Primo rullino partendo da 0

Racconta un tuo scatto, le scelte prese, l'inquadratura, il soggetto, la tecnica di sviluppo e la metodologia di stampa...

Moderatore: etrusco

Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: R: Primo rullino partendo da 0

Messaggio da mjrndr »

Wow, mi sembri quasi bergamasco! Ci manca solo polenta e salame... D'accordissimo!

Andrea



Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12628
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Primo rullino partendo da 0

Messaggio da Silverprint »

Nicola...

Forse non ci siamo intesi "a monte". Se parliamo di funzionamento (non voglio dire linguaggio) dell'immagine siamo d'accordo.
Io mi riferivo alle "regolette", terzi, sezione aurea, quinte; ai "se una foto non è buona è perché non eri abbastanza vicino" ed altre assurde amenità. Queste "regolette" penso si possa tranquillamente far finta che non esistano. Anche perché spostano l'attenzione dal problema, che esiste e va affrontato, alle soluzioni (risposte senza domande), dimenticando che le "soluzioni" proposte sono solo una delle tante possibili e sono spesso le più scontate (per fare un complimento).

Io ritengo importantissimo lo studio della storia dell'arte (fotografia inclusa, ovviamente), magari non necessariamente affrontato in maniera canonica-cronologica-enciclopedica, ma più strumentalmente.

E venendo quindi alle richiesta di Isos e Andrea... d'accordo si può provare, ma con che taglio?
Di bei libri di storia della fotografia ce ne sono già, anche piacevoli da leggere... :)
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: R: Primo rullino partendo da 0

Messaggio da mjrndr »

Più che storia della fotografia a me interessa ragionare sulla costruzione di un immagine e di un insieme di immagini. Ho intenzione, appena finito il rullino, di chiedere aiuto su come realizzare un reportage sul cimitero monumentale di Milano. Niente di che, ma un semplice esperimento per misurarmi con un progetto a più riprese e vorrei tanto consigli... Appena ho qualcosa apro la discussione

Andrea

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12628
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Primo rullino partendo da 0

Messaggio da Silverprint »

D'accordo Nicola, infatti la questione di fondo diventa se le immagini prodotte dagli esseri umani siano o non siano linguaggio, o altrimenti detto se debbano avere un linguaggio o meno... ;)
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: Primo rullino partendo da 0

Messaggio da isos1977 »

Silverprint ha scritto: E venendo quindi alle richiesta di Isos e Andrea... d'accordo si può provare, ma con che taglio?
Di bei libri di storia della fotografia ce ne sono già, anche piacevoli da leggere... :)
Per le vacanze ho trovato al libraccio Storia Sociale della fotografia di Gilardi ;)

non mi immagino niente di strutturato.. quando uno ha voglia può scrivere qualcosa su un fotografo, un critico, una corrente... boh informazioni che sono "food for thoughts"...stimoli a conoscere qualcosa di nuovo e magari stimoli a discutere di fotografia, come in questo topic.
"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: R: Primo rullino partendo da 0

Messaggio da isos1977 »

mjrndr ha scritto:Più che storia della fotografia a me interessa ragionare sulla costruzione di un immagine e di un insieme di immagini. Ho intenzione, appena finito il rullino, di chiedere aiuto su come realizzare un reportage sul cimitero monumentale di Milano. Niente di che, ma un semplice esperimento per misurarmi con un progetto a più riprese e vorrei tanto consigli... Appena ho qualcosa apro la discussione

Andrea
Anche a me piacerebbe fare qualcosa sul cimitero monumentale. si potrebbe anche organizzare un raduno analogico ;) bisognerebbe prima documentarsi un po' o partecipare a qualche visita guidata...
"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 12628
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Primo rullino partendo da 0

Messaggio da Silverprint »

Isos,

È un libro bellissimo, anzi sono due!
Uno il testo, l'altro l'insieme delle immagini e delle didascalie.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it
[email protected]

Avatar utente
mjrndr
guru
Messaggi: 1261
Iscritto il: 21/06/2012, 10:19
Reputation:
Località: Bergamo

Re: R: Primo rullino partendo da 0

Messaggio da mjrndr »

isos1977 ha scritto:
mjrndr ha scritto:Più che storia della fotografia a me interessa ragionare sulla costruzione di un immagine e di un insieme di immagini. Ho intenzione, appena finito il rullino, di chiedere aiuto su come realizzare un reportage sul cimitero monumentale di Milano. Niente di che, ma un semplice esperimento per misurarmi con un progetto a più riprese e vorrei tanto consigli... Appena ho qualcosa apro la discussione

Andrea
Anche a me piacerebbe fare qualcosa sul cimitero monumentale. si potrebbe anche organizzare un raduno analogico ;) bisognerebbe prima documentarsi un po' o partecipare a qualche visita guidata...
Io per ora ci sono stato solo due volte e mi sono documentato sulla guida rossa del touring e su internet. Il cimitero è davvero splendido, un museo all'aria aperta con statue e cappelle. Le rogne sono gli spazi spesso angusti e la luce che spesso mi trovo contro... Si può fare l'incontro!

Andrea

Avatar utente
isos1977
superstar
Messaggi: 1784
Iscritto il: 13/09/2011, 22:23
Reputation:
Località: Milano

Re: R: Primo rullino partendo da 0

Messaggio da isos1977 »

mjrndr ha scritto:
Io per ora ci sono stato solo due volte e mi sono documentato sulla guida rossa del touring e su internet. Il cimitero è davvero splendido, un museo all'aria aperta con statue e cappelle. Le rogne sono gli spazi spesso angusti e la luce che spesso mi trovo contro... Si può fare l'incontro!
sono posti che richiedono tante visite in base alla luce nei vari punti... per orientarsi un po' può essere utile questo programma http://photoephemeris.com/

per l'incontro, a settembre ne parliamo!
"Se il fotografo non vede, la macchina fotografica non lo farà per lui" - Kenro Izu

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 11499
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Primo rullino partendo da 0

Messaggio da chromemax »

Per quanto ne so io è vietato fare riprese (foto e cine) nei cimiteri.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi