quale rolleiflex?

Discussioni sugli accessori per il medio formato

Moderatore: isos1977

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4635
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: quale rolleiflex?

Messaggioda etrusco » 10/09/2012, 16:57

Quale sarebbe "quel" forum?

Sono il mod/admin/capo :-) quindi ti "autorizzo" ufficialmente a postare il link senza problemi...

Ciao


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Advertisement
Avatar utente
Silverprint
moderatore
Messaggi: 11658
Iscritto il: 30/08/2011, 2:12
Reputation:
Località: Bologna
Contatta:

Re: quale rolleiflex?

Messaggioda Silverprint » 10/09/2012, 17:02

etrusco ha scritto:Sono il mod/admin/capo

Ecco! :ymsmug:


Andrea Calabresi, a.k.a. Silverprint
http://www.corsifotoanalogica.it/wp

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4635
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: quale rolleiflex?

Messaggioda etrusco » 10/09/2012, 17:23

:)


Etrusco.

Sent from my iPhone using Tapatalk.


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
fzernike
esperto
Messaggi: 256
Iscritto il: 27/03/2012, 10:02
Reputation:
Località: roma

Re: quale rolleiflex?

Messaggioda fzernike » 10/09/2012, 17:32

perfetto.Eccolo qui'


http://freeforumzone.leonardo.it/forum. ... 70&f=84370

sono iscritto da 2 anni,molto ben moderato e un'ottima fonte per avere info dettagliate sul mondo Rolleiflex (in special modo biottica).
;)


Zeiss Ikon Stuttgart
1948-1971
No substitute

Advertisement
Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4635
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: quale rolleiflex?

Messaggioda etrusco » 10/09/2012, 23:18

Planar 2.8 F ... Lo so, sono 'viziato' ....

credo anche che sia un regalo che vorrebbe farmi mia moglie (intuizione maschile) per cui non posso presentarmi a casa e dire 'tesoro, l'ho presa!' ...

Ah le donne... :)


Etrusco.

Sent from my iPhone using Tapatalk.


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
etrusco
moderatore
Messaggi: 4635
Iscritto il: 08/12/2009, 12:16
Reputation:
Località: Viterbo
Contatta:

Re: quale rolleiflex?

Messaggioda etrusco » 11/09/2012, 0:42

A che la 3.5 planar F andrebbe bene ...


Etrusco.

Sent from my iPhone using Tapatalk.


ImmaginePssss, Hei! ... Ti sei ricordato di registrare la tua camera oscura su darkroom locator?

Alessandro "etrusco" De Marchi - @trovarigenerati - @trovareflex - @trovaregalodonna

Avatar utente
fzernike
esperto
Messaggi: 256
Iscritto il: 27/03/2012, 10:02
Reputation:
Località: roma

Re: quale rolleiflex?

Messaggioda fzernike » 11/09/2012, 9:41

etrusco ha scritto:Planar 2.8 F....credo anche che sia un regalo che vorrebbe farmi mia moglie (intuizione maschile) per cui non posso presentarmi a casa e dire 'tesoro, l'ho presa!' ...

Ah le donne... :)


Etrusco.

Sent from my iPhone using Tapatalk.


pensa se invece malauguratamente stai toppando e l'intuito sbaglia :wall: così non vedi nè l'una nè l'altra :)) eh no eh..cara moglie abracadabra a me gli occhi..che devi da fa? tell me tell me...


Zeiss Ikon Stuttgart
1948-1971
No substitute

Avatar utente
fzernike
esperto
Messaggi: 256
Iscritto il: 27/03/2012, 10:02
Reputation:
Località: roma

Re: quale rolleiflex?

Messaggioda fzernike » 11/09/2012, 9:44

vngncl61 ha scritto:Fzernì, forum a parte, ho indagato tra la mia cerchia di maniaci, e tranne uno, tutti mi hanno confermato le tue impressioni :-*

:-h

Magari fossero le mie Nicò..vorrebbe dire che la regina (come la chiama chi ce l'ha) è nelle mie mani :D ,ho solo riportato quello che ho letto :)


Zeiss Ikon Stuttgart
1948-1971
No substitute

Avatar utente
fzernike
esperto
Messaggi: 256
Iscritto il: 27/03/2012, 10:02
Reputation:
Località: roma

Re: quale rolleiflex?

Messaggioda fzernike » 11/09/2012, 13:06

vngncl61 ha scritto:
fzernike ha scritto: Magari fossero le mie Nicò..vorrebbe dire che la regina ...)


:-o :-o :-o , Mi hai rifilato... aria fritta :(( :((
Lo sapevo che non dovevo fidarmi di chi asserisce che le Contax siano capolavori :ymdevil:

Oggi marino il lavoro, e la provo, non alla "latina" però, "me gho mprestà il Sekonic" :D

:-*

Ma sai,riguardo la biottica è un acquisto che non mi ha mai convinto del tutto,parlo di panza..non della indiscutibile qualità delle Rolleiflex biottica.Non mi ci troverei.Però giudicare un'immagine postata da gente fidata,quello sì lo puoi fare e senza il bisogno di possedere una fotocamera :D


Zeiss Ikon Stuttgart
1948-1971
No substitute

Avatar utente
gibielleci
fotografo
Messaggi: 43
Iscritto il: 08/06/2012, 15:25
Reputation:
Località: ROMA

Re: quale rolleiflex?

Messaggioda gibielleci » 12/09/2012, 15:15

Salve a tutti.

Entrare (prima o poi) nel mondo delle biottiche è un'esperienza, a mio avviso, da fare se si ama la fotografia argentica. Per il formato quadrato (certamente particolare ma non esclusivo), per l'otturatore centrale, per ottica di ripresa separata, per la ripresa a pozzetto, o se volete, per tutte queste cose assieme.

Farlo entrando nel mondo ROLLEI è particolarmente affascinante per il prestigio del marchio, per la presenza nella "storia della fotografia" delle Rolleiflex, ma sopratutto per l'affidabilità.
Io ho una 3,5F Planar, di famiglia dal 1960 circa ... ed ancora funziona egregiamente. UN solo intervento di manutenzione ordinaria 2 anni fa.
51 anni di onorato servizio non sono pochi per una meccanica, non certo banale.

Certo comprare sulla baia non è come detenere da sempre, da nuovo, un modello prestigioso. Ma, sono macchine robuste e, a parte quelle usate dai fotoreporter negli anni 60 appunto, (e si vede subito se sono ... quelle) solitamente sono tenute da "cultori", collezionisti, amanti tali da rispettare e trattare con i guanti i lori amati modelli.

Sia nel parco dell'usato ROLLEI che in quello di altri marchi, si possono trovare modelli ... per diversi portafogli.
Io stesso ho affiancato alla mia REGINA, una più economica, ma non per questo meno efficiente, ROLLEICORD Vb (lente XENAR), da sempre considerato il modello "entry" delle Rolleiflex.

I modelli di biottiche ROLLEI sono tanti: alcuni più, altri meno, trovabili. Dare un'indicazione sintetica ed al tempo stesso esaustiva di quale sia il meglio, non è facile.
PLANAR, XENOTAR, TESSAR sono le tipologie di lenti più accattivanti per le Rolleiflex. IL Planar passa per essere più plastico, lo Xenotar più tagliente, il Tessar più malleabile.
Ma sono sfumature perchè poi, come sapete, la fotografia finale è frutto di molte altre variabili. In fase di ripresa, di sviluppo e di stampa.

Una Rolleicord con Xenar (ottima lente, ottima resa) in buone condizioni si trova anche intorno ai 200 euro, che mi pare un buon prezzo per "testare" il proprio piacere biottico.
La MAMIYA C220, altra ottima macchina anche se più ingombrante della precedente, offre in più la possibilità di ben 7 ottiche intercambiabili. non so dire quante se ne trovino in giro, oggi, ma sicuramente il costo è più elevato.

Ma non sottovaluterei anche la possibilità di cercare una YASHICAMAT 124G (trovabile anche a meno) perchè è un tipo di bioottica all'altezza della precedente.





  • Advertisement

Torna a “Medio formato”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti