AGFA PRECISA

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia a colori

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1907
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda NikMik » 18/09/2014, 14:24

Neanch'io, proiettandole, noto stranezze nei colori (che invece a volte noto nelle defunte Elitechrome, che erano le diapositive meno "nobili" che faceva la Kodak). Mi sembrano corrette e gradevoli, ma non ho fatto test di nessun tipo, è un'impressione soggettiva, ma che continuo ad avere, in proiezione, dopo cinque o sei rullini fatti (da mia figlia con la sua - ex mia - Olympus Trip).
Sulla stabilità ovviamente non saprei; purtroppo però alcune mie vecchie diapositive Agfa di venticinque anni fa non hanno retto il tempo, a parità di condizioni di conservazione, rispetto alle coeve Kodak Ektachrome e similari. Questa emulsione però non so da dove venga, probabilmente non ha niente a che vedere con le vecchie Agfa (potrebbero essere Fuji Astia rimarchiate? in passato pensavo di aver scoperto che fossero Kodak E 100 G, ma ora ho il dubbio di essermi sbagliato). Quién sabe ?



Advertisement
Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4684
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda impressionando » 18/09/2014, 14:37

Si "vocifera" che "Agfa" (o chi ne usa il nome) abbia acquisito le ultime bobine di Sensia e le abbia tagliate proponendole con questo nome.
Io non le ho provate quindi non posso dir nulla.
Posso dire però che a suo tempo sia Sensia che Elite erano pellicole da "macchinette".... la Elite tirava la rosa.... la Sensia pur andando meglio della Elite non teggeva assolutamente il paragone con la serie pro di Fuji ma nemmeno con l'ultima meravigliosa serie di Kodak.



Avatar utente
LikeAPolaroid
guru
Messaggi: 303
Iscritto il: 30/01/2010, 14:44
Reputation:

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda LikeAPolaroid » 18/09/2014, 15:06

A giudicare dal numero DX, è la Provia 100F, in quanto hanno entrambe codice emulsione 0557.
Qui è dove ho raccolto tutti i codici emulsioni con i contributi di molti su vari forum

https://docs.google.com/spreadsheet/ccc ... sp=sharing

Io ne ho scattate una 10na di rulli nei passati due anni con risultati consistenti anche su lotti diversi. Probabilmente è la Provia che non ha passato qualche test di controllo qualità. Oppure sono bobine che si è comprata la Agfa con un accordo di white-label con Fuji.



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1907
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda NikMik » 18/09/2014, 15:35

Ah, ecco. In effetti a me la Precisa pare migliore, come dicevo, di alcune dia "economiche" come le Kodak Elitechrome, di cui non sento affatto la mancanza.
Come Paolo, anch'io adoravo senza riserve le dia Kodak migliori, come la serie E100 (a cui credo si riferisca); ne ho ancora qualche rullino in freezer. La Velvia 50, pur bella e con la sua personalità unica, non mi dà la stessa soddisfazione della ahimè defunta Kodak E 100 VS, che pur nella V(ivid) S(aturation) comunicava misteriosamente (almeno a me) un senso di equilibrio cromatico generale, di solidità e verosimiglianza, mentre l'eccesso della Velvia 50 su certi soggetti mi pare debordante, irreale e quasi "pop"... probabilmente bisogna saperla usare meglio di quanto sappia fare io per ora e su soggetti ben scelti e mirati.



Advertisement
Avatar utente
DavideG(83)
esperto
Messaggi: 210
Iscritto il: 13/10/2011, 8:20
Reputation:
Località: Bologna

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda DavideG(83) » 18/09/2014, 15:59

beh rispetto alle orride elitechrome per me è molto meglio.
Come dicevo più su non è bella come la provia o la velvia, ma per quello che costa ha una ottima qualità.
Visto cosa costano ora le dia professionali di fuji uno ci può fare un pensiero.



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4684
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda impressionando » 18/09/2014, 16:20

Boh....
...dalle dia che ho visto fatte da amici a me non sembra nemmeno parente con la Provia.... ma proprio nullalulla. La Provia è freddina nelle ombre, con grana invisibile e sensazione di grande pulizia. Nelle Agfa mancano queste sensazioni.... somo piuttosto anonime come resa. Le assimilerei meglio alle Astia come timbro (ma non come contrasto).

@
Avatar utente
NikMik

....si mi riferisco alle E100G.... magnifiche. Colori perfettamente fedelissimi un po' di grana ma.... gusta.
Le mie preferite e compiante sono da sempre le EPR64..... che pellicola!!!



Avatar utente
jacopolf
guru
Messaggi: 412
Iscritto il: 01/02/2013, 11:47
Reputation:
Località: Vercelli

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda jacopolf » 18/09/2014, 20:44

Era nata una discussione simile qualche settimana o mese fa'.
Ripeto che per me la ct precisa è molto ma molto simile alla provia 100f; come ha già detto elimatilde.
Per curiosità la prossima spesa di pellicole mi prendo un po di provia e provo a fare scatti identici con una pellicola e l' altra per vedere le differenze.
Nulla di scientifico ma almeno provo togliermi il dubbio, se ci riesco.



Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 4684
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda impressionando » 18/09/2014, 21:26

Sarebbe importante scattarle nello stesso posto alla stessa ora e soprattutto trattarle nello stesso lab



Avatar utente
jacopolf
guru
Messaggi: 412
Iscritto il: 01/02/2013, 11:47
Reputation:
Località: Vercelli

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda jacopolf » 19/09/2014, 8:43

Assolutamente si, altrimenti un test già non scientifico risulta inutile.



Maxis
esperto
Messaggi: 183
Iscritto il: 08/06/2013, 16:06
Reputation:
Località: Genova

Re: AGFA PRECISA

Messaggioda Maxis » 21/09/2014, 11:54

Pellicola che ho usato molte volte, e sinceramente, non mi dispiace la sua resa cromatica, ma le migliori Velvia sono di un altro pianeta.

impressionando ha scritto:Posso dire però che a suo tempo sia Sensia che Elite erano pellicole da "macchinette".... la Elite tirava la rosa.... la Sensia pur andando meglio della Elite non teggeva assolutamente il paragone con la serie pro di Fuji ma nemmeno con l'ultima meravigliosa serie di Kodak.


Mah, io dico che anche se erano pellicole economiche, avevano una resa che si avvicinava alle professionali, io stesso le ho usate con soddisfazione e con risultati ottimi (quando non avevo le più costose Velvia :D ), ma ho preferito sempre la Elitechrome perché la loro resa cromatica era più fredda e i bianchi erano perfettamente neutri rispetto alla Sensia che tendeva a rimanere più calda e non era perfettamente neutra nel nero, specialmente se era sottoesposta (confronto fatto con luce bianca neutra).





  • Advertisement

Torna a “Colore - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti