Previsualizzare i filtri

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Previsualizzare i filtri

Messaggio da paolob74 »

Ciao a tutti...

E' da un pò che penso a questo discorso, magari esiste un metodo...

Faccio un esempio per spiegare:

Sono in montagna e voglio fare una bella foto panoramica, soggetto lago con prati verdi e dietro una bella montagna gigante con un pò di neve... Classica?

Il cielo è slavato come sempre o quasi, decido quindi di impiegare un filtro per movimentare la parte alta (cielo) che altrimenti rimarrebbe grigia/bianca.

Fino a qua mi sono spiegato?

Ho diverse scelte di filtri da giallo chiaro a rosso scuro, so che il giallo mi darà un cielo grigio mentre il filtro rosso renderà il cielo praticamente nero... Con tutte le gradazione date dagli altri filtri...

Spesso mi è capitato di usare un filtro, immaginare un bel cielo scuro e la mia montagna staccata e brillante...

Invece il risultato spesso diventa omogeneo, il cielo e la montagna hanno lo stesso "tono" grigio e rimane tutto "impastato".... Schifo...

Non sono sicuramente bravo a stampare ed è per questo motivo che fa schifo... Ma...

Mi chiedevo se esiste un metodo per "conoscere" il risultato nella stampa partendo dal filtro utilizzato...

Esempio: Metto il filtro giallo ed esce una zona V... Metto il filtro rosso ed esce una zona III...

Esperienza?

Faccio diverse foto con 3 filtri e vedo cosa esce?

In montagna succede spesso questo problema per via della dominate blu che si trova nelle alte quote? L'occhio non la percepisce ma il filtro/pellicola si?

Dai parliamo un pò di filtri...

^:)^ ^:)^ ^:)^



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11912
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Previsualizzare i filtri

Messaggio da Silverprint »

Eh... 'na parola.
Metto X ed esce zona Y ce lo possiamo tranquillamente dimenticare.
Il problema è la combinazione tra lo spettro luminoso esistente (non facile da indovinare) e quello della pellicola. Anche l'esposimetro con la sua sensibilità spettrale (ancora diversa) aiuta poco.

Bisogna tenere sempre conto delle condizioni atmosferiche e imparare ad indovinare: quel che a volte non si riesce ad ottenere con un rosso intenso in altri casi si ottiene con un normalissimo giallo.
Io ormai mi regolo abbastanza con l'esperienza (uso da anni la solita pellicola) e comunque faccio sempre il giro dei 2/3 filtri papabili e spesso anche un bracketing (sempre con i filtri intensi). Ne uso parecchi (8, 15, 16, 21, 23, 25...) con a volte anche un ND 0.6 soft-grad in combinazione.

Quel "tutto grigio uguale" t'è venuto fuori perché hai usato un filtro troppo intenso, o troppo leggero per la situazione. Ogni tanto capita. Ah... per il cielo nero non basta di certo un rosso normale (23), serve oltre ad un cielo bello terso e a nord un bel 29 deep red.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10050
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Previsualizzare i filtri

Messaggio da chromemax »

Confermo, con i filtri è un bel casino, anche trovare l'esposizione giusta. In montagna, che io fotografo di rado, di solito le ombre ricevono luce dal cielo che se è limpido riempie le ombre di luce azzurra, anche se a occhio non si vede (la temperatura colore delle ombre in montagna può andare anche sopra i 10.000°K), ergo se un filtro scurisce il cielo scurirà anche le ombre. Se ci metti che di solito la roccia è scuretta ecco che cielo e montagna si avvicinano molto di tono e si impastano. Ho un problema simile con i fiori rossi e la vegetazione verde, stesso tono di grigio, ma qui con i filtri è più facile :)

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Previsualizzare i filtri

Messaggio da franny71 »

premetto che ci azzecco poco in questa discussione, per via della mia ignoranza in materia, ma la butto lì...
filtri gradual?
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11912
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Previsualizzare i filtri

Messaggio da Silverprint »

franny71 ha scritto:...filtri gradual?
? Non capisco la domanda! :(
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Previsualizzare i filtri

Messaggio da franny71 »

intendevo dire, un uso di filtri digradanti arancio (se esistono), potrebbe ovviare?
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11912
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Previsualizzare i filtri

Messaggio da Silverprint »

franny71 ha scritto:intendevo dire, un uso di filtri digradanti arancio (se esistono), potrebbe ovviare?
Mah... I filtri di contrasto hanno effetto di inscurimento massimo sul colore complementare. La serie dei giallo, arancio, e rosso ha poco o nullo effetto sui "colori della terra" (dominante di colore nelle ombre esclusa). Non avrebbe senso complicarsi la vita facendone di digradanti che difficilmente combaciano con le forme del mondo per tenere fuori la terra ed agire solo sul cielo, la terra e già abbastanza fuori dell'azione dei filtri, anzi proprio quello è il bello. ;)
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 10050
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Previsualizzare i filtri

Messaggio da chromemax »

Non so, sarà ancora l'effetto delle pubblicità della Cokin degli anni '80 con i prismi sfaccettati e le rifrazioni multicolore, ma a me i degradanti fanno... ribrezzo, (anche se effettivamente adesso, sul digitale, si vede qualche immagine col degradante che non sembra un fotogramma di csi miami :D )

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Previsualizzare i filtri

Messaggio da franny71 »

Silverprint ha scritto:
franny71 ha scritto:intendevo dire, un uso di filtri digradanti arancio (se esistono), potrebbe ovviare?
Mah... I filtri di contrasto hanno effetto di inscurimento massimo sul colore complementare. La serie dei giallo, arancio, e rosso ha poco o nullo effetto sui "colori della terra" (dominante di colore nelle ombre esclusa). Non avrebbe senso complicarsi la vita facendone di digradanti che difficilmente combaciano con le forme del mondo per tenere fuori la terra ed agire solo sul cielo, la terra e già abbastanza fuori dell'azione dei filtri, anzi proprio quello è il bello. ;)
l'avevo detto che non ci capivo molto... :ymblushing:
tra l'altro non ne ho ancora utilizzati, quindi...
grazie per le preziose informazioni. ;)
Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал

Avatar utente
Tecnico73
esperto
Messaggi: 227
Iscritto il: 06/07/2010, 8:32
Reputation:
Località: ABRUZZO - CHIETI - ORTONA
Contatta:

Re: Previsualizzare i filtri

Messaggio da Tecnico73 »

il discorso dei filtri di contrasto non è proprio semplicissimo, la visualizzazione resta un discorso mentale (vedere il risultato finale in mente prima dello scatto)

ogni filtro scurisce l'opposto e schiarisce se stesso:

Filtro ( schiarisce) [ scurisce ]

giallo ( giallo-arancione) [ violetto-azzurro]

verde ( verde ) [arancio-rosso

rosso (rosso ) [azzurro-verde]

arancio (arancio-rosso) [azzurro-verde]

blu (azzurro) [giallo-arancio-rosso]



spesso bisogna decidere se incrementare il contrasto del cielo oppure schiarire la vegetazione e scurire un altro elemento della foto, tutto dipende dal soggetto fotografato o da quello che si vuole ottenere, una soluzione alternativa, possono essere i filtri con 2 colori, per esempio, rosso nella parte superiore e neutro nella parte inferiore, scurisci il cielo senza variare contrasto nella parte inferiore, come quelli che produce la hoya, dai una occhiata qui http://www.hoyafilter.com/products/hoya/cef-06.html

questa e la descrizione copiata dalla pagina hoya:

""Realizzato da un filtro in gelatina sandwich tra due lastre di vetro ottico. Simile al DUAL-COLOR tranne una metà è chiaro. Situato in una cornice di rotazione per l'efficacia aggiunto.""

sono orientabili in modo da decidere dove cariare i colori o il contrasto

personalmente agisco in questa maniera, panorama se la giornata e poco nuvolosa filtro rosso, massimo contrasto per valorizzare le poche nuvole, giornata limpida con nuvole fitte, filtro arancione o giallo per non caricare di eccessivo contrasto la parte superiore della foto, questo è un esempio tutto dipende dalle condizioni di luce, da quello che voglio ottenere o dal soggetto che sto fotografando
Ogni cosa che vedi guardando sulla lastra di vetro della tua reflex è la realtà, le cose come sono.
La fotografia è ciò che tu deciderai di farne di tutto questo. George Rodger

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi