per gli amanti della chmica fai da te

Discussioni sui chimici puri e formule di preparazione delle soluzioni di sviluppo/arresto/fissaggio ed altro.

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9413
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

per gli amanti della chmica fai da te

Messaggioda chromemax » 18/07/2014, 15:17

Interessanti ricette:
http://adfasi.blogspot.it/
Chiaramente a vostro rischio e pericolo



Advertisement
Avatar utente
Bruno0.5
guru
Messaggi: 390
Iscritto il: 26/08/2013, 11:12
Reputation:
Località: Busto Arsizio

Re: per gli amanti della chmica fai da te

Messaggioda Bruno0.5 » 18/07/2014, 15:40

chromemax ha scritto:Interessanti ricette


Davvero interessanti, grazie!

Ma se poi scoppia tutto? :D

Immagine



Avatar utente
apprendista_stregone
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 15/03/2016, 9:51
Reputation:
Località: Rotterdam, Milano

Re: per gli amanti della chmica fai da te

Messaggioda apprendista_stregone » 30/11/2016, 12:00

grazie chromemax, ero proprio alla ricerca di un ricettario, per curiosità e per valutare quanto sia fattibile mischiarsi le pozioni a casa.

qualcuno tra noi locali ci ha già provato?


Todo es un milagro. Es un milagro que uno no se disuelva en la bañera como un terrón de azúcar. Picasso

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9413
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: per gli amanti della chmica fai da te

Messaggioda chromemax » 30/11/2016, 12:38

apprendista_stregone ha scritto:grazie chromemax, ero proprio alla ricerca di un ricettario, per curiosità e per valutare quanto sia fattibile mischiarsi le pozioni a casa.

qualcuno tra noi locali ci ha già provato?

Se fai delle ricerche su internet se ne trovano parecchi di ricettari, inoltre anche sui libri di camera oscura vengono pubblicate le ricette di alcuni prodotti più comuni.
Personalmente mi preparo in casa regolarmente alcuni prodotti, altri è più comodo e meno costoso prenderli già pronti. Non è assolutamente difficile farsi le solzioni da soli, è solo un po' lunghetto che diluire 1+25 un prodotto concentrato, e alle volte non è nemmeno così conveniente, ma si possono preparare le quantità che servono, si possono preparare sul momento, anche quando l'ultima goccia di concentato del prodotto commerciale ha dato forfait nel bel mezzo di una sessione di stampa, si possono usare ricette di prodotti fuori commercio o di difficile reperibilità.



Advertisement
Avatar utente
apprendista_stregone
fotografo
Messaggi: 34
Iscritto il: 15/03/2016, 9:51
Reputation:
Località: Rotterdam, Milano

Re: per gli amanti della chmica fai da te

Messaggioda apprendista_stregone » 30/11/2016, 13:33

chromemax, stavo appunto leggendo altri threads in questo forum, e i dibattiti sul conviene/non conviene. personalmente, l'idea di non buttar via nulla e poter preparare tutto fresco al momento mi piace molto :)
comincero' dallo stop bath, dove non mi aspetto brutte sorprese, e intanto studiero' un po'. se posso chiedere, e rendendomi conto che la risposta è personale, cosa si tende a preparare in casa, e cosa a comprare?
grazie ancora!


Todo es un milagro. Es un milagro que uno no se disuelva en la bañera como un terrón de azúcar. Picasso

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9413
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: per gli amanti della chmica fai da te

Messaggioda chromemax » 30/11/2016, 15:51

Il bagno d'arresto è semplicissimo bastano 15-20 g di acido citrico in un litro d'acqua; l'acido citrico si trova anche nelle drogherie essendo alla ribalta come detergente "naturale". Una bilancina al decimo di grammo si trova abbastanza a poco prezzo, al limite vanno bene anche quelle vendute nei negozi di "cineserie", magari provandone più di un esemplare pesando delle monete (qui il peso delle monete) ma se la precisione della misura non è stringente (come nel caso dell'arresto) dei misurini da cucina vanno più che bene.
Principalmente preparo gli sviluppi sia per stampa che alcuni per i negativi, l'arresto, l'hypo clearing e la sbianca.
Per iniziare imho il set di chimici base per gli sviluppi pellicola è composto da metolo, idrochinone, solfito di sodio, borace, bromuro di potassio; per gli sviluppi per carta a questi si aggiunge il carbonato di sodio(al limite può andare bene anche la soda solvay del supermercato, che non è il bicarbonato); il ferricianuro di potassio per la sbianca locale delle stampe e l'acido citrico per l'arresto.





  • Advertisement

Torna a “Chimici Puri”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti