Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
schyter
guru
Messaggi: 535
Iscritto il: 11/12/2013, 21:36
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda schyter » 24/02/2014, 14:35

fotoloco ha scritto:
impressionando ha scritto:Facendo una disamina del svaroschi4 in oggetto mi sembra di capire che lo scatolo con la vite da attaccare sotto è un robo che contiene le pile stilo per rimediare alla mancanza d'alimentazione al mercurio.
Ma chi ha pensato questa soluzione era lucido o era in coma etilico? @-)
Chi di voi avviterebbe un simile scatolo al cellulare di cui non fanno più le pile? :))

Si , hai capito bene.
Io ho tutto l'ambaradan, il Kit completo dello sverdosco 4 con tanto di custodia originale in gomma di copertone, tracolla in simil-spago e scatolotto nero, fatto tra l'altro con i piedi, in cui si alloggiano le pile stilo per far andare l'affare quando non si ha la famigerata pila interna.
L'ho provato una sola volta e a parte la scomodità, la realizzazione a dir poco approssimativa e la bruttezza dell'accrocchio, mi sono accorto anche che lo scatolotto scaldava in maniera sinistra, ragion per cui l'ho abbandonato al suo destino.
I sovietici avevano un innato genio nel concepire le cose più astruse e bizzarre che mente umana potesse concepire, aggiungi a questo una straordinaria inclinazione all'abuso di bevande alcoliche di ogni genere, ed ecco che tutto si spiega. :D


nel 1° video si vede il senso di inserimento delle batterie... può essere che la terza l'hai messa al contrario???

http://www.youtube.com/watch?v=FAURd2GDv_w

nel 2° video dal min 4:45 l'uso dello sverdlovsk 4 (prima il Leningrad 8)

http://www.youtube.com/watch?v=Vl8KpQwsOcQ

;)


Una volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola. ;/)
Mentre la fotografia non può mentire, i bugiardi possono fotografare...
Solo i pesci morti seguono la corrente... ;/)
https://www.flickr.com/photos/schyter/

Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4353
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda graic » 24/02/2014, 14:55

Da notare che ci vogliono anche i pezzettini di carta!


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
schyter
guru
Messaggi: 535
Iscritto il: 11/12/2013, 21:36
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda schyter » 24/02/2014, 14:58

graic ha scritto:Da notare che ci vogliono anche i pezzettini di carta!

:-? :-? sono questi ultimi che mi hanno mandato fuori budget... e poi sono di difficile
reperimento. :D :D :D :D :D
pensavo che i russi usassero qualche pila cinese... e invece vedo che vanno alla grande
con Duracell!!! wow


Una volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola. ;/)
Mentre la fotografia non può mentire, i bugiardi possono fotografare...
Solo i pesci morti seguono la corrente... ;/)
https://www.flickr.com/photos/schyter/

utente04

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda utente04 » 24/02/2014, 15:12

schyter ha scritto:nel 1° video si vede il senso di inserimento delle batterie... può essere che la terza l'hai messa al contrario???

http://www.youtube.com/watch?v=FAURd2GDv_w

nel 2° video dal min 4:45 l'uso dello sverdlovsk 4 (prima il Leningrad 8)

http://www.youtube.com/watch?v=Vl8KpQwsOcQ

Io ho lo stesso kit che si vede nel primo video, compresa custodia in gomma di copertone usato, e tracolla di spago cerato.
Le pile ovviamente le ho inserite nella giusta maniera, tant'è che l'esposimetro funziona.
Non mi sono peritato di verifcare il perchè del riscaldamento, probabilmente c'entrano i contatti metallici ballerini e tremolanti all'interno dello scatolotto.



Advertisement
Avatar utente
schyter
guru
Messaggi: 535
Iscritto il: 11/12/2013, 21:36
Reputation:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda schyter » 24/02/2014, 15:26

fotoloco ha scritto:
schyter ha scritto:nel 1° video si vede il senso di inserimento delle batterie... può essere che la terza l'hai messa al contrario???

http://www.youtube.com/watch?v=FAURd2GDv_w

nel 2° video dal min 4:45 l'uso dello sverdlovsk 4 (prima il Leningrad 8)

http://www.youtube.com/watch?v=Vl8KpQwsOcQ

Io ho so stesso kit che si vede nel primo video, compresa custodia in gomma di copertone usato, e tracolla di spago cerato.
Le pile ovviamente le ho inserite nella giusta maniera, tant'è che l'esposimetro funziona.
Non mi sono peritato di verifcare il perchè del riscaldamento, probabilmente c'entrano i contatti metallici ballerini e tremolanti all'interno dello scatolotto.


WWWOOOOWWWW... " custodia in gomma di copertone usato, e tracolla di spago cerato" !!!! :D

Proprio quello che vado cercando da tempo... il MASSIMO del minimalismo... addirittura su un forum russo ho letto
che la similpelle dell'astuccio "profuma" di cetriolo in salamoia.... eh eh eh ;)


Una volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola. ;/)
Mentre la fotografia non può mentire, i bugiardi possono fotografare...
Solo i pesci morti seguono la corrente... ;/)
https://www.flickr.com/photos/schyter/

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9125
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda chromemax » 24/02/2014, 15:30

Siamo andati un po' troppo OT, si è parlato di tutto ed è troppo un minestrone in cui in futuro diventa difficile racapezzarsi. Vi invito ad aprire thread specifici sugli argomenti di cui volete discutere.
Grazie.



Avatar utente
Tomash
guru
Messaggi: 445
Iscritto il: 21/04/2010, 22:02
Reputation:
Località: Bologna

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda Tomash » 24/02/2014, 16:56

Ho notato che gli esposimetri al selenio sono meno inclini a farsi ingannare da eventuali punti luminosi sulla scena.
Ritengo questa una caratteristica molto importante in un esposimetro privo di mirino.
I peggiori da questo punto di vista mi sembrano quelli al silicio, i piu' recenti che in pratica misurano sempre la luce piu' alta della scena che stanno inquadrando (e che noi non vediamo).



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11535
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Consigli, un buon esposimetro minimalista ed affidabile?

Messaggioda Silverprint » 24/02/2014, 17:05

Repetita Juvant?

Siamo andati un po' troppo OT, si è parlato di tutto ed è troppo un minestrone in cui in futuro diventa difficile racapezzarsi. Vi invito ad aprire thread specifici sugli argomenti di cui volete discutere.
Grazie.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp



  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti