Lucca, Pisa e dintorni

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
zone-seven
guru
Messaggi: 700
Iscritto il: 18/02/2012, 22:16
Reputation:
Località: italia

Re: Lucca, Pisa e dintorni

Messaggioda zone-seven » 21/07/2014, 22:20

alexmare93 ha scritto:Nessun consiglio??? O_O
Pensavo a
Ilford: Pan F+, FP4+
Rollei: RPX 25, RETRO 80 S
Fuji: Neopan Acros 100
Foma: fomapan 100


Li hai messi quasi tutti :D

alexmare93 ha scritto:.......Io, pensando a cosa ho intenzione di fotografare, pensavo a rullini a bassa sensibilità, ma quali mi consigliate?
Inoltre qualche parere fotografico?.....


alexmare93 ha scritto:Tutti e due: bn/colore e 120/35


Credo sia davvero difficile dare un consiglio, la cosa è del tutto soggettiva, c'è chi gli piace la Trix e chi HP5, chi la Tmax400 chi la Delta400...e così a scendere... per il colore idem, forse pure peggio.
Alla tua domanda non si può che rispondere in base ai gusti e preferenze come han fatto Pacher e Claudia... come farò pure io.

Andrei per esclusione:
eliminirei rollei e foma, la prima è incostante, credo che faccia un lavoro di rimarchiaggio di cose che non si sa bene da dove provengano, la seconda è una pellicola economica e va presa per quello che è .
Escluderei la PanF per gli stessi motivi di Pacher e Claudia, ma se sei uno pratico, allora perchè no? Però con la PanF di nome 50 iso, il cavalletto è d'obbligo.
Fuji, Kodak, Ilford, e si cade sempre in piedi. La scelta è tutta tua. Però ti voglio anche mettere una pulce all'orecchio o se preferisci un'ulteriore bistecchina al fuoco :D ... perchè non considerare la sfx? E' una 200 iso e come sensibilità cade in mezzo tra 100 e 400, con il vantaggio di essere quasi IR ovvero all'occasione ci metti un bel filtro IR e puoi tentare qualcosa senza dover cambiare pellicola.

Per il resto posso diriti le mie scelte che però sono basate sulle mie esperienze e gusti (tra l'altro molto volubili ;) )
In 120 bn TriX per le 400 ISO ... Tmax 100 o 100 Delta per le 100 ISO ... Ovviamente qualche sfx.
Il 35mm non lo uso praticamente mai.
L'HP5 l'ho riscoperta nel grande formato, ma non credo sia il tuo caso.
Colore: Fuji Pro 400H.

Però prima di partire, scegli un paio di pellicole (della ilford trovi anche quelle da 24 pose), un rivelatore "compatibile" da bugiardino provale (stampando) e poi decidi.


viviamo in un mondo dove il sapone per i piatti è fatto con vero succo di limone, la limonata con aromi artificiali.
Enzo

Advertisement
Avatar utente
alexmare93
guru
Messaggi: 433
Iscritto il: 25/04/2014, 10:33
Reputation:

Re: Lucca, Pisa e dintorni

Messaggioda alexmare93 » 22/07/2014, 21:12

Ho capito.
Come mai è così ostica la pan f? Perché una 400asa invece di quelle meno sensibili?
La sfx è quella da sviluppare in c41?
Un'altra domanda: quanti??


Alessandro

Avatar utente
claudiamoroni
guru
Messaggi: 638
Iscritto il: 02/05/2012, 17:50
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Lucca, Pisa e dintorni

Messaggioda claudiamoroni » 22/07/2014, 21:40

alexmare93 ha scritto:Ho capito.
Come mai è così ostica la pan f? Perché una 400asa invece di quelle meno sensibili?
La sfx è quella da sviluppare in c41?
Un'altra domanda: quanti??


Non vorrei dire cavolate, ma le pellicole meno sensibili (tra le quali si distingue la pan f) tendono a dare risultati piu' contrastati.
Certo, si possono domare con lo sviluppo, ma se sei alle prime armi mi butterei su una pellicola che si lascia strapazzare un po' di piu' tipo la HP5.
Sto parlando di mie esperienze personali, di tecnica e della scienza dietro le varie pellicole purtroppo ne so poco, ma sono sicura che Silverprint ci potra' illuminare a riguardo.

La sfx e' una pellicola ilford bianco e nera classica, non si sviluppa in C41. La distingue una certa estensione verso l'infrarosso, senza filtri e' una ufficialmente una 200 iso.

Scusa per la domanda scema, ma mi sorge un dubbio...finora con cosa hai scattato? Hai mai scattato e sviluppato un rullino bianco e nero classico?


"All animals are equal but some animals are more equal than others" George Orwell

Avatar utente
alexmare93
guru
Messaggi: 433
Iscritto il: 25/04/2014, 10:33
Reputation:

Re: Lucca, Pisa e dintorni

Messaggioda alexmare93 » 22/07/2014, 21:45

Si, ho sviluppato finora FP4, Tmax, Neopan SS e Rollei RPX100.
Chiedevo del c41, perché mi sono confuso con l'XP2 (che seppure in BN va trattato con il c41).


Alessandro

Advertisement
Avatar utente
claudiamoroni
guru
Messaggi: 638
Iscritto il: 02/05/2012, 17:50
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Lucca, Pisa e dintorni

Messaggioda claudiamoroni » 22/07/2014, 21:50

Se hai esperienza con queste pellicole, porta una di queste


"All animals are equal but some animals are more equal than others" George Orwell

Avatar utente
alexmare93
guru
Messaggi: 433
Iscritto il: 25/04/2014, 10:33
Reputation:

Re: Lucca, Pisa e dintorni

Messaggioda alexmare93 » 22/07/2014, 21:58

Eh ma volevo provare queste altre... Come mai consigliate la HP5, che ha più sensibilità?
E poi quante ne dovrei portare per una settimana?


Alessandro

Avatar utente
claudiamoroni
guru
Messaggi: 638
Iscritto il: 02/05/2012, 17:50
Reputation:
Località: Roma
Contatta:

Re: Lucca, Pisa e dintorni

Messaggioda claudiamoroni » 22/07/2014, 22:43

Alex, te l'ho scritto sopra il motivo, prova a rileggere.

Per la quantita' dipende da quanto scatti, purtroppo non ho la palla di vetro :)


"All animals are equal but some animals are more equal than others" George Orwell

Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1092
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: Lucca, Pisa e dintorni

Messaggioda DanieleLucarelli » 23/07/2014, 6:49

Tutte le pellicole sono buone e le vere differenze sono dovute all'esposizione e al tempo di sviluppo, oggi non ci sono quasi mai problemi di maggiore o minore contrasto legati alla sensibilità.

La Pan f ha una curva con un piede bello lungo questo comporta ombre non facili da esporre e separare prima di usarla in vacanza farei 5 o 6 rulli di prove per capire come si comporta.

La Acros non soffre del difetto di reciprocità quindi può essere una scelta valida se ti vuoi cimentare anche con qualche scatto notturno.

Io uso praticamente solo Ilford (da 2 anni a questa parte solo HP5) per premiare l'impegno dell'azienda nel BN chimico di qualità dalla produzione alla distribuzione.

Per una settimana porterei una decina di rulli, se non ti bastano a Pisa e a Lucca puoi rifornirti... se ti avanzano le usi a casa.



Avatar utente
Rodinalforever
fotografo
Messaggi: 88
Iscritto il: 24/04/2014, 0:04
Reputation:
Località: Bologna

Re: Lucca, Pisa e dintorni

Messaggioda Rodinalforever » 24/07/2014, 17:50

Ciao Alessandro,

tutte le risposte che ti hanno fornito i forumisti esperti sono corrette, soprattutto quella di semplificare al massimo la scelta di pellicole.

Per chiarire le idee:

Giornate soleggiate, generalmente caratterizzate da contrasti elevati con zone in piena luce affiancate da zone in piena ombra: l'ideale è avere una pellicola a media sensibilità con un contrasto non troppo alto ed un'elevata latitudine di posa. In questo senso vanno benissimo sia la Kodak Tri-X che la HP5

Giornate nuvolose/piovose (come quelle che abbiamo visto sino ad ora.... qui a Bologna mi sembra di essere a Edimburgo...): la tua fidanzata/moglie terrà il broncio, ma fotograficamente parlando sono splendide!! ti troverai in condizioni di luce piuttosto piatta, dove dominano i toni grigi. L'ideale è una pellicola a bassa-media sensibilità (PAN F; FP4; Acros100) caratterizzata da un contrasto più elevato e quindi in grado di separare meglio i toni di grigio.

PAN F mi sembra molto estrema; richiede un'applicazione ferrea della regola "esponi per le ombre...."; nelle giornate piovose se hai una congiunzione astrale molto favorevole (esposizione corretta, cavalletto, moglie che ti regge l'ombrello...) puo' dare risultati splendidi

FP4 e Acros100: sono più versatili, entrambe bellissime. La Acros 100 ha una marcia in più nelle foto notturne in quanto ha un difetto di reciprocità molto basso, per cui ti consente di utilizzare tempi di esposizione accettabili (30-90 secondi).

Io nel 99% dei casi uso solo Tri-x e FP4.

Buone vacanze!!!





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite