[STAFF] - Conosciamo il team di analogica.it

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
admin
Site Admin
Messaggi: 501
Iscritto il: 07/12/2009, 10:45
Reputation:

[STAFF] - Conosciamo il team di analogica.it

Messaggioda admin » 13/10/2010, 11:10

Ad oggi la squadra dei collaboratori e moderatori del forum è la seguente:

ANALOGICA.IT .... etrusco
CAMERA OSCURA ... Silverprint, Chromemax
ACCESSORI ....... isos1977
FOTOGRAFIA ANALOGICA ... etrusco
MERCATINO .............. Pacher, Giofex
OFF-TOPIC .............. DanieleLucarelli

Questa la pagina dello staff : the-team.html

Pregherei i mod di fare una piccola presentazione di se, per mettere in evidenza le proprie esperienze, conoscenze e peculiarità.

Tale "bio" servirà per fornire una guida ai nuovi iscritti del forum su "cosa chiedere e a chi", non solo da un punto di vista tecnico/fotografico ma anche per sapere a chi chiedere qualora ci fossero problemi nel forum, incomprensioni, aggressioni verbali o violazione della netiquette.

A questo post potrà essere fatto un solo reply da ogni singolo mod, quando tutti avranno stilato il loro "profilo" il thread verrà chiuso.

Grazie


Alessandro (etrusco) De Marchi
Admin analogica.it
bio
Immagine

Advertisement
Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4610
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Conosciamo il team di analogica.it

Messaggioda etrusco » 13/10/2010, 11:13

Etrusco
Che dire, sono l'ideatore del Forum, di professione analista programmatore ed appassionato di fotografia "ai sali d'argento".

Tra i miei lavori principali segnalo:

il mio blog personale:
http://www.pensando.it
Su piattaforma wordpress e template personalmente sviluppato e realizzato in php.

il mio photoblog personale:
http://photo.pensando.it
anche questo su piattaforma wordpress e anche questo su un template personalmente sviluppato e realizzato in php.

Questo forum realizzato in PHPBB3 con alcune mod personalmente configurate ed adattate al forum.

Da un punto di vista fotografico coltivo questa passiona da molti anni, con particolare predilezione per l'analogico pur non disdegnando la fotografia digitale.

Mi dichiaro da sempre un Nikonista convinto, posseggo il seguente corredo:

Nikon D90
Nikkor 16-85 DX
Nikkor 70-300 AF-S
Nikon SB600

Nikon F100
Nikkor 50 f1.4 AF-D
Nikkor 50 f1.4 pre ai modificato
Nikkor 28-105 AF-D

Ho posseduto una F3 e mi appresto ad acquistare un FE2 o FM2n CROMATA!

Nei miei sogni ci sono anche una serie di obiettivi AI-S tipo il 105mm ed il 24/28mm, vedremo il portafogli.

Ho costruito una camera oscura in garage, perfettamente funzionante con:

Ingranditore Durst M370 color
Obiettivo Rodenstock Rodagon f2.8
più tutto il necessario per sviluppare e stampare il 35mm

Prediligo carta IlFord, ma a breve vorrei provare anche altri tipi di carta (Oriental)

La mia "filosofia" fotografica ovvero ciò che amo fotografare di più sono:

- le persone della mia famiglia
- paesaggi silenti ovvero paesaggi privi di qualunque forma umana
- i luoghi della mia terra

rigidamente in bianco e nero.

Questo è tutto, per cui sappiate che potete chiedere a me:

- nozioni di informatica :-) (ma che ce frega direte voi)
- info sul forum (in quanto ideatore e amministratore)
- info sulla fotografia analogica per quanto di mia conoscenza, senza esagerare perchè è una mia passione e non la mia professione principale.

Etrusco


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7437
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Conosciamo il team di analogica.it

Messaggioda chromemax » 16/10/2010, 19:25

Chromemax
aka Diego

Al contrario del solito la mia passione per la fotografia è cominciata in camera oscura, a 14 anni poi, per avere qualcosa da sviluppare e stampare, ho cominciato a scattare delle foto.
Dopo uno stop di una decina d'anni (famiglia, altri interessi... informatica e 3D), un paio di anni fa si è risvegliata la passione e ne ho approfittato per "allargare" i miei formati, passando dal 35mm al 6x6 e 13x18, grazie alla congiuntura "favorevole" causata dalla fotografia anologica.
Anche se ho scattato parecchie diapositive a colori e stampato qualche Cibachrome/Ilfochrome, ho sempre concepito la mia fotografia in bianco e nero, al quale ho dedicato e dedico gran parte dei miei "sforzi" fotografici, studiando la sensitometria e il Sistema Zonale, che però applico prendendomi parecchie libertà, un po' per pigrizia e un po' per ignoranza.
Per quello che so, sono a disposizione del forum :D



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 10850
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Silverprint

Messaggioda Silverprint » 21/09/2011, 19:07

Eccomi! Buon ultimo (per ora).

Silverprint, aka Andrea Calabresi, classe 1967.

Onoratissimo di partecipare in veste "autorevole" a questo forum giovane, pulito e di ottime speranze, ringrazio i miei predecessori per l'invito e spero davvero di rendermi utile.

La mia "carriera" in breve (ci provo...). Analogista di primo pelo (anzi ancora senza) cominciai a scattare con la 6x9 Zeiss Ikon del babbo. A 13 anni arrivò la mia prima camera oscura, e così il prossimo natale festeggerò il mio trentennale alla luce rossa.

Autodidatta fino al 1996 sono stato poi allievo di James "Jim" Megargee e di Arno Raphael Minkkinen.
Professionista dal 1989 mi sono dedicato principalmente alla fotografia di architettura. Dal 1996 al 2002 ho tenuto a Roma insieme a Roberto Properzi un laboratorio di stampa fine art in bianco e nero stampando immagini per libri, mostre e anche lavori più normali per molti noti professionisti ed artisti. Nel 2002 con l'avvento massiccio del digitale, visto che l'attività del laboratorio non sarebbe stata più conveniente a "prezzi romani", lasciai la città (e di digitale non mi occupo se non per forza e a malavoglia) per trasferire armi e bagagli in un paesello della Toscana (dove l'affitto per i miei 130 mq di camera oscura è sostenibile) mentre Roberto ha resistito a Roma dove tuttora stampa analogico e digitale e lo fa bene.
Nel 1996 ho cominciato ad insegnare fotografia, sia dal punto di vista tecnico che da quello storico critico. Ho insegnato ed insegno sia privatamente che in corsi più istituzionali. Sono stato docente presso la Scuola Romana di Fotografia, il Toscana Photographic Workshops (TPW) e la Syracuse University di New York.
Attualmente lavoro su tre "binari": la stampa fine art, l'insegnamento e la ricerca artistica. La fotografia professionale cerco di evitarla. Il mio lavoro più completo "Close Landscapes" è stato esposto con discreto successo in alcune mostre personali e collettive in Italia e a New York.... Ah, ho anche stampato un libro omonimo.

Uso varie macchine dal 6x7 al 4x5. In camera oscura si sono 7 ingranditori Durst dal 10x12 al 20x25 e tutto l'occorrente per fare gigantografie e lavorare secondo metodi archival.. Una parte della camera oscura con i 4 ingranditori "piccoli" (Laborator 1200 e 138) è dedicata alla stampe più piccoline (si fa per dire...) e a tenere i corsi. Da non tralasciare una bella biblioteca di Arte e Fotografia.

Basta! Ok, sono logorroico... :D


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
Pacher
superstar
Messaggi: 2980
Iscritto il: 22/01/2013, 22:12
Reputation:
Località: purosangue Trentino

Re: [STAFF] - Conosciamo il team di analogica.it

Messaggioda Pacher » 24/07/2014, 16:48

Ciao a tutti.
Mi chiamo Andrea sono nato nel 1981 a Tezze di grigno un paese di circa 400 persone nella bassa valsugana, trentino. Ho vissuto là fino all'età di 22 anni quando per eccesso di demenza ho pensato di andare a Londra per imparare l'Inglese. Ci sono rimasto circa 5 anni, poi Spagna per circa 1 anno e poi Ungheria per circa 1 anno. Era il 2008 in Ungheria quando i suoceri mi regalano una compattina digitale. :D Eccomi la, dopo 10 anni di vita alla Trainspotting svegliarmi alle 8.30 di mattina per andare a fotografare i fiorellini nel parco...:)) Da quella mattina, mentre camminavo con l'anima persa a lato del viale, sentendomi diverso grazie a quella macchina fotografica la passione non mi ha piu lasciato, anzi da allora è sempre stato un crescendo. :)
Dal 2009 con attuali 20kg in piu..sono in Francia dove lavoro come commerciante nel settore alimentare. Ho scoperto l'analogico nel 2010 ma non ricordo come e perchè. Penso sia stata semplice curiosità per un processo lento e artigianale. Ho frequentato una scuola di fotografia a distanza a Parigi che non mi ha insegnato molto ma che ha aperto altri orizzonti.
Possiedo una sola macchina, medio formato, una Hasselblad con 80 mm e un 150 mm. A dire il vero ho pure una linhof 13x18 che mi ha appassionato per un po' con delle simpatiche stampe a contatto, ultimamente nell'impossibilità di ingrandire i negativi la sto perdendo un po' di vista :( Ho una piccola camera oscura dove passo quel poco tempo libero che mi resta.
Se siete curiosi qualche foto la potete trovare qui: https://www.flickr.com/photos/[email protected]/
Mi piace la musica, ho frequentato per una decina d'anni una scuola di musica per pianoforte e ho studiato enologia per circa tre anni in Inghilterra.
Spero non aver urtato anime sensibili con la mia semiconfessione :))



Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1092
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: [STAFF] - Conosciamo il team di analogica.it

Messaggioda DanieleLucarelli » 25/07/2014, 9:59

Difficile presentarsi,

Nacqui nel 1971 a quanto vedo sono tra i più vecchi inizio a fotografare nel 1987 de dopo circa 2 anni passo esclusivamente alla diapositiva colore. Nel 2005 grazie all'avvento del digitale mi arriva in regalo un ingranditore e da quello nasce la necessità di avere qualche negativo da stampare.

Provo con le cromogeniche ma è un calvario quindi passo al BN che faccio sviluppare in lab e stampo a casa... il passo per lo sviluppo in proprio è breve come il salto al MF (sempre grazie al digitale riesco a permettermelo).

L'incontro (virtuale) con le persone giuste mi porta ad essere sempre più affascinato da questo mondo.

Di lavoro sviluppo software gestionale per l'azienda di servizi pubblici della città.

Ho svariati hobby che non coltivo per mancanza di tempo.

Non sono esperto di nulla ma so poche cose su tanti argomenti.

Ho progettato e realizzato per analogica.it il miglior timer per camera oscura mai esistito =))



Avatar utente
giofex
guru
Messaggi: 1380
Iscritto il: 22/08/2012, 10:33
Reputation:
Località: BRESCIA
Contatta:

Re: [STAFF] - Conosciamo il team di analogica.it

Messaggioda giofex » 27/07/2014, 10:37

Eccomi..
Sono giofex, al secolo Giorgio, nato nel non troppo lontano 1979 (a me piace pensare così...) in un paesotto della provincia di Brescia, vicino al quale tuttora risiedo. A causa del mio lavoro però, sono responsabile export di un'azienda meccanica, da più di una decina d'anni trascorro la maggior parte dell'anno all'estero, nelle più svariate zone del mondo (Nord America, sud est asiatico, Australia, medio oriente, Scandinavia...). Ciò ha accresciuto il mio animo nomade e mi ha avvicinato alla fotografia. Sentivo infatti l'esigenza di documentare i vari luoghi, culture e persone che visito ed incontro. Perciò una decina d'anni fa circa decisi di comprare una compatta digitale. Mi si apri' un mondo nuovo e fantastico del quale volevo conoscere sempre di più. Iniziai così a leggere libri di tecnica fotografica, frequentare workshop, studiare libri di grandi autori (adoro Salgado, Kundera, Gardin e Webb) e visitare mostre. Questo ha contribuito alla mia crescita fotografica che è culminata tre anni fa con l'avvicinamento al fantastico mondo della fotografia analogica. Ho iniziato a sviluppare i rulli in proprio ed ho allestito una camera oscura in cantina nella quale amo trascorrere attimi di felice tranquillità tra un viaggio e l'altro.
Continuo ad utilizzare anche il digitale con il quale faccio i lavori a colori, anche se adoro le velvia...
Quando sono a casa collaboro con alcuni quotidiani locali per i quali fotografo spettacoli e concerti che si tengono in città. Nel corso degli anni ho vinto qualche concorso fotografico locale ed alcune mie foto sono state pubblicate sul sito del National Geograhic Italia.
Adoro le macchine a telemetro e le biottiche medio formato.
Oltre alla fotografia amo la musica (mi diletto a suonare la chitarra ed il basso) e la letteratura....
Sono felice di poter aiutare, seppur con il mio modesto contributo, questo meraviglioso forum che mi ha dato tanto nel corso di questi anni.
Un saluto a tutti.


ciao

Giorgio

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1753
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: [STAFF] - Conosciamo il team di analogica.it

Messaggioda isos1977 » 30/07/2014, 14:05

Mi sa che manco io

isos1977, al secolo Stefano, nato e cresciuto in Liguria, sono venuto a Milano per l'università e ho finito per rimanerci.

Per pagarmi i rullini (i pannolini di mio figlio e quant'altro...) lavoro per una società di consulenza che si occupa di sostenibilità. Insomma, cerco di aiutare le aziende mie clienti a fare bene il loro lavoro nel rispetto delle persone, dell'ambiente e della comunità in generale.

Ho iniziato a fotografare da ragazzino con la canon av1 di mio padre e con alti e bassi non ho mai smesso. Per tanti anni ho fatto principalmente diapositive, poi, come molti, ho avuto una parentesi digitale. Penso che questa parentesi sia stata utile per crescere fotograficamente. Ho sempre avuto una sorta di blocco che mi portava a fare pochi scatti e, per quanto se ne dica, per imparare bisogna scattare. Non che con la digitale abbia iniziato a sparare a raffica, ma ho iniziato a fare più prove e ad avere dei riscontri più rapidi rispetto ai tempi tecnici delle diapositive. A un certo punto ho iniziato ad approfondire il bianco e nero e visto che non sono un amante della postproduzione digitale non avevo voglia di perdere tempo a simulare effetti che sono propri della pellicola... quindi meglio andare direttamente all'origine! Da li il passaggio allo sviluppo e stampa è stato breve. Così come il passaggio ai formati superiori. Scatto ancora molto con il 35mm, ma il 6x6 e il 4x5" sono formati che mi danno molte soddisfazioni.


"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti