Prove di esposizione

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Prove di esposizione

Messaggioda maxnumero1 » 13/06/2011, 20:32

ciao,scusate,forse l'argomento è gia stato trattato,ma non riesco a capire... :oops:
come si fà a fare le prove di esposizione,su una striscia ?
nel senso:provo a 10 secondi,su un pezzo,poi provo a 13,poi provo a 16 ecc ecc...
mi potreste spiegare la modalità?non mi tornano i conti.....



Advertisement
Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1153
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: Prove di esposizione

Messaggioda guarrellam » 13/06/2011, 21:12

Esatto Max,esponi la striscia per 5,10,15,ecc..........Otterrai il tempo per la corretta esposizione del foglio.


Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Prove di esposizione

Messaggioda maxnumero1 » 13/06/2011, 21:16

si ma la procedura quale sarebbe?come fai a coprire e scoprire il foglio?



gongolo
esperto
Messaggi: 174
Iscritto il: 18/01/2011, 18:15
Reputation:

Re: Prove di esposizione

Messaggioda gongolo » 13/06/2011, 22:36

Buonasera, maxnumero 1 , l'oggetto che servirebbe per tale lavoro, si chiama provinatore, e serve appunto allo scopo. Qualche tempo fa, credo Etrusco, ha descritto come relizzarne uno artigianalmente, ma che funziona. Prova
a controllare nel forum, anche se sembra noioso, si trovano tante cose interessanti. Cio che aveva messo in rete Etrusco, era anche corredato di buone foto che rendono tutto abbastanza semplice. Buon lavoro.



Advertisement
Avatar utente
ryo
esperto
Messaggi: 285
Iscritto il: 01/04/2011, 11:53
Reputation:
Località: Napoli

Re: Prove di esposizione

Messaggioda ryo » 14/06/2011, 6:35

Ciao, quello di Etrusco, se non ricordo male, era perfetto per realizzare provini tutti dello stesso settore dell'immagine. Per realizzare semplici provini a scalare, puoi aiutarti con un normale foglio di cartoncino doppio nero, di dimensioni superiori rispetto al formato della carta da provinare di almeno 4cm per lato (così da facilitarti il compito). Non devi fare altro, in pratica, che sovrapporre il cartoncino al foglio sensibile e farlo slittare di "tot" cm ad ogni intervallo, facendo in modo che la superficie via via scoperta, sia sempre aumentata di un numero di cm simile (scopri 3cm ad intervallo, ad esempio, o 5; non è importante essere precisissimi, ma per le prime volte avere un metodo aiuta).
Marcello



Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4635
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Prove di esposizione

Messaggioda etrusco » 14/06/2011, 11:23

Se posso darti un consiglio fai così:

1-cerchi un'esposizione base (es 10'')
2-esponi tutto il foglio ai 10''
3-inizi il provino con il delta di secondi che meglio si addice al tipo di stampa che fai(es 5'')
4-fai n esposizioni di 5'' spostando di volta in volta il cartoncino fino a fare 6 strisce uguali (o quante ritieni opportuno fare) partendo già con INA striscia coperta

Così facendo hai una base che ti permette di agire a tempi più vicini rispetto a quello ottimale

Nell'esempio che ti ho fatto avrai i seguenti tempi:
10,15,20,25,30,35

Proprio perché hai fatto una esposizione base di 10'' evitando così che le prime strisce abbiamo tempi troppo bassi.

Ovvio che la giusta misura dei tempi e dell'esposizione base devi trovarla tu, l'ideale sarebbe lavorate in f/stop.

Io facendo 6 esposizioni ed incrementando di 1/6 di stop riesco ad avere una provinatura che mi copre 1 stop di esposizione... Poi non è detto che questo sia sufficiente a trovare la giusta esposizione perché potresti dover fare un secondo provino più 'fine' e poi lavorare di bruciature e mascherature.

Solo ha pratica potrà darti le giuste risposte...

Ciao


Etrusco.

Sent from my iPhone using Tapatalk.


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
maxnumero1
guru
Messaggi: 1177
Iscritto il: 13/01/2011, 12:50
Reputation:
Località: Parma

Re: Prove di esposizione

Messaggioda maxnumero1 » 14/06/2011, 12:31

etrusco ha scritto:

Ovvio che la giusta misura dei tempi e dell'esposizione base devi trovarla tu, l'ideale sarebbe lavorate in f/stop.

Io facendo 6 esposizioni ed incrementando di 1/6 di stop riesco ad avere una provinatura che mi copre 1 stop di esposizione

che vuol dire lavorare in f/stop?



Avatar utente
guarrellam
guru
Messaggi: 1153
Iscritto il: 11/02/2010, 21:46
Reputation:

Re: Prove di esposizione

Messaggioda guarrellam » 14/06/2011, 18:54

Ragazzi,state complicando un pò le cose......
Una cosa alla volta è meglio.
Ho fatto un video di pochi secondi,dimmi come ti pare.


http://www.youtube.com/watch?v=WBYN6XbHc_4


Non mi interessano i paesaggi di bellezza disinfettata, tipo Ansel Adams.

Don McCullin



Ho una reflex digitale da 4000 euro,
che può scattare fino 128.000 ISO,
e mi piace aggiungere la grana
in post,come per la pellicola.........

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4635
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Prove di esposizione

Messaggioda etrusco » 14/06/2011, 20:28

Beh, mi sembra molto elementare.

Lasciamo stare per ora l'esposizione in f/stop, comunque una esposizione base da dare a tutto il foglio io la faccio sempre proprio perché non si può cominciare da 5 secondi quando stampi ad f11 un 30x40....

Dai una esposizione base di 30'' e poi inizi con la provinatura a scalare ...


Etrusco.

Sent from my iPhone using Tapatalk.


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
ryo
esperto
Messaggi: 285
Iscritto il: 01/04/2011, 11:53
Reputation:
Località: Napoli

Re: Prove di esposizione

Messaggioda ryo » 14/06/2011, 21:12

Guarrellam è stato esaustivo! Non complicarti troppo le cose e guardati il suo video.
Lavorare in F/Stop vuol dire, all'incirca, ragionare come in fase di ripresa ed impressionare la carta come se stessimo scattando una nuova fotografia. I tempi, alla costante del diaframma, vengono scelti in base agli EV (valori di esposizione) ed ai suoi sottomultipli (1/2 o 1/3 di ev). In pratica, un provino da 5sec ed uno da 20 saranno, rispettivamente, più chiaro e più scuro di 1ev rispetto ad un provino da 10sec e così via anche per i valori intermedi (1/2 ev) o più piccoli (1/3 di ev). Non ritengo utili frazioni inferiori dato che le differenze sarebbero impercepibili su stampe "normali".





  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite