luci ritratto studio.

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9254
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: luci ritratto studio.

Messaggioda chromemax » 01/03/2014, 20:23

Per me invece i flash non vanno bene e preferisco di gran lunga la luce continua, soprattutto per il ritratto :)



Advertisement
Avatar utente
mauresepolizio
esperto
Messaggi: 275
Iscritto il: 09/09/2011, 13:05
Reputation:

Re: luci ritratto studio.

Messaggioda mauresepolizio » 01/03/2014, 22:10

il problema della luce continua è che fa strizzare gli occhi alla gente.

Ma i 150W dei led sono equivalenti o è l'assorbimento reale?
perchè una lampadina da 150W fa poca luce, se son 150W di led è una supernova.

Un raffronto: i fari della macchina con lampadine vecchio tipo usano 300W, a led 14W.

Il problema dei flash a batterie, quelli portatili da usare sopra le macchine, se usati staccati danno tante noie, contatti, batterie, spegnimento automatico dopo 2 minuti, lentezza a caricare, potenza limitata se ci mettete i diffusori.
Meglio dei flash da studio. Ottimi i Bowens, io mi trovo bene anche con i Quantuum, polacchi e non cineserie, ben costruiti e durevoli, li uso da 3 anni ormai.



Avatar utente
Carmensito
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 29/11/2013, 23:14
Reputation:

Re: luci ritratto studio.

Messaggioda Carmensito » 01/03/2014, 22:27

chromemax ha scritto:Per me invece i flash non vanno bene e preferisco di gran lunga la luce continua, soprattutto per il ritratto :)


anche io preferisco la luce continua, preferisco alzare a 300-400 euro il budget e prendere una fonte luminosa continua che un flash.
il fai da te lo escludo, non sarei in grado di farlo.
Potreste darmi degli esempi di prodotti a luce continua magari con qualche specifica tipo watt e tipo di luce? Tanto per avere un riferimento su cosa cercarcare con il budget di 300-400 euro.



Avatar utente
Marinaio
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 10/02/2014, 13:53
Reputation:

Re: luci ritratto studio.

Messaggioda Marinaio » 01/03/2014, 22:46

Il problema della luce continua e' che e' poco potente, quindi non riesce a funzionare nei diffusori piu' grandi e che non e' modulabile diminuendo il controllo negli schemi di luce. Una cosa sono i ritratti in luce naturale con magari una piccola luce di schiarita e un'altra cosa sono i ritratti in studio dove la luce artificiale va modulata e gestita nella durezza, sara' difficilissimo fare anche solo schemi classici come il Rembrandt o il Clam Shell.. Altro grande problema con la pellicola e' la sensibilita', se al limite con il digitale si puo' aumentare agevolmente le sensibilita' con la pellicola se si espone al valore reale si e' costretti ad usare parecchia potenza e li ci arrivano solo i flash.
Mi ripeto, ma se parliamo di ritratti in studio con la pellicola opterei decisamente per i flash. Esistono buone luci continue potenti, ma sono costose, consumano molto e mettono i crisi impianti elettrici poco potenti, scaldano tantissimo tanto da essere fastidiosi per chi e' ritratto e permetto il montaggio di pochi diffusori tutti speciali per gestire il calore.


Gian Luca Perris

Advertisement
Avatar utente
Marinaio
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 10/02/2014, 13:53
Reputation:

Re: luci ritratto studio.

Messaggioda Marinaio » 01/03/2014, 22:50

Mauresepolizio i quantuum sono decisamente piu' economici e' vero, hanno per me il grande difetto di una lampada pilota poco potente. Dai miei test hanno anche una variabilita' piuttosto alta nella temperatura colore al variare della potenza. Questa e' una cosa comune a tutte le monotorce, nei Quantuum e' ancora piu' presente e si nota soprattutto negli schemi di luce con potenze variate. Se si scatta in BN chiaramente non e' influente.


Gian Luca Perris

Avatar utente
Marinaio
esperto
Messaggi: 209
Iscritto il: 10/02/2014, 13:53
Reputation:

Re: luci ritratto studio.

Messaggioda Marinaio » 01/03/2014, 22:56

Carmensito ma che studio vuoi attrezzare, e vuoi fare solo primi piani o anche figure intere e ritratti con ambientazione?


Gian Luca Perris

Avatar utente
Carmensito
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 29/11/2013, 23:14
Reputation:

Re: luci ritratto studio.

Messaggioda Carmensito » 01/03/2014, 23:26

Marinaio ha scritto:Carmensito ma che studio vuoi attrezzare, e vuoi fare solo primi piani o anche figure intere e ritratti con ambientazione?


Solo primi piani.



Avatar utente
Carmensito
fotografo
Messaggi: 30
Iscritto il: 29/11/2013, 23:14
Reputation:

Re: luci ritratto studio.

Messaggioda Carmensito » 02/03/2014, 9:16

Ho deciso di comprare un un kit di Kino Flo.

Grazie a tutti.



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9254
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: luci ritratto studio.

Messaggioda chromemax » 02/03/2014, 14:29

Carmensito ha scritto:Ho deciso di comprare un un kit di Kino Flo.

Grazie a tutti.


Con buona pace del flash a tutti i costi :)



Avatar utente
zone-seven
guru
Messaggi: 700
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: luci ritratto studio.

Messaggioda zone-seven » 02/03/2014, 14:52

Carmensito ha scritto:Ho deciso di comprare un un kit di Kino Flo.

Grazie a tutti.


Giusto per curiosità, quale kit kino hai preso ?


viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
Enzo



  • Advertisement

Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti