Primo pensiero...primo problema..La dimezziamo sta ISO??

Discussioni su tecniche fotografiche, esposizione, sistema zonale, post produzione digitale ed altro

Moderatore: etrusco

Avatar utente
sabatix
appassionato
Messaggi: 24
Iscritto il: 02/02/2014, 19:54
Reputation:

Primo pensiero...primo problema..La dimezziamo sta ISO??

Messaggioda sabatix » 11/02/2014, 20:45

Ciao a tutti ragazzi. Ci siamo tutto è pronto, sono diventato il legittimo proprietario di un Nikon FM2n; un nikkor 50mm f2 e 2 rulli: ilford FP4 PLUS 125 iso BW circa
ilford HP5 PLUS 400 iso BW.
Sto cercando, prima di uscire a far danni, di imparare il ben noto sistema zonale e nel mentre cerco di carpire informazioni utili. Prima domanda, come prima operazione devo dimezzare la ISO dichiarata sul bugiardino?? E sopratutto esiste nel blog materiale sul sistema su citato per uno studente un po duro come sono??? :wall: :wall:



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11610
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Primo pensiero...primo problema..La dimezziamo sta ISO??

Messaggioda Silverprint » 11/02/2014, 20:54

Ciao!

Hai voglia! Nel blog ce n'è in abbondanza! E anche qui sul forum!

Prova ad usare il motore di ricerca (in alto a dx), di solito funziona benissimo. ;)


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

luibargi
guru
Messaggi: 446
Iscritto il: 14/02/2012, 22:56
Reputation:
Località: Città di Castello

Re: Primo pensiero...primo problema..La dimezziamo sta ISO??

Messaggioda luibargi » 11/02/2014, 21:37

sabatix ha scritto:....Sto cercando, prima di uscire a far danni, di imparare il ben noto sistema zonale ...

Se questo è quello che vuoi fare sappi che stai aprendo una porta che porta ad un abisso ma se hai costanza troverai la strada per un mare di soddisfazioni.
Complimenti e benvenuto all'inferno :ymdevil:



Avatar utente
sabatix
appassionato
Messaggi: 24
Iscritto il: 02/02/2014, 19:54
Reputation:

Re: Primo pensiero...primo problema..La dimezziamo sta ISO??

Messaggioda sabatix » 12/02/2014, 1:53

Vi ringrazio per le parole di incoraggiamento... sto leggendo tutto il leggibile e ad ora ho capito alcune cose che vi chiedo cortesemente di verificare. L'esposimetro della mia reflex mi da la misurazione corretta(per intenderci il pallino rosso nel mirino) inserendomi il mio soggetto nella zona centrale, ossia la Zona V, corrisponde alla tonalità di grigio medio o grigio al 18%. Per passare a una tonalità più verso il bianco devo salire di una zona quindi devo aumentare l’esposizione quindi devo raddoppiare il tempo di esposizione o l’apertura del diaframma. Per passare a una tonalità più "nera" si deve invece scendere di uno, quindi ridurre l’esposizione di uno stop dimezzando il tempo di esposizione o l’apertura del diaframma.
Or bene, ci sono due cose che nelle varie discussioni non capisco:
1) E' vero che a monte di tutto devo regolare la mia iso sulla reflex la metà di quella dichiarata dalla pellicola????
2)E' meglio nella scelta delle zone tutelare i dettagli in ombra portandoli in Zona III?????
Sperando di non aver scritto corbellerie mi rimetto al vostro consiglio!



Advertisement
Avatar utente
Slowhand78
esperto
Messaggi: 182
Iscritto il: 14/06/2013, 22:14
Reputation:
Località: Prato

Re: Primo pensiero...primo problema..La dimezziamo sta ISO??

Messaggioda Slowhand78 » 12/02/2014, 6:41

Il ragionamento è giusto, ma devi fare i test per sapere come regolare l'iso della pellicola, in linea di massima però è circa la metà di quello dichiarato. per quanto riguarda la seconda domanda, dipende dalla previsualizzazione...se a te quella zona scura serve con dettaglio e trama la zona in cui piazzarla è la Zona III, ma anche qui dovresti fare i test...insomma o segui la strada proposta nel tread "Lezioni di fotografia" oppure ti fai un po' di test per il SZ classico...ma mi sa che un pochina di sperimentazione ci vuole. :D


Daniele

Avatar utente
guido
fotografo
Messaggi: 68
Iscritto il: 12/12/2013, 22:10
Reputation:
Località: Bari
Contatta:

Re: Primo pensiero...primo problema..La dimezziamo sta ISO??

Messaggioda guido » 12/02/2014, 8:20

sabatix ha scritto:1) E' vero che a monte di tutto devo regolare la mia iso sulla reflex la metà di quella dichiarata dalla pellicola????
2)E' meglio nella scelta delle zone tutelare i dettagli in ombra portandoli in Zona III?????
Sperando di non aver scritto corbellerie mi rimetto al vostro consiglio!


Buongiorno!
Personalmente, seguendo sia il thread "Lezioni di Fotografia" che alcuni articoli dello stesso @
Avatar utente
Silverprint
, un po' di tempo fa ho effettuato il test con la HP5+ ed effettivamente ho trovato una buona resa a 160 e a 200 ISO (testato con Rodinal, più in la rifarò il test con lo Studional).

Con la combinazione HP5+/Rodinal non trovo differenze eccessivamente marcate tra 160 e 200 ISO a livello di visualizzazione dei dettagli in ombra, per cui mi regolo in base alla situazione (andando poi a controllare i tempi di sviluppo in base alla sensibilità che utilizzo e al contrasto delle scene).

Se non vuoi o non hai tempo di effettuare il test, puoi verificare la differenza di resa andando a sovraesporre l'HP5+ di 1 stop (=ISO 200) o potendo di 1+1/3 stop (=ISO 160), o andando ad agire sul parametro ISO dell'esposimetro interno alla macchina (come dici tu) oppure, semplicemente, lavorando in sovraesposizione tramite lo stesso esposimetro.
Potrai facilmente notare anche a occhio una certa differenza in densità e toni dei negativi, specialmente se poi li andrai a sottosviluppare (del 20% o del 30%).

Per le ombre in zona III, si tratta di una scelta personale, dettata dal tuo stile di scatto: avendo le idee molto chiare si può anche decidere a priori (in pre-visualizzazione della scena) di volere un'ombra molto chiusa, portandola in zona II o anche in zona I; ovviamente per conservare il dettaglio nelle ombre la zona III (III+ magari) è una buona idea, anche perché in questo modo il negativo conserverà più informazioni che potranno essere gestite in libertà in fase di stampa (o di scansione).

:)


Guido Cauli



Avatar utente
sabatix
appassionato
Messaggi: 24
Iscritto il: 02/02/2014, 19:54
Reputation:

Re: Primo pensiero...primo problema..La dimezziamo sta ISO??

Messaggioda sabatix » 12/02/2014, 12:08

Grazia a tutti comincio a capire qualcosa in più... E' una bella giornata di sole... esco a far danni!



Avatar utente
sabatix
appassionato
Messaggi: 24
Iscritto il: 02/02/2014, 19:54
Reputation:

Re: Primo pensiero...primo problema..La dimezziamo sta ISO??

Messaggioda sabatix » 16/02/2014, 20:03

Finito il primo rullo mi sorge una domanda... avendo scattato impostando la macchina a 200ISO ,usando una hp5plus 400 e volendo sviluppare con un 'ID-11 1+1 fresco, a 20°C quali tempi devo seguire??? Sulle schede Ilford non trovo nessuna notizia..



Avatar utente
iz7nct
guru
Messaggi: 512
Iscritto il: 11/04/2011, 16:10
Reputation:
Località: Nardò-LE

Re: Primo pensiero...primo problema..La dimezziamo sta ISO??

Messaggioda iz7nct » 16/02/2014, 22:13

Quello per esposizione a 400 meno una percentuale del 15-20%



Avatar utente
sabatix
appassionato
Messaggi: 24
Iscritto il: 02/02/2014, 19:54
Reputation:

Re: Primo pensiero...primo problema..La dimezziamo sta ISO??

Messaggioda sabatix » 16/02/2014, 23:43

Partendo da questo (tempo nominale - 15/20%) che devo poi muovermi in su o in giù per "sviluppare le luci"??
Mi spiego meglio o almeno ci provo, mettiamo il caso che io per tutto il rullo abbia scattato foto con differenza tra zone di 5 stop (III,VIII) mentre le letture esposimetriche ombre/luci sono superiori alla differenza tra le zone previsualizzate diciamo mediamente 6 stop o 7 stop( perché in questo caso ho voluto dare risalto ai particolari delle zone in ombra).
Il tempo di sviluppo deve essere N-2. la N è (tempo nominale - 15/20%)??????





  • Advertisement

Torna a “Tecniche fotografiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti