Mezzo Formato? Chi era "costui"?

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatore: isos1977

Avatar utente
lui_gi
fotografo
Messaggi: 40
Iscritto il: 14/07/2014, 22:55
Reputation:

Re: Significato numeri obiettivi

Messaggioda lui_gi » 07/08/2014, 13:35

Fantastiche quelle due fotocamere!!!
Per un breve periodo mi sono interessato alle fotocamere d'epoca, sapevo di fotocamere che utilizzavano il 35 mm in modo strano, tipo panoramico o simili, ma del mezzo formato proprio non me ne ricordavo!!!
Ciao ciao



Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4555
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Significato numeri obiettivi

Messaggioda graic » 07/08/2014, 15:05

Un altro formato interessante ricavato dalla pellicola 35mm è stato il formato "quadrato" 24x24mm, vi erano le tenax e taxona della Zeiss nonchè le "spettacolari" Robot, anche queste con motore a molla costruite per sequenze ad alta (beh altina) velocità.
Il modello Robot Royal con telemetro accoppiato e ottiche intercambiabili è un capolavoro

Immagine

Anche la Tessina, microcamera svizzera di alta qualità usava pellicola 35mm ma con formato strano 14x21mm
Immagine

Anche questa una macchina di costruzione strepitosa. Le ultime due sono molto rare e sul mercato del collezionismo spuntano parecchie centinaia di euro.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
Camillo
esperto
Messaggi: 101
Iscritto il: 02/06/2014, 21:34
Reputation:
Località: Genova

Re: Significato numeri obiettivi

Messaggioda Camillo » 07/08/2014, 15:32

OT
Perché andare così fuori tema.
Perché non aprire una nuova discussione su questo tema?


Camillo
...sia fatto un piccolo spiracolo retondo, che tutte le alluminate cose manderanno la loro similitudine per detto spiraculo e
appariranno dentro all'abitazione nella contraria faccia,..., e saranno la punto e sotto sopra;
Leonardo

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4555
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Significato numeri obiettivi

Messaggioda graic » 07/08/2014, 16:15

Camillo ha scritto:OT
Perché andare così fuori tema.
Perché non aprire una nuova discussione su questo tema?

Giusto -> OT mode= OFF


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11658
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Mezzo Formato? Chi era "costui"?

Messaggioda Silverprint » 07/08/2014, 16:35


Nota del moderatore: l'argomento è stato diviso, come giustamente avete suggerito.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
luca 1970
guru
Messaggi: 474
Iscritto il: 31/12/2011, 17:09
Reputation:
Località: Chieri (TO)

Re: Mezzo Formato? Chi era "costui"?

Messaggioda luca 1970 » 08/08/2014, 21:03

Ciao a tutti, e cerco di seguire quando posso, ovvero quando gli inpegni di lavoro me lo permettono.

Esite annche una piccol russa: la AGAT 18, oggi rispoverata dai lomografi, aveva un bell'obbiettivo in verto in un semplice corpo in plastca nero e giallo. Simpaticissima, non passava di certo inosservata per via della livrea. Otticamenet tutto sommato non era nemmeno male.

Ciao Lu.


"La mia non è arte. Faccio il fotografo. Quello che è impresso nel negativo è quello che c'è in realtà" H. Newton

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2860
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Mezzo Formato? Chi era "costui"?

Messaggioda Elmar Lang » 08/08/2014, 22:06

Oltre alla Agat, i russi produssero anche la mezzoformato Chaika: solitamente molto be eseguita, con o senza esposimetro. La sua ottica, con attacco a vite 39x1, non era intercambiabile, ma era adatta al montaggio come ottica da ingrandimento "dedicata".

E.L.

P.S. per graic: la Taxona -per precisione- fu prodotta dal VEB-Zeiss Ikon Dresden (DDR), che per breve tempo dopo la guerra produsse la Tenax-I: per le note dispute legali tra la Zeiss dell'Est e quella dell'Ovest, la casa della DDR dovette dare un nuovo nome alla sua mezzoformato. Fu una macchinetta semplice, ma dalla ottima ottica. Altro discorso, la mirabile, preziosa Tenax-II prodotta fin durante la II Guerra Mondiale.


"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
luca 1970
guru
Messaggi: 474
Iscritto il: 31/12/2011, 17:09
Reputation:
Località: Chieri (TO)

Re: Mezzo Formato? Chi era "costui"?

Messaggioda luca 1970 » 09/08/2014, 6:14

Già la Chaika, l'avevo completamente dimenticata...la mia memaoria comincia a fare brutti scherzi!


"La mia non è arte. Faccio il fotografo. Quello che è impresso nel negativo è quello che c'è in realtà" H. Newton

Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4555
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: Mezzo Formato? Chi era "costui"?

Messaggioda graic » 09/08/2014, 7:22

Veramente il più notevole prodotto sovietico nel mezzo formato è la MT-1 "surprise" un apparecchio che, anche se costruito per applicazioni particolari (applicazioni mediche e endofotografia) ha ottime caratteristiche (slr a ottica intercambiabile, dorso data, ottiche dedicate di alta qualità) e una costruzione di qualità inusitata per i prodotti marcati Zenit.
Immagine
Circa Tenax-Taxona è vero quello che dice EL entrambe le Tenax (anzi tutte e tre perchè c'è Tenax "liscia" Tenax I e Tenax II che è la Tenax dopo l'uscita della I) sono prodotti di mamma Zeiss (quando ce ne era una sola) mentre la Taxona è la versione "socialista" della Tenax I


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
luca 1970
guru
Messaggi: 474
Iscritto il: 31/12/2011, 17:09
Reputation:
Località: Chieri (TO)

Re: Mezzo Formato? Chi era "costui"?

Messaggioda luca 1970 » 09/08/2014, 8:15

Della zenit, manco comoscevo l'esistenza! Forse perchè nata per utilizzi veramente specifici e quindi mai capitata tra le mani.
Grazie per la segnalazione vado a studiare.
Luca


"La mia non è arte. Faccio il fotografo. Quello che è impresso nel negativo è quello che c'è in realtà" H. Newton



  • Advertisement

Torna a “35mm”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti