Kodak EIR

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
zehner21
esperto
Messaggi: 114
Iscritto il: 31/01/2014, 21:30
Reputation:

Kodak EIR

Messaggioda zehner21 » 20/04/2014, 20:16

Salve a tutti,
un mio zio mi ha donato quella che presumibilmente dovrebbe essere una pellicola ad infrarossi (a colori) della Kodak.
Dico presumibilmente perché il contenitore è di una Gold 200.
Secondo voi, lo sviluppo nel minilab mi rovinerà la pellicola?



Advertisement
Avatar utente
Walter
guru
Messaggi: 368
Iscritto il: 11/04/2010, 10:06
Reputation:
Località: Firenze

Re: Kodak EIR

Messaggioda Walter » 20/04/2014, 21:41

La Kodak EIR era una pellicola diapositiva a colori.
Andrebbe esposta per una sensibilità di circa 160/200iso e utilizzata con filtri colorati per ottenere effetti diversi.
Il trattamento non sarebbe il classico E6 del materiale invertibile ma se ricordo bene l'E4 non più in uso da tempo.
Gli ultimi rulli che mi sono rimasti li faccio comunque sviluppare in E6 e normalmente li espongo utilizzando un filtro giallo.



Avatar utente
zehner21
esperto
Messaggi: 114
Iscritto il: 31/01/2014, 21:30
Reputation:

Re: Kodak EIR

Messaggioda zehner21 » 20/04/2014, 21:57

Buonasera,
l'indice di esposizione mi incuriosisce in quanto pensavo di avere a che fare con una sensibilità molto più alta (400).
Lo terrò a mente. La mia preoccupazione è dovuta al fatto che nel bugiardino della EIR si fa esplicito riferimento ai minilab che potrebbero adottare dei led per determinare vari parametri del macchinario e che potrebbero *offuscare* la pellicola.





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti