Primi passi analogici

Discussioni sugli accessori per il formato 35mm

Moderatori: etrusco, isos1977

Avatar utente
stuombo
fotografo
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/07/2015, 12:12
Reputation:

Primi passi analogici

Messaggio da stuombo »

D'accordo grazie mille seguiró i tuoi consigli! ;)
Per quanto riguarda i tempi di sviluppo come mi comporto? Col dubbio che le foto sono sottoesposte azzardo un sovrasviluppo o mi attengo alle indicazioni del produttore?



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
roby02091987
guru
Messaggi: 1067
Iscritto il: 06/02/2013, 12:50
Reputation:

Re: Primi passi analogici

Messaggio da roby02091987 »

Mah, io mi atterrei alle indicazioni del bugiardino.
Anche se probabilmente con uno sviluppo un po'più lungo magari riesci a vivacizzare un filo i toni medi (ma le luci satureranno o ci andranno vicine), è impossibile darti una risposta: tra una sottoesposizione che non si sa quantificare e il comportamento imprevedibile di un rullo scaduto da anni (che solitamente col tempo perde sensibilità, ma quantificare questa perdita è difficile)... chi lo sa cosa può uscire.

Prendi questi due rulli scaduti come un gioco per iniziare a meccanizzare le azioni da compiere durante lo sviluppo, e nulla più.

Avatar utente
stuombo
fotografo
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/07/2015, 12:12
Reputation:

Re: Primi passi analogici

Messaggio da stuombo »

Il primo rullino è stato sviluppato (xp2) a prima vista circa il 50% delle foto sono sottoesposte (negativi molto chiari) il 40% sembrano buone e il restante 10% totalmente bianche o quasi (fortemente sottoesposte immagino)
Il problema maggiore lo sto riscontrando nel tentativo di scannerizzarli con lo scanner integrato di una stampante hp. Sapevo di non poter ottenere risultati ottimali, ma almeno speravo di riuscire a vedere piu o meno gli scatti, invece il risultato è pessimo... Risoluzione bassissima, polvere, macchie bianche non identificabili
Mi sa che dovró anticipare l'acquisto dell'ingranditore!

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2398
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Primi passi analogici

Messaggio da ammazzafotoni »

stuombo ha scritto:Il primo rullino è stato sviluppato (xp2) a prima vista circa il 50% delle foto sono sottoesposte (negativi molto chiari) il 40% sembrano buone e il restante 10% totalmente bianche o quasi (fortemente sottoesposte immagino)
Il problema maggiore lo sto riscontrando nel tentativo di scannerizzarli con lo scanner integrato di una stampante hp. Sapevo di non poter ottenere risultati ottimali, ma almeno speravo di riuscire a vedere piu o meno gli scatti, invece il risultato è pessimo... Risoluzione bassissima, polvere, macchie bianche non identificabili
Mi sa che dovró anticipare l'acquisto dell'ingranditore!
Scanner integrato in una stampante...?
Devi avere uno scanner con il TMA (adattatore materiali trasparenti)!

Avatar utente
roby02091987
guru
Messaggi: 1067
Iscritto il: 06/02/2013, 12:50
Reputation:

Re: Primi passi analogici

Messaggio da roby02091987 »

Esatto, se hai uno scanner piano, servono accessori apposta per scansionare i negativi e lo scanner deve essere progettato per farlo (anche se i risultati non sono granché). Conta che i negativi devono essere retroilluminati.

Avatar utente
stuombo
fotografo
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/07/2015, 12:12
Reputation:

Re: Primi passi analogici

Messaggio da stuombo »

Peccato, mi sarebbe piaciuto vedere in positivo i miei primi scatti!

Ho trovato un annuncio di un ingranditore lupo m65 proprio vicino dove abito... 50€ accessori compresi
Se vado di persona a prenderlo a cosa devo stare attento? Come faccio a provarlo e a vedere se è una fregatura?

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 3584
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: Primi passi analogici

Messaggio da Elmar Lang »

Controlla che i vetrini del portanegativi non siano rigati, che i condensatori siano a posto e che non si sia formata della muffa (succede); che l'ottica sia in ordine e senza graffi, muffe ed opacizzazioni (e che possibilmente, sia di qualità, ovvero Schneider Componon e simili); inoltre che i movimenti siano fluidi, senza inceppamenti o laschi.

E poi, che si accenda la lampada!

Portati un foglio di carta ed un negativo leggibile: inserisci il negativo ed accendi l'apparecchio; proietta l'immagine sulla carta, metti a fuoco e guarda che appaia netta, senza "ombre" e che sia uniformemente a fuoco.

E.L.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
stuombo
fotografo
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/07/2015, 12:12
Reputation:

Re: Primi passi analogici

Messaggio da stuombo »

Perfetto grazie mille!
Se tutto va bene e me lo porto a casa cosa mi serve per fare le prime stampe?
Carta fotografica, sviluppo per carta, bacinelle e cos'altro?

Avatar utente
ammazzafotoni
superstar
Messaggi: 2398
Iscritto il: 03/08/2015, 20:08
Reputation:

Re: Primi passi analogici

Messaggio da ammazzafotoni »

Trova un kit pronto, mi pare che li faccia la Patterson.

Avatar utente
stuombo
fotografo
Messaggi: 68
Iscritto il: 25/07/2015, 12:12
Reputation:

Re: Primi passi analogici

Messaggio da stuombo »

Come kit ho trovato solo sviluppo + stampa, ma dato che la parte dello sviluppo negativo gia ce l'ho non mi sembra il caso

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi