Risultato Stampa FOMAPAN200 @160

Discussioni su pellicole, carta e chimica per la fotografia in bianco e nero

Moderatori: Silverprint, chromemax

Avatar utente
chromemax
moderatore
Messaggi: 9267
Iscritto il: 02/08/2010, 16:35
Reputation:
Località: Albiate (MB)

Re: Risultato Stampa FOMAPAN200 @160

Messaggioda chromemax » 17/02/2013, 0:50

Io sapevo che sotto i 15° l'idrochinone lavorava male (anche compensando) quindi il rivelatore perde vivacità.

Confermo, anche per esperienza diretta solo qualche giorno fa. Negli sviluppi MQ (metolo-idrochinone), che sono la maggior parte degli sviluppi per carta tradizionali (non ecologici) lavora, male, solo il metolo e da solo non ce la fa proprio.
Imho il sistema suggerito da Daniele non è molto risolutivo, con la temperatura ambiente a 10° e l'ampia superficie esposta della bacinella, la temperatura scende troppo velocemente, bisognerebbe scaldarlo troppo spesso. La soluzione migliore, e costosa, sarebbe uno scaldabacinelle, in alternativa un bagnomaria termostatato o una qualche sistema elettrico per scaldare la superficie sotto la bacinella, tipo quello che si è fatto luca_dega.



Advertisement
Avatar utente
paolo
fotografo
Messaggi: 62
Iscritto il: 11/09/2012, 0:33
Reputation:

Re: Risultato Stampa FOMAPAN200 @160

Messaggioda paolo » 17/02/2013, 9:21

... e se invece di scaldare le bacinelle... scaldi l'ambiente con una stufetta elettrica? ;)
probabilmente oltre a lavorare meglio lo sviluppo lavoro meglio anche l'operatore :D



Avatar utente
torla91
esperto
Messaggi: 182
Iscritto il: 20/08/2012, 14:21
Reputation:

Re: Risultato Stampa FOMAPAN200 @160

Messaggioda torla91 » 17/02/2013, 10:17

Beh la stanza la scaldo, però c è differenza tra scaldare la stanza e tenere gli acidi sopra i 15gradi! Mi dovrò ingegnare in qualche modo! Il mio garage è abbastanza freddo...



Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Risultato Stampa FOMAPAN200 @160

Messaggioda paolob74 » 17/02/2013, 12:40

Vengo dallo stesso problema di riscaldamento di garage...

Ci vogliono almeno stufe da 3000W e bisogna iniziare a scaldare 4 ore prima per avere 20 gradi.

Per i chimici devi lavorare a bagnomaria, utilizza una pompetta e un riscaldatore d'acquario.... funziona bene.

Ciao



Advertisement
Avatar utente
torla91
esperto
Messaggi: 182
Iscritto il: 20/08/2012, 14:21
Reputation:

Re: Risultato Stampa FOMAPAN200 @160

Messaggioda torla91 » 18/02/2013, 9:11

paolob74 ha scritto:Vengo dallo stesso problema di riscaldamento di garage...

Ci vogliono almeno stufe da 3000W e bisogna iniziare a scaldare 4 ore prima per avere 20 gradi.

Per i chimici devi lavorare a bagnomaria, utilizza una pompetta e un riscaldatore d'acquario.... funziona bene.

Ciao

Grazie! Anche se ho pensato che si può usare una resistenza collegata a un alimentatore da pc! È più veloce e semplice da fare!



Avatar utente
paolob74
guru
Messaggi: 820
Iscritto il: 30/05/2010, 10:48
Reputation:

Re: Risultato Stampa FOMAPAN200 @160

Messaggioda paolob74 » 18/02/2013, 12:04

Sinceramente ho fatto 1000 esperimenti, ho il tarlo della termoregolazione.

Alla fine la soluzione migliore è utilizzare la strumentazione d'acquario, sono concepiti solo per gestire acqua e funzionano bene.

E anche economici, spesa complessiva intorno ai 20 euro.

Ciao



Avatar utente
maramau
esperto
Messaggi: 139
Iscritto il: 12/07/2012, 14:07
Reputation:
Località: Valle Maira Prov. Cuneo

Re: Risultato Stampa FOMAPAN200 @160

Messaggioda maramau » 21/02/2013, 22:40

Io oltre alla resistenza tarabile per acquari ho risolto comprando delle resistenze adesive che vendono da applicare alle parabole per far sciogliere la neve. Costo 6 Euro cadauna. Per bacinelle 24x30 una resistenza basta ,per bacinelle per formati 30x40 ne servono due e ti tengono i liquidi a 20°. Li ho incollati prima su una tavolozza di legno e ci appoggiavo le bacinelle, ora un piano di acciaio così 1 per 1 bacinella 30x40 mi basta visto che l'acciaio radia il calore.
Ciao


Il Maramau della Valle Maira

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
torla91
esperto
Messaggi: 182
Iscritto il: 20/08/2012, 14:21
Reputation:

Re: Risultato Stampa FOMAPAN200 @160

Messaggioda torla91 » 27/02/2013, 10:57

maramau ha scritto:Io oltre alla resistenza tarabile per acquari ho risolto comprando delle resistenze adesive che vendono da applicare alle parabole per far sciogliere la neve. Costo 6 Euro cadauna. Per bacinelle 24x30 una resistenza basta ,per bacinelle per formati 30x40 ne servono due e ti tengono i liquidi a 20°. Li ho incollati prima su una tavolozza di legno e ci appoggiavo le bacinelle, ora un piano di acciaio così 1 per 1 bacinella 30x40 mi basta visto che l'acciaio radia il calore.
Ciao


WOW MA è INCREDIBILE! usa l alluminio è la soluzione migliore!



Avatar utente
maramau
esperto
Messaggi: 139
Iscritto il: 12/07/2012, 14:07
Reputation:
Località: Valle Maira Prov. Cuneo

Re: Risultato Stampa FOMAPAN200 @160

Messaggioda maramau » 27/02/2013, 13:54

WOW MA è INCREDIBILE! Usa l'alluminio è la soluzione migliore!

Mi dici questo perché l'alluminio conduce meglio il calore??


Il Maramau della Valle Maira

Ho sempre pensato che la fotografia sia come una barzelletta: se la devi spiegare non è venuta bene.
Ansel Adams

Avatar utente
franny71
superstar
Messaggi: 2635
Iscritto il: 21/11/2011, 12:53
Reputation:
Località: Anzio (RM)

Re: Risultato Stampa FOMAPAN200 @160

Messaggioda franny71 » 27/02/2013, 15:29

e dove si comprerebbero queste resistenze per parabole?


Franco
il mio Flickr

Я родилась даже не узнал



  • Advertisement

Torna a “Bianco e nero - pellicole, carta e chimica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Luke84 e 1 ospite