Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
schyter
guru
Messaggi: 535
Iscritto il: 11/12/2013, 21:36
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda schyter » 22/02/2014, 16:01

graic ha scritto:
schyter ha scritto:
il diodo non credo sia un 4148... avrebbe una Vf di almeno 1V ( o peggio 1,25V)


Su questo sono strasicuro gli schottky si usano per una sola pila. si tratta di assorbimenti minimi di qualche milliampere in quelle condizioni uno schokttky per 0.25 0.30 V e in diodo per piccoli segnali al silicio 0.6-0.7V, basta guardare la curva caratteristica di un 1N4148
Immagine
Il test della batteria non si fa con un pulsante. In pratica il test consiste nel ripetere l'operazione di taratura con a) pressione del pulsante b) rotazione della manopola per leggere quando si accende il led e verificare che la "staratura" della scala delle sensibilità (se sei sfortunato solo in GOST) vada ancora bene. Questa operazione va ripetuta anche per la semplice lettura perchè non avendo i classici tre led a semaforo ma uno solo e avendo una notevole isteresi occorre prima farlo spegnere e poi vedere quando si riaccende, capisco che se uno è abituato a fare cose con molta calma quando fotografa può anche perdere tutto questo tempo compresa l'inquadratura del campo di osservazione su un mirino di pochi mm, ma siamo anni luce distanti dalla Germania. Tra l'altro pesa, con l'adattatore e le batterie come un'altra fotocamera.


fai scorrere a pag. 2 e guarda come si fa a evitare l'adattatore... ;)

http://club.foto.ru/forum/view_topic.ph ... #listStart

ovviamente con una batteria da 3,6V il diodo nn serve a niente e quindi niente adattatore...

per evitare la sola scala GOST basta acquistare quello che sul retro ha il codice 79 ... è per l'esportazione e ha la scala ASA DIN !
quello con il cod. 68 era per uso interno... solo GOST ! :)
Ultima modifica di schyter il 22/02/2014, 16:07, modificato 1 volta in totale.


Una volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola. ;/)
Mentre la fotografia non può mentire, i bugiardi possono fotografare...
Solo i pesci morti seguono la corrente... ;/)
https://www.flickr.com/photos/schyter/

Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4412
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda graic » 22/02/2014, 16:02

Tra l'altro per chi fosse interessato sul solito sito dei manuali vi è una versione scritta in un inglese più umano di quello prodotto da google
http://www.cameramanuals.org/flashes_me ... tmeter.pdf


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
schyter
guru
Messaggi: 535
Iscritto il: 11/12/2013, 21:36
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda schyter » 22/02/2014, 16:18

" ... capisco che se uno è abituato a fare cose con molta calma quando fotografa può anche perdere tutto questo tempo compresa l'inquadratura del campo di osservazione su un mirino di pochi mm... "

IMHO > se qualcuno si affida ad un'esposimetro esterno, nn credo che faccia "street" ... di solito un esposimetro esterno si usa per paesaggi e/o ritratti;
insomma in situazioni dove 10sec (esagerando) in + o in - nn facciano la differenza !!! altrimenti si compra un bel sistema automatico... :ymhug:


Una volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola. ;/)
Mentre la fotografia non può mentire, i bugiardi possono fotografare...
Solo i pesci morti seguono la corrente... ;/)
https://www.flickr.com/photos/schyter/

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4652
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda impressionando » 22/02/2014, 16:22

Confermo che occorre un diodo per ogni batteria.
Il Lunasix con un solo MR9 non funziona..... le letture non sono corrette. Se si mettono 2 MR9 con 2 386 funziona tutto perfettamente e le letture sono precisissime.



Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4412
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda graic » 22/02/2014, 16:35

schyter ha scritto:
fai scorrere a pag. 2 e guarda come si fa a evitare l'adattatore... ;)

http://club.foto.ru/forum/view_topic.ph ... #listStart



batteria ricaricabile al NiCd o a (NiMH) per motherboard degli anni 90, introvabili perchè sostituite dappertutto dalle litio (forse non in Russia) e da ricaricare ogni volta che devi fare le foto, valore nominale 3.6V valore a inizio carica 4.3 a fine carica non si sa. Questa è una da 9.6V ma l'andamento è lo stesso
Immagine

Dai che stai insistendo per mantenere il punto, che ti devo dire compratelo sto esposimetro e metti ad armeggiare con gli accumulatori, io non ti rispondo più dal canto mio su quella sponda ho già dato.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
schyter
guru
Messaggi: 535
Iscritto il: 11/12/2013, 21:36
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda schyter » 22/02/2014, 16:47

graic ha scritto:
schyter ha scritto:
fai scorrere a pag. 2 e guarda come si fa a evitare l'adattatore... ;)

http://club.foto.ru/forum/view_topic.ph ... #listStart



batteria ricaricabile al NiCd o a (NiMH) per motherboard degli anni 90, introvabili perchè sostituite dappertutto dalle litio (forse non in Russia) e da ricaricare ogni volta che devi fare le foto, valore nominale 3.6V valore a inizio carica 4.3 a fine carica non si sa. Questa è una da 9.6V ma l'andamento è lo stesso
Immagine

Dai che stai insistendo per mantenere il punto, che ti devo dire compratelo sto esposimetro e metti ad armeggiare con gli accumulatori, io non ti rispondo più dal canto mio su quella sponda ho già dato.


ma c'è bisogno di rispondere così?? non mi sembra di essere stato maleducato... e cmq mica te l'ha ordinato il medico di rispondermi scusa.
Basta che ti astieni; se pensi che ho detto stupidaggini scrivi come stai facendo... io nn ho proprio voglia di armeggiare con accumulatori
e diodi... e se me lo compro nn è certo perchè me lo consigli tu! Sempre con tutto il rispetto verso tutti.


Una volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola. ;/)
Mentre la fotografia non può mentire, i bugiardi possono fotografare...
Solo i pesci morti seguono la corrente... ;/)
https://www.flickr.com/photos/schyter/

Avatar utente
schyter
guru
Messaggi: 535
Iscritto il: 11/12/2013, 21:36
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda schyter » 22/02/2014, 16:52

qui ce ne sono circa 40 modelli da 3,6V al litio o alcaline... il NiMH nn centra proprio.

http://it.rs-online.com/web/c/batterie/ ... -speciali/


Una volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola. ;/)
Mentre la fotografia non può mentire, i bugiardi possono fotografare...
Solo i pesci morti seguono la corrente... ;/)
https://www.flickr.com/photos/schyter/

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4412
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda graic » 22/02/2014, 16:59

Scusa forse (anzi senza forse) sono stato sgarbato, e me ne dispiace. Quello che intendevo è che io, con le migliori intenzioni, stavo cercando di dare consigli ad una persona che non voleva problemi, e visto che tu gli stavi magnificando un certo oggetto, ho raccontato quali sono le mie esperienze vissute con quell'oggetto che a mio parere di problemi ne da parecchi.
Circa il discorso degli accumulatori, scusami ancora, ma non posso credere che tu non ti fossi accorto che quella soluzione (quella dei russi) da te indicata si basava su batterie ricaricabili (e rapidamente scaricabili) tra l'altro come descrivono loro di usare la batteria NICd al posto della piletta originale, ogni volta che si deve ricaricare u un bel lavoro da fare.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4412
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda graic » 22/02/2014, 17:00

schyter ha scritto:qui ce ne sono circa 40 modelli da 3,6V al litio o alcaline... il NiMH nn centra proprio.

http://it.rs-online.com/web/c/batterie/ ... -speciali/

Vero. un po costose ma ci sono


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
schyter
guru
Messaggi: 535
Iscritto il: 11/12/2013, 21:36
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda schyter » 22/02/2014, 17:08



Una volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola. ;/)
Mentre la fotografia non può mentire, i bugiardi possono fotografare...
Solo i pesci morti seguono la corrente... ;/)
https://www.flickr.com/photos/schyter/



  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti