Pulizia dischi vinile.

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatore: DanieleLucarelli

Avatar utente
unknownartdivision
fotografo
Messaggi: 93
Iscritto il: 24/01/2014, 21:18
Reputation:

Re: Pulizia dischi vinile.

Messaggioda unknownartdivision » 09/07/2017, 18:51

elimatilde ha scritto:Ciao

il liquido specifico costa una sciocchezza
Io uso quello dell R L laoratories ( lo vende Audiomarketing di san marino)
Concordo con Andrea
prima usavo la lavadischi Knosti, ma da quando uso la "lava-asciuga" si sente la differenza
elia


Che alternativa quindi consiglieresti con anche aspirazione?



Advertisement


Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 643
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia

Re: Pulizia dischi vinile.

Messaggioda areabis » 10/07/2017, 11:13

io uso una soluzione con alcool acqua distillata e imbibente .... mi ci trovo bene .... i sistemi aspiranti costano quanto il mio sistema audio :)


Stefano da Cervia

la passione tinge con i propri colori ciò che tocca ...

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5082
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: Pulizia dischi vinile.

Messaggioda -Sandro- » 10/07/2017, 12:59

Diversi decenni or sono, quando avevo fortissima la passione dell'hi-fi, usavo preparare una soluzione di acqua distillata in cui scioglievo un pizzico di edta bisodico ed una goccia di saponaria, poi spruzzavo questa soluzione sul disco mentre girava, e data la bassa tensione superficiale il velo di acqua restava sul disco per tutto il tempo dell'ascolto. In questo modo avevo totalmente eliminato i fruscii. Poi c'era da asciugare il disco a fine ascolto, e lo facevo con un tampone di spugna rifasciato con filanca.



Avatar utente
unknownartdivision
fotografo
Messaggi: 93
Iscritto il: 24/01/2014, 21:18
Reputation:

Re: Pulizia dischi vinile.

Messaggioda unknownartdivision » 10/07/2017, 14:17

-Sandro- ha scritto:Diversi decenni or sono, quando avevo fortissima la passione dell'hi-fi, usavo preparare una soluzione di acqua distillata in cui scioglievo un pizzico di edta bisodico ed una goccia di saponaria, poi spruzzavo questa soluzione sul disco mentre girava, e data la bassa tensione superficiale il velo di acqua restava sul disco per tutto il tempo dell'ascolto. In questo modo avevo totalmente eliminato i fruscii. Poi c'era da asciugare il disco a fine ascolto, e lo facevo con un tampone di spugna rifasciato con filanca.


Molto interessante, me ne avevano parlato dell'ascolto a bagnato.



Avatar utente
gipposan
fotografo
Messaggi: 44
Iscritto il: 05/05/2011, 13:04
Reputation:

Re: Pulizia dischi vinile.

Messaggioda gipposan » 21/03/2018, 16:43

Salve, riprendo questa discussione, perché ho qualche vinile da pulire.
Vedendo il funzionamento delle lava e asciuga-aspiranti (esempio quella della project), secondo voi si potrebbe in qualche modo repilicarne il funzionamento utilizzando:
Un vecchio giradischi per la rotazione del disco,
Prodotto specifico e spazzola spargi liquido,
In ultimo per aspirare, si potrebbe utilizzare una aspiratore portatile (aspira liquidi) con accessorio tubolare che in qualche modo si avvicini al disco aspirando il liquido..
Secondo voi si può provare? :)


Canon AE-1 - Yashica Mat124G - Rollei XF35

Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11273
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Pulizia dischi vinile.

Messaggioda Silverprint » 21/03/2018, 22:36

Secondo me per renderla funzionale va a finire che spendi più di una lavadischi già fatta.

Il motore deve avere una coppia abbastanza alta per resistere all'attrito delle spazzole e la possibilità di invertire il movimento, insomma quello di un vecchio giradischi a trazione diretta economico non andrebbe bene e quello di uno professionale, oltre al fatto che costerebbe più di una lavadischi pronta, finirebbe distrutto in breve tempo.
L'aspiratore deve poter funzionare coi liquidi, dovresti prenderlo da una di quelle aspirapolvere che può aspirare i liquidi.
Il braccetto potresti prenderlo già fatto (un ricambio Okki Nokki, per es), ma sarebbe l'unica cosa non complicata...


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp



  • Advertisement

Torna a “Open Space”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti