"Reflex" chiude

Spazio Aperto a qualunque tipo di discussione, idea o proposta non necessariamente legata alla fotografia

Moderatori: etrusco, DanieleLucarelli

Avatar utente
franz
guru
Messaggi: 338
Iscritto il: 22/07/2013, 9:01
Reputation:

Re: "Reflex" chiude

Messaggio da franz »

-Sandro- ha scritto: Considera che c'è questo forum, che praticamente in tempo reale risponde alle più disparate domande, zittisce i cialtroni ed è un elogio alla serietà.
Avete notato come ultimamente le discussioni demenziali siano praticamente sparite? Non è per caso.
Su questo non ci sono dubbi.

Ma il compito di una rivista "seria" non è solo quello di rispondere alle domande dei lettori ma anche - e direi soprattutto - di proporre nuovi spunti/tematiche/punti di vista.

In merito alla "eccessiva" serietà di un forum ho qualche perplessità funzionale...anche su Fotoavventure si lodavano in modo sperticato della loro serietà ma sono chioppati miseramente abbandonati da tutti quelli che ci hanno in qualche modo "scritto".
Alla fine della loro vita (purtroppo) per non sentire le critiche le censuravano.

Scusate il fuori tema. :D



Avatar utente
-Sandro-
superstar
Messaggi: 5972
Iscritto il: 13/08/2010, 16:25
Reputation:
Località: Genova
Contatta:

Re: "Reflex" chiude

Messaggio da -Sandro- »

Una rivista che possa proporre spunti, tematiche e punti di vista, se non ha una redazione di persone competenti e motivate passerà al ridicolo ben presto. Ormai sono passati un pò di anni da quanto il digitale avrebbe superato la pellicola, e la passione è rimasta solo in persone come noi che la coltiviamo a nostre spese e non c'è stato in pratica un ricambio generazionale perché si è creduto ai messaggi pubblicitari dei grandi produttori. In pratica sono rimaste poche persone in grado di condurre un'impresa del genere, che a fronte delle spese da sostenere difficilmente potrà garantire incassi adeguati. Per conto mio la cosa è decisamente antieconomica, e nessun editore si accollerebbe un'incognita del genere; i tempi di Ciapanna sono terminati, volenti o nolenti.

Sulla serietà sono convinto che non vada mai confusa con l'eccesso di rigore che contraddistingueva fotoavventure in modo a volte piuttosto antipatico. L'autorevolezza scade presto nell'autoritarietà se non vi è una solida base di principi umani in chi gestisce un forum. E non è affatto facile.

Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1049
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: "Reflex" chiude

Messaggio da claudio44 »

si è proprio quella

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2924
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: "Reflex" chiude

Messaggio da Elmar Lang »

Ti ringrazio.

Tra un paio di settimane sarò in Germania e vi resterò per alcuni giorni: cercherò un'edicola fornita e me ne comprerò il numero corrente. Ho anche trovato il sito, ma non prevede la stipula dell'abbonamento al di fuori della Germania...

Sarà sicuramente una lettura interessante.

"Classic Camera - Black & White" non è male e considerando la situazione dell'editoria italiana è pure già di per se un bello sforzo.

E.L.
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1049
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: "Reflex" chiude

Messaggio da claudio44 »

Perché non provi qualcosa... scrivere alla redazione di photoklassik e "sondare" se ne fanno una edizione in italiano... chissà, è difficile, forse impossibile, ma chissà.....

Avatar utente
franz
guru
Messaggi: 338
Iscritto il: 22/07/2013, 9:01
Reputation:

Re: "Reflex" chiude

Messaggio da franz »

-Sandro- ha scritto:
Sulla serietà sono convinto che non vada mai confusa con l'eccesso di rigore che contraddistingueva fotoavventure in modo a volte piuttosto antipatico. L'autorevolezza scade presto nell'autoritarietà se non vi è una solida base di principi umani in chi gestisce un forum. E non è affatto facile.

Ne hai fatto un quadro molto chiaro e preciso.

Che i tempi di Ciapanna sono finiti è un dato di fatto ... ma da vecchio lettore della rivista dal novembre 1973 lasciami dire un "purtroppo".

Avatar utente
lucsax
guru
Messaggi: 310
Iscritto il: 09/02/2016, 9:49
Reputation:

Re: "Reflex" chiude

Messaggio da lucsax »

Elmar Lang ha scritto:Ti ringrazio.

Tra un paio di settimane sarò in Germania e vi resterò per alcuni giorni: cercherò un'edicola fornita e me ne comprerò il numero corrente. Ho anche trovato il sito, ma non prevede la stipula dell'abbonamento al di fuori della Germania...


E.L.
Perché dici? Io sono abbonato dalla Svizzera ed ho appena controllato sul sito dove si parla di EU (44 €).

La rivista mi piace abbastanza, tra l'altro ottima qualità di carta ed immagini, a volte scivola (forse inevitabilmente) un po' nel nostalgico, anche se la filosofia "dichiarata" e tutta un'altra Immagine il sottotitolo è "das magazine für aktuelle analoge Fotografie", la rivista di fotografia analogica contemporanea, che è poi un po' il motivo per il quale mi abbonai Immagine

Avatar utente
claudio44
guru
Messaggi: 1049
Iscritto il: 18/05/2011, 0:07
Reputation:
Località: Napoli

Re: "Reflex" chiude

Messaggio da claudio44 »

franz ha scritto:
-Sandro- ha scritto:
Sulla serietà sono convinto che non vada mai confusa con l'eccesso di rigore che contraddistingueva fotoavventure in modo a volte piuttosto antipatico. L'autorevolezza scade presto nell'autoritarietà se non vi è una solida base di principi umani in chi gestisce un forum. E non è affatto facile.

Ne hai fatto un quadro molto chiaro e preciso.

Che i tempi di Ciapanna sono finiti è un dato di fatto ... ma da vecchio lettore della rivista dal novembre 1973 lasciami dire un "purtroppo".
E sì, il purtroppo vale anche per me, ma è anche vero che si può realmente stampare una rivista di fotografia e di una qualsiasi altra cosa senza costi eccessivi.. i costi sono dovuti ai macchinari di stampa e per la distribuzione.. ma se si volesse davvero, si potrebbero eliminare o ridurre tantissimo gli uni e gli altri.. come è noto ci sono editori cosiddetti print on demand, cioè editori che stampano e spediscono solo su ordine del singolo lettore una qualsiasi opera, anche libri fotografici...
quindi si potrebbe immaginare una redazione che realizza la rivista invia il file all'editore e il lettore la ordina e gli viene recapitata a casa mese dopo mese.. costi di reso zero, costi di distribuzione zero... anche i costi vivi della rivista non sarebbero eccessivi perché questi editori sono abbastanza economici e per la spedizione si può scegliere la economica, anche se poco sicura posta prioritaria..
La difficoltà è mettere insieme una redazione che si dedichi a questo, e un gruppo di persone determinare cui piace anche rischiare, perché a una cosa del genere non si possono dedicare i ritagli di tempo..
solo un gruppo di giovani pieni di entusiasmo potrebbe fare una cosa del genere , per noi, o meglio per me, che sono "vecchio" sarebbe impossibile con i normali impegni di lavoro e del resto l'epoca magica della fotografia l'ho già vissuta grazie proprio ai giovani di allora, come Ciapanna, Forti, e così via

Avatar utente
Elmar Lang
superstar
Messaggi: 2924
Iscritto il: 28/08/2012, 16:11
Reputation:
Località: Trentino A-A

Re: "Reflex" chiude

Messaggio da Elmar Lang »

Salve,

esistono anche altri costi, oltre la stampa e la spedizione. Una rivista deve essere creata come tale e quindi registrata, ecc. e la cosa comporta dei costi, a meno di essere una specie di "fanzine" semilegale o, come venivano chiamati i periodici ciclostilati di quand'ero ragazzo, "ciclinprop".

Poi, credetemi, una rivista messa assieme da una redazione che opera "nei ritagli di tempo" e quindi gratuitamente, dura poco, perché comunque -pur con la determinazione a "rischiare"- nessuno specie di questi tempi, se la sente di rischiare troppo.

Non voglio fare l'avvocato del diavolo, solo, cerco di essere realista.

Vedo che la rivista tedesca di cui abbiamo parlato, ha la redazione vicino a Bonn. Non è l'area dove vado di solito, ma potrei anche organizzarmi (magari all'inizio dell'anno nuovo) per andare lì di persona e capirci qualcosa.

Non dimentichiamo però, sempre per restare sul realistico, che fuor d'Italia si legge molto di più e di conseguenza si spende di più in editoria. Qui da noi -e se ne è anche discusso in questo Forum- far tirare fuori soldi in libri, è un'impresa quasi disperata.

Enzo (E.L.)
"Evitate il tono troppo aspro e duro, usato dalla maggior parte di coloro che debbono nascondere la loro scarsa capacità".
(Erwin Rommel)

Avatar utente
DanieleLucarelli
guru
Messaggi: 1153
Iscritto il: 12/08/2010, 16:56
Reputation:
Località: Livorno
Contatta:

Re: "Reflex" chiude

Messaggio da DanieleLucarelli »

Secondo me tra Zoom e Classic camera non siamo messi male.

Classic camera negli ultimi numeri, a parte le aste a fine rivista, non c'è una pagina che non sia interessante.
Si affrontano tematiche di fotografi importanti, tecnica di ripresa, test di materiali, antiche tecniche.

Su Zoom le nuove tendenze della fotografia d'arte tanto per non non rimanere indietro di secoli.

Questo il sommario del numero di settembre di Classic Camera:
Allegati
Immagine 002.png

Telegram Vieni a scoprire il canale telegram di analogica.it - tantissime offerte su materiale fotografico analogico nuovo ed usato Offerte materiale analogico


Rispondi