Primo Sviluppo FP4+ e ARS IMAGO FD

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
alemagneto
appassionato
Messaggi: 4
Iscritto il: 11/11/2016, 0:43
Reputation:

Primo Sviluppo FP4+ e ARS IMAGO FD

Messaggio da alemagneto »

Buonasera,
dopo 10 anni di stop dal mondo della fotografia anlogica (l'ultimo rullo l'avevo scattato a settembre 2006!!) ho deciso di ricominciare, complice anche il trasferimento in una nuova abitazione con un bel sottotetto ideale per attrezzare la camera oscura.
Non pago del riprendere la vecchia passione, che avevo sempre coltivato tramite la stampa in BN ma mai lo sviluppo, ho deciso di addentrarmi di più nel processo e sviluppare da solo i miei rullini.
Ho comprato il materiale necessario, tra cui un set di chimici ars imago, ho ricaricato la fedele SL35E rollei con il fido 50 1.8 Zeiss e ho fatto qualche scatto estivo durante le brevi vacanze agostiane.

Bene, vengo al dunque senza tediarvi oltre con le vicessitudini di vita vissuta.

Ho sviluppato l'ifolrd FP4+ (scaduto nel 2012) esposto a 125 (come ho sempre fatto anche 10 anni fa) e confrontandolo con i negativi sviluppati dal fotografo nelle ultime pellicole del 2006 con queste sviluppate da me ho come l'impressione che la pellicola sia leggermente velata e meno contrastata, allego qualche foto dei negativi per meglio capire la questione (non solo nelle zone esposte ma anche in corrispondenza delle scritte sul bordo pellicola)
Ho sviluppato a 20° con tank paterson, utilizzando i chimici ARS-IMAGO (FD, stop, fissaggio imbibente) come da bugiardino per quanto riguarda concentrazioni, tempi e agitazioni.

Pellicola FP4+ 125 sviluppo fotografo
Immagine

Pellicola FP4+ 125 sviluppo casalingo con ARS imago FD da bugiardino
Immagine


Chiedo un vs parere per capire da cosa possa derivare questa velatura e minor contrasto, così da corregegre gli sviluppi futuri. Oltre che eventuali problemi di esposizione lo sviluppo e contrasto delle scritte bordo pellicola è corretto? Il problema, se tale è, può essere imputabile ad una pellicola un po' vecchiotta o a qualche altro genere di errore (ad esempio "ma non lo sai che con l'ars-imago e FP4 a 125 devi sempre sovrasviluppare di 1 minuto?!?").

Non ho ancora avuto modo di stampare gli scatti, anche perchè devo riprendere la mano dopo anni ma il dubbio di incappare in risultati non all'altezza per colpa di uno sviluppo errato mi rallenterebbe nel capire se non so più stampare o se il problema è lo sviluppo.
Vi ringrazio per la pazienza e il contributo che vorrete darmi.

p.s. non sono riuscito a caricare le immagini se non tramite un servizio esterno, se qualcuno può essere così gentile da darmi info su come fare aggiorno il post per una più semplice lettura



Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11719
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Primo Sviluppo FP4+ e ARS IMAGO FD

Messaggio da Silverprint »

Benvenuto Alemagneto,

La velatura e una certa perdita di contrasto dipendono dal fatto che il rullino era scaduto e forse anche da qualche altro errore.
La Fp4+ in Ars-Imago FD tende ad avere un contrasto abbastanza elevato.

Giudicare lo sviluppo dalle scritte sui bordi è un errore grossolano. Il giudice della correttezza dello sviluppo è la stampa. Per cui... stampale :) . Forse sono meno peggio di quel che sembrano, anche perché il rullo fatto dal fotografo che usi come paragone sembra un po' sovra-sviluppato.
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
alemagneto
appassionato
Messaggi: 4
Iscritto il: 11/11/2016, 0:43
Reputation:

Re: Primo Sviluppo FP4+ e ARS IMAGO FD

Messaggio da alemagneto »

ciao Andrea, grazie per la risposta e il benvenuto.

Fino al prossimo we nn avrò modo di mettermi a stampare, ma sicuramente lo farò e vi terrò aggiornati sui risultati.

Per "qualche altro errore" hai qualche indicazione in più da darmi? è come se le porzioni trasparenti della pellicola fossero più "lattiginose" del resto.
dato che ho altri rulli d'annata (aka scaduti) che ho scattato quest'estate, avete qualche idea di come sia possibile svilupparli per avere dei negativi migliori?

grazie

Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 985
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Primo Sviluppo FP4+ e ARS IMAGO FD

Messaggio da Ri.Co. »

Ciao Alemagneto, ma scusa, almeno per fare pratica e capire i risultati e/o errori non ti converrebbe comprare 4-5 FP4+ nuove?
Paragonare un rullo sviluppato in Lab quando era fresco, con uno scaduto da 4 anni sviluppato in casa, con chimica diversa, hai più variabili che punti di riferimento :)

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5782
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Primo Sviluppo FP4+ e ARS IMAGO FD

Messaggio da -Sandro- »

Se le parti trasparenti sono veramente lattiginose, potrebbe essere un problema di fissaggio insufficiente, o troppo breve, o troppo diluito. In tal caso basterebbe rifare fissaggio e lavaggio.

Avatar utente
alemagneto
appassionato
Messaggi: 4
Iscritto il: 11/11/2016, 0:43
Reputation:

Re: Primo Sviluppo FP4+ e ARS IMAGO FD

Messaggio da alemagneto »

Ciao Ri.Co.
pienamente d'accordo, e infatti ora la macchina è carica con un FP4+ nuovo (che non ho tempo di scattare) ma ho ancora dei rulli di agosto da sviluppare e mi chiedevo se ci fosse spazio per migliorare un po' lo sviluppo.

Avatar utente
Ri.Co.
guru
Messaggi: 985
Iscritto il: 06/09/2015, 23:36
Reputation:

Re: Primo Sviluppo FP4+ e ARS IMAGO FD

Messaggio da Ri.Co. »

Ma spazio per migliorare ce ne sarà di sicuro, intendo che valutare "i miglioramenti" ti converrebbe farlo con una pellicola fresca per avere continuità, oppure non saprai mai se i risultati diversi dipendono da te o dal rullo scaduto.
Comunque pure il fix, come già ti dice Sandro, proverei a rifarlo

Avatar utente
alemagneto
appassionato
Messaggi: 4
Iscritto il: 11/11/2016, 0:43
Reputation:

Re: Primo Sviluppo FP4+ e ARS IMAGO FD

Messaggio da alemagneto »

grazie per le dritte, proverò sicuramente a rifare fix e lavaggio. magari visto che il rullo è già tagliato lo faccio su qualche striscia campione cosí da valutare l'eventuale miglioramento e togliere qualche variabile (o aggiungere?!?) a quest'equazione a troppe incognite!
e poi vedrò il risultato appena finirò di scattare il rullo nuovo.

Avatar utente
obsoleto
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 01/03/2016, 0:03
Reputation:

Re: Primo Sviluppo FP4+ e ARS IMAGO FD

Messaggio da obsoleto »

Buonasera a tutti. Io sto usando una bobina di ilford fp4 che stava nella bobinatrice dal 1986 sviluppandola con i chimici ars imago. Sono tornato da poco all'analogico. La pellicola mi sembra come nuova. Ho scattato in contemporanea dei rulli 120 nuovi e 135mm "vecchi" e, a parte le differenze dovute alle diverse macchine usate e al formato, in stampa la pellicola scaduta mi sembra uguale all'altra. L'unico inconveniente rispetto al rullo nuovo da 120 è che sui negativi ci sono rigature e macchie di polvere (probabilmente nel riavvolgere i rullini nei caricatori si sono graffiati)

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11719
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Primo Sviluppo FP4+ e ARS IMAGO FD

Messaggio da Silverprint »

@obsoleto: Mi sa che sei specialissimamente fortunato. :)

Il velo è lo stesso? Nessuna perdita di sensibilità e contrasto? Solita grana? :-o
Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Rispondi