Primo Sviluppo .... finalmente

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
shooters
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 01/02/2011, 11:04
Reputation:

Re: Primo Sviluppo .... finalmente

Messaggio da shooters »

Etrusco ti adoro
ho l'ingranditore fermo in garage
dove non ho acqua calda ma anche in estate è fredda
riscaldatore d'acquario ................. idea genialissima!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
anche se non ricordo male tengono una temp di 25° +o- 1°
grazie



Avatar utente
Daniel
fotografo
Messaggi: 51
Iscritto il: 10/01/2011, 2:17
Reputation:

Re: Primo Sviluppo .... finalmente

Messaggio da Daniel »

etrusco ha scritto:
Io per tenere i chimici a temperatura dopo averle provate tante ho preso un riscaldatore da acquario....!

etrusco, per curiosità, quanto ti è costato? immagino basta prendere uno che faccia la temp di 20° non chissà che roba professionale. e più o meno quanti litri di acqua riesce a tenere al "caldo"?

Avatar utente
shooters
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 01/02/2011, 11:04
Reputation:

Re: Primo Sviluppo .... finalmente

Messaggio da shooters »

considera sempre un acquario
io ho letto circa 30/35 L di acqua
ma la temperatura che ha è di 25°
costo a partire da 7€

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4654
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Primo Sviluppo .... finalmente

Messaggio da etrusco »

Allora,
quello che ho comprato io mi è costato 15 euro ed è il più piccolo disponibile ossia da 25W.

Ce ne erano di giganti (fino a 300W) ma troppo grandi non erano proprio utilizzabili, visto che conto di usarlo anche come scalda bacinella.

Non ha la temperatura fissa, ma variabile... da 19°C a 32 °C, la temperatura la regoli girando una manovella che si trova nella testa del riscaldatore.

E' grande come un sigaro ed ha due ventose utilissime per tenerlo attaccato ad una bacinella per il bagno maria dei chimici o per usarlo con le bacinelle da sviluppo carta.

Non l'ho preso sul web ma in un negozio della mia città che vende accessori per acquari.... l'ho provato domenica ed ha fatto il suo dovere alla grande.

Avevo provato molte altre soluzioni, ma tutte avevano un neo...questa credo sia quella definitiva ed a bassissimo costo... ora non dovrei pensarci più (speriamo)

Unici problemi
1 - se decidessi di sviluppare il colore non è adatto perchè non porta l'acqua a 38°C ma solo a 32°C
2 - non è un termoregolatore ma solo una "resistenza" per cui se la temperatura è > 20°C non la abbassa ... è in grado solo di alzarla e mantenerla costante.
3 - devi tenere a bagno maria i chimici per un pochino visto che l'innalzamento della temperatura non è istantaneo ....(altrimenti credo che i pesciolini morirebbero tutti :-)

Ciao
ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
shooters
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 01/02/2011, 11:04
Reputation:

Re: Primo Sviluppo .... finalmente

Messaggio da shooters »

quindi non è tanto indicato per la frittura :D :D

Avatar utente
Coglians79
guru
Messaggi: 407
Iscritto il: 10/12/2009, 0:20
Reputation:
Località: Paluzza (UD)

Re: Primo Sviluppo .... finalmente

Messaggio da Coglians79 »

@ Etrusco: Per il colore nessun problema, visto che i risultati migliori li ottieni con lo sviluppo alternativo a 30°C. :-)
Non importa quante volte vai al tappeto. L'importante è rialzarsi e continuare a combattere.[/i]

http://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4654
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: Primo Sviluppo .... finalmente

Messaggio da etrusco »

wow...se il colore si può fare a 30°C allora posso provare anche il colore!!!!
ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
shooters
fotografo
Messaggi: 65
Iscritto il: 01/02/2011, 11:04
Reputation:

Re: Primo Sviluppo .... finalmente

Messaggio da shooters »

provata la Tank per vedere se nell'inversione perdeva (alcuni amici mi dicono che la loro paterson perde)
tutto regolare non è uscita neanche una goccia d'acqua
provata anche con il termometro la tenuta della temperatura, sia a 40° per lo scioglimento dell'ID 11, sia per la tenuta dei 20° per la preparazione dei prodotti
domattina, salvo imprevisti, svilupperò il primo 120
il problema e che non avendo uno scanner e non avendo attrezzato il garage per posizionare l'ingranditore non potrò postare il risultato
a meno che non riesca a riprendere in modo adeguato la pellicola o con videocamera e con digitale
datemi un consiglio
grazie

Avatar utente
Daniel
fotografo
Messaggi: 51
Iscritto il: 10/01/2011, 2:17
Reputation:

Re: Primo Sviluppo .... finalmente

Messaggio da Daniel »

credo proprio che proverò sto riscaldatore, magari ci annesco anche una ventola subaquea chè smonterò da un vecchio barcone di topolino per far circolare l'acqua


shooters ha scritto:a meno che non riesca a riprendere in modo adeguato la pellicola o con videocamera e con digitale
datemi un consiglio
grazie

per la ripresa , c'è una discussione nella sezione scanner in cui è spuntata questa cosa. comunque , mi è parso che siamo arrivati a una conclusione tra tutti... non funziona. ci sono vari accrocchi che "funzionano" + o - ma non danno un risultato soddisfacente... non lo danno alcuni scanner , figuriamoci gli accrocchi. se proprio vuoi provare, prova con una fotocamera(credo che le videocamere siano più inadeguate) magari con obiettivo macro.

Avatar utente
Anthor
esperto
Messaggi: 164
Iscritto il: 01/02/2011, 13:22
Reputation:
Località: Cagliari

Re: Primo Sviluppo .... finalmente

Messaggio da Anthor »

Daniel ha scritto:credo proprio che proverò sto riscaldatore, magari ci annesco anche una ventola subaquea chè smonterò da un vecchio barcone di topolino per far circolare l'acqua
Per i riscaldatore consiglio quelli in materiale plastico (tipo resina) non si spaccano per lo sbalzo di temperatura se vengono estratti dall'acqua, oppure quelli in vetro di buona qualità (es. jager) hanno il vetro più spesso, inoltre quest'ultimi arrivano a 34° e sono tarabili fino a 36°. Se è necessario movimentare l'acqua ci sono micro pompe per acquario.

Ciao :)

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi