questa la mia

Raccontaci come hai creato, allestito ed eventualmente ampliato la tua camera oscura. Immagini, trucchi, idee e consigli per la creazione di una camera oscura fai da te.

Moderatori: chromemax, Silverprint

Avatar utente
marko82
appassionato
Messaggi: 20
Iscritto il: 07/10/2012, 15:24
Reputation:
Località: Boves (CN)

Re: questa la mia

Messaggio da marko82 »

Silverprint ha scritto:Luca_Dega sei superfichissimo ultraganzissimo!

@Marko82. L'acqua corrente è necessaria per lavare le stampe e i negativi... e anche il resto. ;)
In particolare la carta baritata ha bisogno di almeno 30 minuti di lavaggio in acqua corrente.
percio l'acqua potrebbe ricircolare per piu volte senza essere cambiata ogni volta, mi spiego meglio, 20-30 litri d'acqua contenuti in vasche alla temperatura ambiente, basterebbero per i lavaggi. grazie a tutti per il passaggio e per i consigli



luca_dega
superstar
Messaggi: 1506
Iscritto il: 17/11/2011, 13:34
Reputation:

Re: questa la mia

Messaggio da luca_dega »

no, quando raggiunge la concentrazione di soluzione, non lava un cavolo. il lavaggio consiste sostanzialmente nell'eliminazione dell'iposolfito residuo. usando la stesa acqua, non fai altro che immergere la stampa in una soluzione che ha la sua stessa concentrazione di iposolfiti. Potresti andare avanti in eterno....Deve quindi essere pulita. Non serve che "scorra", puoi anche fare il lavaggio cambiandola diverse volte nella vasca di lavaggio e lasciandoci le stampe in ammollo, ma non certo usando gli stessi 20-30 litri "a rotazione"... io in genere cerco di farmi bastare una 50ina di litri per un 30x40, con diversi ricambi. Mi concedo acqua "corrente" (con la famigerata pompetta) per una decina di minuti.

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi