Adox CMS 20 - Contrato eccessivo

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
gip5487
fotografo
Messaggi: 47
Iscritto il: 17/03/2013, 13:38
Reputation:
Località: Catania
Contatta:

Adox CMS 20 - Contrato eccessivo

Messaggioda gip5487 » 03/04/2014, 19:51

Bonsoir. Ho appena sviluppato un rullo 36-135 di Adox CMS 20 esposta a 10 in Rodinal. Come si può vedere dalle immagini (anche se in questo scatto appaiono più contrastate di quanto siano), il negativo risulta chiaramente sovrasviluppato. Ho usato, dopo aver letto alcuni post qui, sul forum, il Rodinal diluito 1+100 per 15 minuti, agitazione 10 secondi ogni minuto, 1 minuto in stop e 1minuto nel fixer 1+4, il tutto preceduto dal pre-bagno. È palese che debba ridurre il tempo di sviluppo, ma a quanto? 10? 12 minuti? Inoltre, ero già stato avvertito in merito al fenomeno delle ombre "chiuse" dovute al fixer aggressivo, ma come dovrei agire a riguardo? Dimezzare il tempo del fixer a 30 secondi? O provare la diluizione 1+9?

Immagine



Advertisement
Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: Adox CMS 20 - Contrato eccessivo

Messaggioda joeanty » 03/04/2014, 23:18

Anche io sono alla ricerca del tempo di sviluppo adeguato, ma con l'XTOL. Esposte a 20 ISO, il contrasto è risultato eccessivo e le luci estremamente dense con 6 minuti e mezzo a 20°C in XTOL Stock (si possono scansionare e vengono bene, ma è molto difficile stamparle, almeno per me).

Esperienze simili le ha avute un mio amico in HC110.

Le ho provate con il loro sviluppo dedicato (e costosissimo): esposte a 20 ISO, la resa tonale è buona e si stampano "facilmente" (anche se i tempi sono moooolto più brevi rispetto alle T-Max o alle HP5+) seguendo le indicazioni di Adox.

Per le ombre, non credo che sia solo colpa del minuto di fix (tempo limite suggerito da Adox): piuttosto penso sia anche un discorso di sottoesposizione in abbinamento a quel particolare rivelatore (Adox la de per una 12 ISO con Adotech, il Rodinal di suo tende a dare densità più decise nelle alte luci quindi bisogna considerarla ancora meno sensibile, tipo 6 ISO, e ridurre di parecchio i tempi).


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.

Avatar utente
Esaurito
esperto
Messaggi: 175
Iscritto il: 20/03/2013, 21:26
Reputation:
Località: Caltanissetta/Palermo

Re: Adox CMS 20 - Contrato eccessivo

Messaggioda Esaurito » 04/04/2014, 0:31

Il rodinal non è indicato, bisogna usare l'adotech e stare attenti a non agitare troppo energicamente



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9407
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Adox CMS 20 - Contrato eccessivo

Messaggioda chromemax » 04/04/2014, 0:37

Duretta, non c'è che dire :) e molto sottoesposta
Se vuoi continuare con il Rodinal io scenderei a 6 minuti e vedere come viene ma la perdita di sensibilità va oltre l'accettabile secondo me. Sono pellicole speciali che hanno bisogno di sviluppi speciali, al limite il POTA. Ho letto che per questa pellicola il caffenol funziona bene, mai provato però.



Advertisement
Avatar utente
=Gibo=
guru
Messaggi: 374
Iscritto il: 07/10/2013, 17:41
Reputation:
Località: Milano o giù di lì

Re: Adox CMS 20 - Contrato eccessivo

Messaggioda =Gibo= » 04/04/2014, 9:07

Quoto il Pota sulla CMS, eviterei altri sviluppi se non Adotech, e per ridurre ulteriormente il contrasto si può esporre a 12 ASA. Io le ho sempre lavorate in Adotech o pota con ottimi risultati anche esposte a 20 ASA, l'unica volta che ho provato a svilupparle in HC sono uscite, oltre che sottoesposte (credo che l'HC abbia fatto la sua qui) anche estremamente contrastate. E' una pellicola molto particolare, ma se usata e lavorata bene i risultati sono da capogiro, il 120 poi è da rabbrividire.



Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Adox CMS 20 - Contrato eccessivo

Messaggioda Pacher » 04/04/2014, 11:09

=Gibo= ha scritto:E' una pellicola molto particolare, ma se usata e lavorata bene i risultati sono da capogiro, il 120 poi è da rabbrividire.


Ciao Gibo ci faresti vedere la scansione o la foto di una stampa? Mi hai messo curiosità :)



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9407
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Adox CMS 20 - Contrato eccessivo

Messaggioda chromemax » 04/04/2014, 11:52

Non ho mai usato la CMS ma da quello che si vede sul sito del produttore siamo sulla stessa linea della Technical Pan o della Rollei ATP e di altre pellicole simili.
Qui ho postato delle scansioni della Technical Pan, la CMS dovrebbe essere simile come qualità.

I risultati, se hai visto stampe da negativi GF, non impressionano più di tanto; rispetto alle stampe ottenute dal piccolo formato invece la differenza è marcata; in pratica si possono ottenere qualità da GF con il piccolo o il medio formato ma con i limiti di scene relativamente poco contrastate e una sensibilità molto limitata.



Avatar utente
gip5487
fotografo
Messaggi: 47
Iscritto il: 17/03/2013, 13:38
Reputation:
Località: Catania
Contatta:

Re: Adox CMS 20 - Contrato eccessivo

Messaggioda gip5487 » 04/04/2014, 11:56

Sto cercando la formula per ottenere il giusto contrasto in Rodinal perché è un po' il mio sviluppo "tutto fare" e perché si conserva pressoché in eterno e quindi me ne trovo sempre qualche goccia messa di lato.... Al momento preferisco testare tempi diversi e vedere se esce qualcosa di buono. Se proprio non ci riesco mi arrendo all'adotech. Crhormemax, dici addirittura 6 minuti? Ricordate che le foto allegate mostrano un contrasto maggiore rispetto al reale; dal vivo le alteluci (i neri) mostrano dettagli ben evidenti, i mattoni in basso si distinguono perfettamente e anche le ombre mostrano più dettagli. Io pensavo di scendere a 10-12 minuti (sono troppi?) e dimezzare a 30 secondi il fixer. La mia paura è sempre quella che, con un tempo così basso, non si eliminino tutti i sali e si veli la pellicola appena la esco dal tank... Dite che il rischio esiste o è una mia paranoia?



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11658
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Adox CMS 20 - Contrato eccessivo

Messaggioda Silverprint » 04/04/2014, 12:15

Secondo me non è il fix a togliere densità alle ombre. Quella manca perché sono sottoesposti.
Anche io scenderei molto col tempo e salirei con l'esposizione, proverei 3 iso.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
joeanty
guru
Messaggi: 423
Iscritto il: 20/01/2013, 0:38
Reputation:
Località: Roma

Re: Adox CMS 20 - Contrato eccessivo

Messaggioda joeanty » 04/04/2014, 12:26

Io ho fissato la mia prima Adox CMS 20 da più di un anno per 30s con Adofix 1+4 e non sembra avere problemi di velatura (ho stampato una foto di quel rullo qualche settimana fa).
Oltre ai 6 minuti suggeriti da chromemax, proverei anche a esporla a 6 ISO o giù di li.

Leggendo in rete, ho visto che esiste lo sviluppo Tetenal Dokumol, che, riporto dal sito della tetnal:
Special developer for all b/w papers and document films. Produces a very high gradation.


Sempre in rete ho letto che è uno sviluppo utilizzabile per avere una resa pittorica con pellicole ad alto contrasto... cosa che trovo curiosa visto che si parla di uno sviluppo per carte...

Sono anche incuriosito dal Neofin Blu, se non altro per via del suo costo inferiore rispetto all'adotech (10 euso contro 15 e ci si fanno 20 pellicole contro 6) e alla sua maggior praticità (quando rimbocchi la boccetta dell'adotech impazzisci a calcolare le nuove diluizioni...)

Potrebbero essere valide alternative?


La creatività è la capacità di immaginare soluzioni non convenzionali rispetto a situazioni che siamo in grado di riconoscere senza difficoltà: l'attenzione viene catturata quando si disattendono le aspettative fondate sulla consuetudine esperenziale.



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti