Primo ingranditore

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
DaniCorra
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 02/02/2017, 23:53
Reputation:

Primo ingranditore

Messaggioda DaniCorra » 02/07/2017, 10:41

Ciao a tutti,
sò che può essere un tema già chiesto e richiesto, ma vorrei chiedere un parere sull'acquisto del mio primo ingranditore, calcolando che tendo a fare i miei acquisti a "lungo termine"..
Secondo voi parlando di B/N, conviene orientarmi su un durst color tipo M305 o 370, o anche su un M 605 ecc.. B/N?
(Parlando a parità di costo)
L'unica cosa della serie 300 è che ho letto del formato massimo stampabile del 24x36, io almeno 30x40 vorrei arrivarci..
Avrei optato per un M605 color ma costicchiano un po troppo per me..per ora..
Mi è stato consigliato il sistema a luce diffusa anzichè condensata..ma chiedo a voi comunque anche questo dettaglio..

Grazie a tutti!



Advertisement
Avatar utente
Nikuradse
appassionato
Messaggi: 8
Iscritto il: 14/05/2017, 21:21
Reputation:

Re: Primo ingranditore

Messaggioda Nikuradse » 02/07/2017, 11:25

Io ho preso da poco il Durst M370 bw. Per quanto riguarda l'ingrandimento massimo beh in realtà non ci sono "limiti", ad esempio puoi girare la testa e proiettare a terra per fare gigantografie, il limite dipende dalla qualità del negativo. 24x36 dovrebbe essere il formato di negativo.
In realtà con l'M370 puoi stampare fino al 6x7 con gli accessori giusti. Ti allego un link molto esaustivo:
http://www.nadir.it/test/DURST_370.htm
Se vuoi sapere altro sull'M370 chiedi pure.
Ho provato da un amico il 605 color e sono rimasto affascinato, è vero è più costoso ma è uno di quelli di fascia superiore rispetto al 370. La luce diffusa tende a nascondere sporcizie e microimperfezioni delle pellicole ma perdi un po' di nitidezza (per questo però aspetta gli esperti) ma non devi impiegare i filtri in fogli per il contrasto. Quello che ti consiglio è di cercare qualcosa di completo sia come lenti che come accessori (condensatori o diffusori, portanegativi per il 6x6 ad esempio), ahimè è difficilissimo e molto dispendioso comprarli a parte singolarmente. Il 305 non lo conosco.



Avatar utente
DaniCorra
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 02/02/2017, 23:53
Reputation:

Re: Primo ingranditore

Messaggioda DaniCorra » 02/07/2017, 20:00

Ok capito,
Cerco appunto qualcosa di abbastanza completo in modo da poter già sperimentare, sarei giusto indeciso, la testa color mi alletta per comodità e praticità ma in caso il 605 costa qualcosa, mentre un 305 o 370 già sono abbordabili..poi l'incognita luce diffusa o condensata, chi mi consiglia la diffusa per via del meno lavoro meticoloso, ma personalmente la nitidezza e il dettaglio della condensata mi interessa..quindi..bo!?
Aspetterò un'occasione e vedrò..
intanto grazie tante per le dritte e il link ;)



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7437
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Primo ingranditore

Messaggioda chromemax » 02/07/2017, 20:58

Ma non è mica vero che la luce diffusa ha meno dettaglio



Avatar utente
Montag
fotografo
Messaggi: 76
Iscritto il: 28/11/2016, 9:31
Reputation:

Re: Primo ingranditore

Messaggioda Montag » 03/07/2017, 9:43

chromemax ha scritto:Ma non è mica vero che la luce diffusa ha meno dettaglio


Questo è interessante, soprattutto perchè ad una prima impressione sembrerebbe invece il contrario. Poco tempo fa ho usato per la prima volta un condensatore e non immaginavo fosse tanto impietoso: ogni minima imperfezione del negativo viene amplificata ed evidenziata, gocce, peli, aloni di imbibente. Davvero impressionante. Probabilmente la luce diffusa permette di lavare e asciugare i negativi un po' più a cuor leggero, ma non credo sia la soluzione :D



Avatar utente
NikMik
superstar
Messaggi: 1545
Iscritto il: 08/11/2012, 21:10
Reputation:
Località: Firenze

Re: Primo ingranditore

Messaggioda NikMik » 03/07/2017, 10:05

Il formato 24x36 non si riferisce alla grandezza della stampa, ma al tipo di negativo (quello in rullini, per intendersi). Se non usi negativi 6z6 (quelli per macchine più grosse tipo Hasselblad, Rolleiflex ecc., in rulli, per intendersi), è inutile un ingranditore della serie 600, basta un M370 o un M305.
Sulla luce diffusa o condensata è questione di gusti. I professionisti e artisti che conosco usano luce diffusa; dubito che lo farebbero se la qualità fosse minore. Io preferisco luce diffusa per la comodità.



Avatar utente
DaniCorra
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 02/02/2017, 23:53
Reputation:

Re: Primo ingranditore

Messaggioda DaniCorra » 03/07/2017, 21:41

Ok grazie, credevo che 24x36 fosse il formato stampabile haha..
Non ho intenzione di stampare il 6x6, anche perchè dovrei munirmi di relativo corredo, quindi se secondo voi posso rimanere anche sulla serie 300, meglio, così risparmio qualcosina ;)
Si, hanno spiegato anche a me la stessa cosa per quanto riguarda i condensatori e a questo punto, mi oriento sulla luce diffusa che era anche la mia idea di partenza..
Quindi direi serie 300 color,
aspettando qualche occasione per valutare l'acquisto vi ringrazio per i consigli e pareri!
Vi aggiornerò sull'acquisto!
A presto..



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7437
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Primo ingranditore

Messaggioda chromemax » 03/07/2017, 23:39

DaniCorra ha scritto:Si, hanno spiegato anche a me la stessa cosa per quanto riguarda i condensatori

I misteri della rete; certe informazioni si tramandano da decenni senza che nessuno le abbia verificate con un minimo di senso critico.... quella dello shampoo al posto dell'imbibente avrà più di cinqunt'anni e ancora c'è chi lo usa e lo consiglia :wall: :wall: :wall:



Avatar utente
DaniCorra
fotografo
Messaggi: 36
Iscritto il: 02/02/2017, 23:53
Reputation:

Re: Primo ingranditore

Messaggioda DaniCorra » 04/07/2017, 18:22

A me hanno spiegato che i condensatori sono più "complicati" nel senso che appunto occorre stare maggiormente attenti perchè si nota ogni granello di polvere, sporco o altro..
Io da neofita, sono qui per chiedere consigli per potermi indirizzare sul sistema da utilizzare..



Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 7437
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Primo ingranditore

Messaggioda chromemax » 04/07/2017, 19:45

Il negativo deve essere pulito a prescindere, non è che se si nota poco allora ci si passa sopra; sviluppare da soli ha senso se si curano certi dettagli, se si deve stampare tutto e in fretta un laboratorio lo fa meglio e con meno spesa :)
Io ho cominciato col condesatore e ho imparato in fretta ad avere molta cura dei negativi e stare attento alla pulizia; oggi mi capita di spuntinare raramente :)





  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti