pulizia ottica ingranditore con alone

Discussioni su ingranditori e tecniche di stampa

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
ignoto25
esperto
Messaggi: 125
Iscritto il: 19/02/2014, 10:19
Reputation:

Re: pulizia ottica ingranditore con alone

Messaggioda ignoto25 » 16/06/2014, 19:56

Quindi, se trovo il cicloesano, immergo le lenti e aspetto che succeda qualcosa?



Advertisement
Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5645
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: pulizia ottica ingranditore con alone

Messaggioda -Sandro- » 16/06/2014, 21:20

Le immergi per un paio di minuti, vedrai sparire le sfrangiature iridescenti.
Quando asciuga è la prova del nove: se riappaiono le sfrangiature devi iterare il procedimento sino a quando non scompaiono.
Le iterazioni possibili a volte superano venti unità.



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4484
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: pulizia ottica ingranditore con alone

Messaggioda graic » 17/06/2014, 6:53

Mi inserisco, in questa discussione perchè ho un problema simile, mi rivolgo sopratutto a Sandro che mi sembra espertissimo ne campo. io ci ho lo stesso problema dei scollatura su un aggiuntivo Pro-Tessar grandangolare per la Contaflex Super New (1962), tra l'altro questo è un difetto tipico di queste ottiche, pensi che porebbe servire lo stesso trattamento? E nel caso, vista la data della macchina e presumibilmente degli accessori dovrei usare il cicloesano? Oppure magari la Zeiss era più conservatrice?


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5645
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: pulizia ottica ingranditore con alone

Messaggioda -Sandro- » 17/06/2014, 7:59

Ho affrontato il problema per un sonnar 85/2 contarex di Marco Cavina proprio di quegli anni.
E' risultato che hanno usato resina epossidica mentre lui credeva fosse balsamo del canadà.
Il problema è serio perché il trattamento con cicloesano ha solo eliminato l'alone iridescente sulle scollature, che sono rimaste, seppur molto meno visibili, ma non ha minimamente disciolto il collante.
La soluzione definitiva sarebbe scollare le lenti in un bagno ad ultrasuoni e reincollarle con l'eukitt, ma questo collante ha un indice di rifrazione differente e questo potrebbe modificare seriamente lo schema ottico, senza contare che poi senza un sistema di dime che permetta di tenere perfettamente a registro le lenti si rischia di fare una porcata colossale. Marco si è accontentato di far sparire l'iridescenza e così ho proceduto.

http://www.marcocavina.com/articoli_fot ... 00_pag.htm

In questo articolo si vedono le iridescenze prima del trattamento. Gli ho mandato tutta la documentazione fotografica dell'intervento, ma non so se poi ha fatto un nuovo articolo aggiornando le informazioni sul mio intervento.



Advertisement
Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4484
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: pulizia ottica ingranditore con alone

Messaggioda graic » 17/06/2014, 11:55

Grazie mille Sandro, provero' a far migliorare le condizioni del mio povero Pro-Tessar
Immagine


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5645
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: pulizia ottica ingranditore con alone

Messaggioda -Sandro- » 17/06/2014, 12:01

Sarà difficile tu possa trovare il cicloesano, se ti fidi e vuoi mandarmelo, io sono attrezzato per l'intervento e lo faccio a titolo amichevole senza pretendere alcunché, ma senza garantire che le sfrangiature possano sparire del tutto. Probabilmente succederà come con il sonnar di Cavina, sparirà l'iridescenza, ma resterà l'alone.



Avatar utente
graic
superstar
Messaggi: 4484
Iscritto il: 03/10/2012, 17:15
Reputation:

Re: pulizia ottica ingranditore con alone

Messaggioda graic » 17/06/2014, 16:26

-Sandro- ha scritto:Sarà difficile tu possa trovare il cicloesano, se ti fidi e vuoi mandarmelo, io sono attrezzato per l'intervento e lo faccio a titolo amichevole senza pretendere alcunché, ma senza garantire che le sfrangiature possano sparire del tutto. Probabilmente succederà come con il sonnar di Cavina, sparirà l'iridescenza, ma resterà l'alone.


Certo che mi fido, se veramente potessi fare questo per me ti saro' eternamente riconoscente, e non solo per la difficolta' di trovare il cicloesano ma sopratutto per la mia proverbiale inettitudine nelle operazioni "manuali", sono un esperto nel descrivere come si fanno le cose, ma alla prova dei fatti lascio molto a desiderare.


Saluti
Gianni


La situazione è grave ma non seria.

Avatar utente
ignoto25
esperto
Messaggi: 125
Iscritto il: 19/02/2014, 10:19
Reputation:

Re: pulizia ottica ingranditore con alone

Messaggioda ignoto25 » 17/06/2014, 20:41

Sandro,
se si riuscisse ad eliminare l'iridescenza e rimanesse l'alone quale sarebbe la resa dell'obbiettivo (rodagon 210mm per ingranditore)?



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5645
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: pulizia ottica ingranditore con alone

Messaggioda -Sandro- » 17/06/2014, 20:47

ignoto25 ha scritto:Sandro,
se si riuscisse ad eliminare l'iridescenza e rimanesse l'alone quale sarebbe la resa dell'obbiettivo (rodagon 210mm per ingranditore)?


Non lo posso sapere perché ciò che resta è variabile, ma anche se fosse quantificabile, non saprei come farlo.



Avatar utente
ignoto25
esperto
Messaggi: 125
Iscritto il: 19/02/2014, 10:19
Reputation:

Re: pulizia ottica ingranditore con alone

Messaggioda ignoto25 » 19/06/2014, 21:02

-Sandro- ha scritto:Sarà difficile tu possa trovare il cicloesano, se ti fidi e vuoi mandarmelo, io sono attrezzato per l'intervento e lo faccio a titolo amichevole senza pretendere alcunché, ma senza garantire che le sfrangiature possano sparire del tutto. Probabilmente succederà come con il sonnar di Cavina, sparirà l'iridescenza, ma resterà l'alone.

Ciao Sandro,
non ho capito se l'invito è rivolto a me o all'amico Craig!
In ogni caso, se ti va di occupartene, fammi sapere il costo che può avere l'intervento.
Effettivamente non è semplice trovare il solvente, anche se aspetto la risposta da uno che si occupa di restauri pittorici.
Grazie





  • Advertisement

Torna a “Ingranditori”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti