Test SE con corretta quantità di luce in scatto

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2983
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: Test SE con corretta quantità di luce in scatto

Messaggioda Pacher » 03/06/2014, 23:18

fabdort ha scritto:No, non riesco a modificare i tempi con 1/3 di stop. Almeno non in manuale. Come fai? Che scala dei tempi ti esce?

Io mi accontento di trovare la SE in mezzi stop..non ditelo a Silverprint

fabdort ha scritto:Il problema è la sovraesposizione. Partendo da 125 iso, uno stop arrivo a 60 ISO, due stop 30 ISO, ma poi mi fermo, per cui da zona V arrivo a zona VII. Due stop li recupero con la compensazione per cui arrivo in zona IX. Ma oltre non riesco ad andare.
Attenzione, devo sovraesporre di 7 stop (da zona V a zona XII).

Ti serve piu luce, aspetta una bella giornata di sole :D



Advertisement
Avatar utente
fabriziog
guru
Messaggi: 1031
Iscritto il: 06/06/2011, 11:05
Reputation:
Località: Paese, Treviso

Re: Test SE con corretta quantità di luce in scatto

Messaggioda fabriziog » 04/06/2014, 9:32

ma se in quel caso scatti in manuale (vai su e giù di stop interi) e vari alla bisogna il terzo di stop con i filtri? tanto quello ti serve solo per la sensibilità effettiva.


Riepilogo per vedere se ho capito il tutto

Prima serie, lettura con ISo 125, t1/125 e f5.6. Imposto la macchina in manuale, setto tempi e diaframmi e scatto

Seconda serie, uso gli stessi paraetri di scatto della prima serie, ma utilizzando il filtro, in realtà la pellicola riceve 1/3 di stop di luce in meno.

Terza serie un filtro ND che assorba 2/3 di luce e ripeto.

Potrebbe essere una soluzione, devo solo recuperare i filtri



Avatar utente
zone-seven
guru
Messaggi: 700
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: Test SE con corretta quantità di luce in scatto

Messaggioda zone-seven » 04/06/2014, 12:50

io quel test non lo farei coi filtri, piuttosto mi "accontenterei" del mezzo stop anche se i filtri fossero i migliori e più costosi del mondo.

Assicurati che i diaframmi abbiano il terzo di stop e usa quelli .... per diaframma intendo proprio la ghiera manuale sull'obbiettivo, se la macchina non li gestisce elettronicamente.


viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
Enzo



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti