Quale panoramica?

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
lucaballotta
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 29/07/2016, 23:55
Reputation:

Quale panoramica?

Messaggioda lucaballotta » 23/11/2017, 9:32

Buongiorno a tutti,
sono intenzionato ad acquistare una fotocamera panoramica e sono fortemente indeciso tra questi tre modelli:
*Hasselblad X-pan (2500 EURO)
*Fuji GX617 (2000-2500 EURO)
Fuji G617 (2000 EURO)

Considerato che:

Hasselblad, è piccola, e produce un negativo stampabile in un ingranditore medio formato. Si usa agevolmente a mano libera (non ho intenzione di fare paesaggi fine art ma un qualcosa più vicino al reportage urbano, con un po di grana che non guasta) e potrei portarla sempre con me nella borsa di lavoro. Di questa non mi piace il prezzo (veramente molto alto) e l'utilizzo del rullo 135 (faccio sempre fatica anche con l'imbibente a togliere le macchie in asciugatura). Però da quanto ho capito la qualità è molto alta e si presta anche a buoni ingrandimenti.

Fuji, produce immagini veramente di altissima qualità, che richiedono un ingranditore 13*18 (o uno scanner), scatta "solo" 4 immagini per rullo, è grande e pesante. Nel caso del modello più vecchio non ha l'obbiettivo intercambiabile (non so effettivamente quali obbiettivi mi serviranno). E' difficile trovarla in Europa a prezzi "umani".

Come alternativa ci sarebbe la Mamiya 7 con il kit panoramico (costo indicativo 2000 Euro). L'unica cosa che non capisco è se nel mirino si ha una qualche indicazione sul campo effettivamente inquadrato. Il pregio maggiore di questa fotocamera è che potrebbe poi essere usata anche nel 6*7 un formato che adoro e che adesso non ho più nel mio "parco macchine".

Voi cosa fareste?
Grazie mille in anticipo!
Luca



Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11248
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: Quale panoramica?

Messaggioda Silverprint » 23/11/2017, 9:53

Ciao Luca!

La Fuji 617 è molto bella e tutto sommato leggera. Si può usare a mano libera.
Ho fatto stampe su Ilfochrome 60x180 che sono spettacolari, e che volendo si possono guardare col lentino...
Infatti poi ho preso ottiche Fujinon anche per il banco, compreso il 105 f:8.

Però, appunto, per stampe di dimensioni normali forse è esagerata. :)
L'X-pan è ben fatta e le ottiche sono buone, ma certamente non dello stesso livello di quelle della Mamiya7.

Mi ricordavo che la prima 617 costasse meno, l'avranno ri-scoperta. Colpa di Koudelka! :D
L'X-pan mi pare davvero cara. È cara anche la Mamiya 7 col 43 mm, ma secondo me e a questi prezzi è la soluzione migliore.


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
andrea.c.cala
appassionato
Messaggi: 12
Iscritto il: 26/08/2016, 17:35
Reputation:
Località: Roma

Re: Quale panoramica?

Messaggioda andrea.c.cala » 23/11/2017, 15:10

Tempo fa presi in considerazione anche io le panoramiche, finii per "accontentarmi" del 6x9 dell'Alpa, ma una macchina che mi piaceva molto era la Linhof Technorama. Credo che sia abbastanza difficile da trovare usata ma le poche che ho visto non si allontanavano molto dal tuo budget, tieni conto che utilizzano obbiettivi di qualità provenienti dal grande formato come il super angulon della schneider.



Avatar utente
franzcalab
guru
Messaggi: 307
Iscritto il: 11/03/2013, 20:49
Reputation:
Località: S. Lazzaro di Savena (BO)

Re: Quale panoramica?

Messaggioda franzcalab » 23/11/2017, 20:03

Secondo me devi valutare bene l'utilizzo che ne vuoi fare.
L'X-PAN è molto interessante e, tra i vari pregi, se non ricordo male, permette anche di cambiare formato (da 24x36 a panoramico) ad ogni scatto.
La fujicona in effetti è, per il suo formato, leggera e tutto sommato "ergonomica" nonostante la mole, ma è comunque, a mio avviso, molto specialistica. (volendo si trovano anche dei "cloni"... Tomiyama, Fotoman, Gaoersi... etc.).
Come primo passo la Mamiya 7 potrebbe essere il giusto compromesso (...compromesso, si fa per dire...), ma perchè "farsi del male" con l'adattatore per il 135 quando puoi scattare con il suo naturale 120 e poi ritagliare come vuoi in stampa?
(la stessa cosa si potrebbe fare con una bella SWC, che rimane anch'essa però, a differenza della MAM7, una fotocamera abbastanza specialistica...).
Un altra nota: ci sono anche altri tipi di panoramiche, quelle ad ottica rotante... (attenzione, sono comunque due "approcci" diversi...).
Anni fa comprai, quasi per gioco, una Horizon 202: beh, nonostante non avessi nessuna pretesa, ti dirò che con quella macchinetta (che sembra poco più di un giocattolo...) mi sono divertito un mondo e ho portato a casa dei bellissimi scatti.

Attenzione che le panoramiche sono contaggiose...


Ciao.
Francesco

Advertisement
Avatar utente
areabis
guru
Messaggi: 635
Iscritto il: 21/03/2014, 15:20
Reputation:
Località: Cervia

Re: Quale panoramica?

Messaggioda areabis » 24/11/2017, 8:06

Io ho la mamiya 7 prima serie e ha Le indicazioni nel mirino .... 43mm perfetto


Stefano da Cervia

la passione tinge con i propri colori ciò che tocca ...

https://www.flickr.com/photos/[email protected]/

Avatar utente
lucaballotta
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 29/07/2016, 23:55
Reputation:

Re: Quale panoramica?

Messaggioda lucaballotta » 24/11/2017, 10:48

@
Avatar utente
Silverprint

Silverprint ha scritto:
La Fuji 617 è molto bella e tutto sommato leggera. Si può usare a mano libera.
Ho fatto stampe su Ilfochrome 60x180 che sono spettacolari, e che volendo si possono guardare col lentino...
Infatti poi ho preso ottiche Fujinon anche per il banco, compreso il 105 f:8.

A occhio mi sembra più che giusto, più o meno è lo stesso rapporto che si ha con il piccolo formato stampando a 24*36 cm. Mi aspetto risultati veramente di livello con i materiali giusti.
Non ho mai preso in mano una fotocamera di quelle dimensioni ma ho visto più di un video dove veniva utilizzata a mano libera (non solo Koudelka). Anche se poi mi immagino che questo utilizzo sia "street" con una pellicola da 320-400 ISO non per i classici paesaggi, l'obbiettivo è sempre un f8.


Silverprint ha scritto:Però, appunto, per stampe di dimensioni normali forse è esagerata. :)
L'X-pan è ben fatta e le ottiche sono buone, ma certamente non dello stesso livello di quelle della Mamiya7.


Diciamo che considero le fuji (e i cloni cinesi che costano più o meno uguale magari si risparmiano 500 euro) non proprio come fotocamere da tenere nel baule della macchina sempre con me. Magari l'Xpan (togliendo l'obbiettivo) posso portarla con me sempre nella borsa di lavoro. In realtà anche la Mamiya anche se è già più grande.


Silverprint ha scritto:L'X-pan mi pare davvero cara. È cara anche la Mamiya 7 col 43 mm, ma secondo me e a questi prezzi è la soluzione migliore.


Concordo al 100% sulla X-pan (diciamo che secondo me il suo prezzo dovrebbe essere 1500-1800),ma purtroppo c'è solo quella fotocamera con quelle caratteristiche e non credo ne abbiano vendute così tante (compresa l'originale fuji). Ho telefonato ad un negozio per trattare sul prezzo ma è stato, per adesso inamovibile...
Per quanto riguarda la Mamiya, non sono particolarmente interessato al 43 mm (di cui tutti parlano benissimo e che costa proporzionalmente alla qualità), che effettivamente ha un angolo di campo simile a quello della X-pan. Sono più interessato al formato panoramico che al super grandangolo. Probabilmente giù un 50 mm potrebbe bastare per le mie esigenze (anche se ha il mirino esterno e non so se ci sono le cornicette per la panoramica), affiancato magari al 65 mm. Nel caso cercherei una 7 con il 65 per partire (con il kit panoramico).

Grazie mille per la consulenza, devo riflettere ancora un po', sicuramente non spenderò 2500 per la X-pan.



Avatar utente
lucaballotta
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 29/07/2016, 23:55
Reputation:

Re: Quale panoramica?

Messaggioda lucaballotta » 24/11/2017, 11:07

@
Avatar utente
andrea.c.cala

andrea.c.cala ha scritto:Tempo fa presi in considerazione anche io le panoramiche, finii per "accontentarmi" del 6x9 dell'Alpa, ma una macchina che mi piaceva molto era la Linhof Technorama. Credo che sia abbastanza difficile da trovare usata ma le poche che ho visto non si allontanavano molto dal tuo budget, tieni conto che utilizzano obbiettivi di qualità provenienti dal grande formato come il super angulon della schneider.


Pensa che ho anche già le ottiche (un 90 f8 e 150 f5.6) che coprono il formato, se trovassi una linhof al "prezzo giusto" la prenderei ma sono veramente rare. Ho abbandonato la speranza.
Ho anche cercato recensioni delle cineserie Gaoersi e Dayi ma non ho trovato molto e non mi danno molta sicurezza. Si comprano con circa 1500 senza ottica (che ho) ma non hanno poi il mirino.



Avatar utente
lucaballotta
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 29/07/2016, 23:55
Reputation:

Re: Quale panoramica?

Messaggioda lucaballotta » 24/11/2017, 11:29

@
Avatar utente
franzcalab


franzcalab ha scritto:Secondo me devi valutare bene l'utilizzo che ne vuoi fare.
L'X-PAN è molto interessante e, tra i vari pregi, se non ricordo male, permette anche di cambiare formato (da 24x36 a panoramico) ad ogni scatto.
La fujicona in effetti è, per il suo formato, leggera e tutto sommato "ergonomica" nonostante la mole, ma è comunque, a mio avviso, molto specialistica. (volendo si trovano anche dei "cloni"... Tomiyama, Fotoman, Gaoersi... etc.).
Come primo passo la Mamiya 7 potrebbe essere il giusto compromesso (...compromesso, si fa per dire...), ma perchè "farsi del male" con l'adattatore per il 135 quando puoi scattare con il suo naturale 120 e poi ritagliare come vuoi in stampa?
(la stessa cosa si potrebbe fare con una bella SWC, che rimane anch'essa però, a differenza della MAM7, una fotocamera abbastanza specialistica...).
Un altra nota: ci sono anche altri tipi di panoramiche, quelle ad ottica rotante... (attenzione, sono comunque due "approcci" diversi...).


Sono d'accordo con te, il primo passo, con un alto grado di flessibilità, potrebbe essere la mamiya 7 (anche senza adattatore). Scattare o meno con la pellicola di piccolo formato è una scelta che dipende da quanto riuscirò a pre-visualizzare la panoramica in fase di scatto. Ovviamente avere già uno scatto "finito" sarebbe meglio.

franzcalab ha scritto:Anni fa comprai, quasi per gioco, una Horizon 202: beh, nonostante non avessi nessuna pretesa, ti dirò che con quella macchinetta (che sembra poco più di un giocattolo...) mi sono divertito un mondo e ho portato a casa dei bellissimi scatti.

Attenzione che le panoramiche sono contaggiose...

Proprio perchè anch'io anni fa ho comprato una Horizon 202 mi sono appassionato al genere, solo che non sopporto la "distorsione a sigaro" dell' obbiettivo rotante. Quella macchina è veramente un bel giocattolo molto divertente, io la considero più una toy camera. Adesso volevo passare a qualcosa di otticamente corretto per poter anche azzardare ad inclinare l'orizzonte.

Grazie per lo spunto.



Avatar utente
Zenit photosniper
esperto
Messaggi: 250
Iscritto il: 14/03/2015, 0:26
Reputation:

Re: Quale panoramica?

Messaggioda Zenit photosniper » 24/11/2017, 15:08

Con un budget di spesa intorno ai 2.000 euro valuterei seriamente anche una Hasselblad SWC per la superba qualità del suo obiettivo. L'ho usata come unica macchina in un paio di viaggi ed a distanza di mesi ho dimenticato la scomodità data dal peso, dalla delicatezza del corpo macchina (mi piace utilizzare la mia attrezzatura ma tendo comunque a maneggiarla con molta cura per non graffiarla) e dalle dimensioni.
Ad oggi mi restano solo le bellissime stampe a testimonianza di quel periodo.

P.S. per la street non è nemmeno così male, essendo quasi impossibile sbagliare la messa a fuoco a diaframmi chiusi ed essendo l'otturatore molto silenzioso.



Avatar utente
lucaballotta
appassionato
Messaggi: 10
Iscritto il: 29/07/2016, 23:55
Reputation:

Re: Quale panoramica?

Messaggioda lucaballotta » 27/11/2017, 8:32

Zenit photosniper ha scritto:Con un budget di spesa intorno ai 2.000 euro valuterei seriamente anche una Hasselblad SWC per la superba qualità del suo obiettivo. L'ho usata come unica macchina in un paio di viaggi ed a distanza di mesi ho dimenticato la scomodità data dal peso, dalla delicatezza del corpo macchina (mi piace utilizzare la mia attrezzatura ma tendo comunque a maneggiarla con molta cura per non graffiarla) e dalle dimensioni.
Ad oggi mi restano solo le bellissime stampe a testimonianza di quel periodo.

P.S. per la street non è nemmeno così male, essendo quasi impossibile sbagliare la messa a fuoco a diaframmi chiusi ed essendo l'otturatore molto silenzioso.


E' vero con 2000 euro (e anche qualcosa meno con un po' di fortuna) si trova una SWC, però...
Non ha la visione panoramica e ha un obbiettivo super-grandangolare che non sono certo di poter sfruttare.
Nessuno mette in dubbio la qualità dell'oggetto ma nel mio caso, con le idee non troppo chiare, acquistare un oggetto così specialistico lo trovo un azzardo non da poco.
Penso che cercherò una Mamiya 7 a buon prezzo per salvare capra e cavoli, al massimo se non riuscirò a scattare belle panoramiche avrò almeno acquistato (probabilmente) la miglior medio formato in circolazione.
Grazie mille per il suggerimento.





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite