetto, non dipende dalla macchina ma dal fotografo.



Avatar utente
bcfoto
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 22/01/2011, 15:04
Reputation:

Re: Continuando sull'onda del salto di qualità

Messaggioda bcfoto » 09/07/2011, 12:28

pat ha scritto:Ma tra Rollei e Hasse?


Se vuoi usarla a mano libera e ti basta un ottica standard allora Rollei Biottica tutta la vita!
(scusate ma sono un Rolleinomane quindi un pochino di parte, ma è una macchina davvero fantastica!)
Ciao Bruno



Avatar utente
ometto
esperto
Messaggi: 102
Iscritto il: 12/02/2011, 17:21
Reputation:
Località: Padova

Re: Continuando sull'onda del salto di qualità

Messaggioda ometto » 09/07/2011, 16:13

Premesso che sono d'accordo con quello che avete scritto pocanzi, aggiungarei una "chicca" relativa alla svedese motorizzata che ho vissuto in prima persona perche' ho fatto per alcuni anni l'assistente di un fotografo matrimonialista che la utilizzava:
-L'avvolgimento motorizzato e' molto rumoroso e in ambienti chiusi e silenziosi come le chiese era davvero fastidioso ( x gli ospiti e x il celebrante), fra l'altro non e' neanche veloce rispetto al "classico manettino" al punto che abbiamo sostituito la macchina con una classica 501 CM.
Ciao, ometto.

-





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti