Mi date un consiglio su questi sviluppi?

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Dcanalogue
esperto
Messaggi: 289
Iscritto il: 13/07/2014, 19:35
Reputation:
Contatta:

Re: Mi date un consiglio su questi sviluppi?

Messaggio da Dcanalogue »

alessandro_501CM ha scritto:
ho diluito come da indicazioni Iford 1+200 quindi 2.5 ml nella tank da 1/2 litro.... forse però usando acqua distillata la dose è eccessiva...
Qui ( http://www.analogica.it/strisciate-di-c ... t9384.html) si parla di diluizioni di 1:1000 o simili.... :-o


Just some old cameras.... ;)
Leica R-E - Leica M2
Mamiya RB 67 - Rollei 3,5 F
MPP Mark VIII 4"x5"
Blog: https://thefilmrenaissance.wordpress.com/

Avatar utente
alessandro_501CM
fotografo
Messaggi: 50
Iscritto il: 06/09/2014, 14:05
Reputation:

Re: Mi date un consiglio su questi sviluppi?

Messaggio da alessandro_501CM »

chromemax ha scritto:Io l'imbibente delle Ilford lo uso in dose 1.7ml/litro di acqua distillata
...forse il problema è proprio quello... prossimo giro dimezzo la dose...

Vorrei però capire se è sbagliato il procedimento di sviluppo....
delle foto in Tmax100 quella dei miei figli ha molto/troppo contrasto... c'era molto sole e mi trovavo in un giardinetto
con molti alberi, quindi in effetti la scena aveva quelle caratteristiche...
quella fatta ai rami negli scogli era una giornata velata dopo il tramonto con sfondo acqua e cielo, quindi con poco contrasto...
qui forse è troppo poco.... ma in realtà le condizioni erano quelle.
Quindi, nella mia ignoranza essendo alle prime armi, mi sembrava che lo sviluppo fosse corretto...

Avatar utente
roby02091987
guru
Messaggi: 1065
Iscritto il: 06/02/2013, 12:50
Reputation:

Re: Mi date un consiglio su questi sviluppi?

Messaggio da roby02091987 »

Dcanalogue ha scritto:
alessandro_501CM ha scritto:
ho diluito come da indicazioni Iford 1+200 quindi 2.5 ml nella tank da 1/2 litro.... forse però usando acqua distillata la dose è eccessiva...
Qui ( http://www.analogica.it/strisciate-di-c ... t9384.html) si parla di diluizioni di 1:1000 o simili.... :-o
A me 1+200 (agfa agepon/WAC) ha lasciato tracce di imbibente... ora l'ho ripreparato 1:1000 e alla prima occasione provo come va.

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10169
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Mi date un consiglio su questi sviluppi?

Messaggio da chromemax »

Forse 1:1000 è un po' troppo :).
Un buon imbibente deve lasciare una sottilissima pellicola incolore sul dorso della pellicola che ha una funzione protettrice e antistatica. Bisogna trovare il giusto compromesso tra la durezza dell'acqua usata per il bagno imbibente (per questo la demineralizzata è più comoda dato che dovrebbe essere più costante nel grado di durezza) e la quantità di imbibente stesso; se è troppo lascia residui oleosi e biancastri, se è troppo poco l'acqua non scivola via e rimane sotto forma di goccie che asciugano in tempi diversi creando aloni e lasciano residui di calcare. Per mia esperienza ho visto che in genere una diluizione doppia rispetto a quella consigliata dal fabbricante è un buon punto di inzio per calibrare poi piccoli aggiustamenti fino ad arrivare al punto giusto di dosaggio che è quello in cui il dorso della pellicola visto con la luce che gli batte contro è perfettamente liscio e lucido, come quello del petrolio (un sentore di "oleoso") e non presenta alcuna iridescenza (indice che la pellicola incolore lasciata dall'imbibente è troppo spessa per cui l'imbibente è troppo).

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 2064
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Mi date un consiglio su questi sviluppi?

Messaggio da bafman »

mi riesce difficile associare l'eccesso di imbibente con bruscolini da grattare via.
hai appeso ad asciugare dopo quel passaggio... e dove?

Avatar utente
alessandro_501CM
fotografo
Messaggi: 50
Iscritto il: 06/09/2014, 14:05
Reputation:

Re: Mi date un consiglio su questi sviluppi?

Messaggio da alessandro_501CM »

bafman ha scritto:mi riesce difficile associare l'eccesso di imbibente con bruscolini da grattare via.
hai appeso ad asciugare dopo quel passaggio... e dove?
...nella doccia.
Ho pensato anche a particelle in sospensione nell'acqua del rubinetto.... nella caraffa filtrante, dopo 20 giorni di utilizzo, trovo parecchia sabbiolina....

Avatar utente
bafman
superstar
Messaggi: 2064
Iscritto il: 04/06/2012, 22:25
Reputation:
Località: MO
Contatta:

Re: Mi date un consiglio su questi sviluppi?

Messaggio da bafman »

dando per scontato che tu abbia effettuato il bagno in distillata + imbibente come ultimo passaggio prima dell`asciugatura, quanto dici potrebbe stare a significare che la pellicola s`è "incrostata" durante i passaggi precedenti e questo ultimo non basta a rimediare... :-?

Avatar utente
impressionando
superstar
Messaggi: 5497
Iscritto il: 28/08/2011, 11:08
Reputation:
Località: Reggio Emilia

Re: Mi date un consiglio su questi sviluppi?

Messaggio da impressionando »

alessandro_501CM ha scritto:
bafman ha scritto:mi riesce difficile associare l'eccesso di imbibente con bruscolini da grattare via.
hai appeso ad asciugare dopo quel passaggio... e dove?
...nella doccia.
Ho pensato anche a particelle in sospensione nell'acqua del rubinetto.... nella caraffa filtrante, dopo 20 giorni di utilizzo, trovo parecchia sabbiolina....
E' successo che mia figlia abbia fatto la doccia con le pellicole appese X(
Non capivo come potesse essere successo che un trattamento fosse uscito in quel modo.....
....poi la coscienza della pargola si svegliò e tolse i dubbi.
Successe pure che qualcuno facesse cadere le pellicole nella doccia..... ma qui me ne sono accorto subito trovandole risistemate come io non avrei mai fatto

Avatar utente
roby02091987
guru
Messaggi: 1065
Iscritto il: 06/02/2013, 12:50
Reputation:

Re: Mi date un consiglio su questi sviluppi?

Messaggio da roby02091987 »

chromemax ha scritto:Forse 1:1000 è un po' troppo :).
Un buon imbibente deve lasciare una sottilissima pellicola incolore sul dorso della pellicola che ha una funzione protettrice e antistatica. Bisogna trovare il giusto compromesso tra la durezza dell'acqua usata per il bagno imbibente (per questo la demineralizzata è più comoda dato che dovrebbe essere più costante nel grado di durezza) e la quantità di imbibente stesso; se è troppo lascia residui oleosi e biancastri, se è troppo poco l'acqua non scivola via e rimane sotto forma di goccie che asciugano in tempi diversi creando aloni e lasciano residui di calcare. Per mia esperienza ho visto che in genere una diluizione doppia rispetto a quella consigliata dal fabbricante è un buon punto di inzio per calibrare poi piccoli aggiustamenti fino ad arrivare al punto giusto di dosaggio che è quello in cui il dorso della pellicola visto con la luce che gli batte contro è perfettamente liscio e lucido, come quello del petrolio (un sentore di "oleoso") e non presenta alcuna iridescenza (indice che la pellicola incolore lasciata dall'imbibente è troppo spessa per cui l'imbibente è troppo).
1:1000 l'aveva accennata silverprint nell'altra discussione... e non ho discusso :p .
Proverò anche 1+400 e osserverò la pellicola secondo le indicazioni che hai dato, magari sfruttando il rullo di test che già devo fare per verificare la messa a fuoco di una FE :) .
Di una cosa sono certo: 1+200 è, per la mia acqua, decisamente troppo.

Grazie! :)

Avatar utente
alessandro_501CM
fotografo
Messaggi: 50
Iscritto il: 06/09/2014, 14:05
Reputation:

Re: Mi date un consiglio su questi sviluppi?

Messaggio da alessandro_501CM »

Domani sviluppo dei 35mm proverò a utilizzare acqua filtrata per tutti i passaggi.

Devo considerare questi due rulli ben sviluppati oppure devo fare delle correzioni per i Tmax futuri??


grazie.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi